4 Stati convinti alla vaccinazione dopo la morte dei loro leader

 

4 Stati convinti alla vaccinazione dopo la morte dei loro leader

A volte, una brutta verità ci fissa in faccia, dobbiamo solo vederla e parlarne perché la realtà diventi chiara.


C'erano solo 4 paesi su questo pianeta i cui funzionari governativi hanno rifiutato di accettare l'applicazione di norme dittatoriali e/o campagne vaccinali COVID-19 dall'Organizzazione Mondiale della Sanità: Costa d'Avorio, Burundi, Tanzania e Haiti.


I funzionari di questi paesi che si sono opposti alla dittatura sanitaria erano i leader politici dei loro rispettivi paesi, tra primo ministro e presidente.


Tutti e quattro sono ora MORTI.


Coincidenza?


Quali sono le probabilità che questi 4 uomini particolari, tutti morti in carica . . . e l'unica cosa che hanno in comune è che hanno rifiutato i dictat del nuovo ordine mondiale?


Per molte persone, le loro morti sono tutt'altro che naturali; anche se quello di Haiti è stato un vero e proprio omicidio, assassinato da uomini armati.


DEPOPOLAZIONE


Molte persone hanno ipotizzato che l'intero COVID-19 fosse una messinscena, un attacco intenzionalmente mortale all'umanità stessa.   


Ci sono persone su questo pianeta che credono che l'umanità stessa sia come un virus contro il pianeta.  Credono che l'umanità stia distruggendo il pianeta e quindi, continuano, l'umanità deve essere abbattuta.


Molte di queste persone sono in posizioni di grande potere e ricchezza.


Un gran numero di persone pensa che il cosiddetto "vaccino" per il COVID-19 sia il metodo con cui queste persone hanno deciso di abbattere l'umanità. 


Così, la teoria va, hanno pubblicizzato un "nuovo coronavirus" che ha dimostrato di avere un tasso di sopravvivenza del 99,6%, come motivo per ottenere un nuovo, non testato, non provato "vaccino".   Il problema è che questo vaccino non usa virus attivi o anche attenuati, ma usa invece la tecnologia mRNA, che non è mai stata usata per un "vaccino" in nessun luogo del pianeta, mai prima.


Molte, molte persone sono già MORTE dopo aver preso questo "vaccino" e centinaia di migliaia sono gravemente ferite, alcune permanentemente disabili, dopo averlo preso.


Se questa teoria sull'uso di un vaccino per ridurre l'umanità è vera, le persone che la perpetrano esiterebbero anche a uccidere dei capi di stato?


Forse ricorderete il primo ministro inglese Boris Johnson disse inizialmente che covid era una normale influenza e che l'Inghilterra non avrebbe compresso la propria economia ed i diritti delle persone, poco dopo Boris Johnson fu ricoverato per covid e l'Inghilterra si inchinò al nuovo ordine mondiale.


Anche il dittatore della Corea del Nord ha rifiutato milioni di dosi di vaccino covid-19, ma chissà magari Kim Jong-un farà qualche accordo per "produrne" uno tutto suo e dimostrare la sua forza al popolo già schiavo.


E se sono disposti a uccidere dei presidenti, ci penserebbero due volte a uccidere una persona qualsiasi?

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia