Jack Dorsey approva la pedofilia attraverso le politiche di Twitter mentre ostacola coloro che cercano di proteggere i bambini

Jack Dorsey approva la pedofilia attraverso le politiche di Twitter mentre ostacola coloro che cercano di proteggere i bambini


Attenzione: Quello che state per leggere è inquietante oltre ogni immaginazione, ma sentiamo il bisogno di avvertirvi che sta accadendo come parte della spinta LGBTQP per normalizzare gli abusi sessuali sui bambini nella società occidentale.


Siamo venuti a conoscenza del fatto che ai pedofili fuori dagli schemi è stata data una piattaforma aperta su Twitter per discutere le loro fantasie sul coinvolgimento in attività sessuali con bambini minorenni - e tutto con la benedizione di Jack Dorsey.


Una serie di screenshot catturati da Shane Trejo su Big League Politics rivela i MAP, o "Minor Attracted Persons", che discutono la loro lussuria per le semplici ragazze, qualcosa che i nuovi Termini di Servizio di Twitter dicono essere perfettamente accettabile come parte delle "linee guida della comunità" di Twitter.


Anche se Twitter bandisce i conservatori, così come il ranger della salute, per aver twittato "discorsi di odio", il gigante della Silicon Valley ha dato un cenno tranquillo ai pervertiti sessuali per diffondere la loro perversione attraverso la piattaforma senza conseguenze.


Twitter ha tranquillamente aggiunto una sezione ai suoi Termini di servizio di recente che consente "discussioni relative a ... attrazione verso i minori", solo fino a quando queste "discussioni" non promuovono o glorificano "lo sfruttamento sessuale dei bambini".


Ma un rapido esame degli screenshot di Trejo rivela proprio quello che sta avvenendo sulla piattaforma Twitter, mentre i pervertiti sessuali attratti dai bambini parlano delle difficoltà di mescolare genitali di dimensioni adulte con corpi a misura di bambino.


È difficile anche solo scrivere quest'ultima frase, ma è importante che il mondo sappia che Twitter non vede nulla di sbagliato in questo tipo di sessualizzazione vile e assolutamente malvagia dei bambini, anche se vieta ai suoi utenti di diffondere "disinformazione" sui vaccini a causa del "danno" che si suppone stia causando alla società.


Non entreremo più nei brutti dettagli su ciò che contengono qui in questo articolo, ma Infowars ha pubblicato gli screenshot che Trejo ha catturato se per qualche motivo volete vederli. È sufficiente dire che la pedofilia è ora accettata su Twitter, mentre il discorso conservatore non lo è.


Big Tech ama i pedofili ma odia i conservatori e i cristiani

Mentre il thread originale del tweet incriminato è stato cancellato - non siamo sicuri se Twitter o il poster originale lo hanno rimosso - il fatto della questione è che Twitter ha ufficialmente sancito il discorso della pedofilia come una forma accettata di discorso sulla sua piattaforma.


Infowars ha fatto risalire questa nuova politica al Dr. James Cantor, che nel 2018 ha presentato una petizione a Twitter per permettere ai "pedofili non violenti", qualunque cosa significhi, di usare apertamente la sua piattaforma, altrimenti saranno più inclini ad agire i loro crimini sessuali nella vita reale.


Quasi come una sorta di riscatto, il dottor Cantor ha detto a Twitter che deve accettare il discorso pro-pedofilia o altrimenti sopportare la responsabilità dei pedofili che aggrediscono e violentano sessualmente i bambini per non avere una "voce" online.


"Secondo le nostre opinioni professionali, terminare gli account dei MAP non offensivi e anti-contatto è probabile che porti all'effetto opposto di quello che Twitter può aspettarsi o intendere", ha minacciato il dottor Cantor.


"Piuttosto che ridurre l'incidenza degli abusi sessuali sui bambini, se non altro, aumenta il rischio che alcuni pedofili non saranno in grado di ottenere il supporto professionale o tra pari di cui potrebbero aver bisogno per evitare comportamenti offensivi".


Il dottor Cantor ha continuato a sostenere che lo "stigma" e "l'isolamento" associati alla pedofilia "aumentano la probabilità che alcuni MAP agiscano sui loro sentimenti sessuali", un sentimento che è stato apparentemente abbastanza forte da convincere Dorsey a spalancare le porte ai tweet pro-pedofilia su Twitter.


"Il rifiuto del sito di emanare un divieto assoluto sui pedofili suggerisce che l'azienda è a bordo con il nuovo movimento che cerca di normalizzare la pedofilia", sostiene Infowars.


"Nel frattempo, il sito ha scelto di prendere provvedimenti contro comici come Sam Hyde e media come Infowars".

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia