Il Turkmenistan ora richiede ai cittadini di prendere il vaccino contro il coronavirus

Il Turkmenistan ora richiede ai cittadini di prendere il vaccino contro il coronavirus


Da www.naturalnews.com


La nazione centroasiatica del Turkmenistan ha annunciato che i cittadini sono ora tenuti a vaccinarsi contro il coronavirus Wuhan (COVID-19). Il Ministero della Salute e dell'Industria Medica del Turkmenistan (MHMI) ha fatto l'annuncio il 7 luglio, che è stato poi pubblicato sui media statali. L'ordine del ministero è stato applicato a tutti i turkmeni dai 18 anni in su.


Il giornale statale Neutral Turkmenistan ha pubblicato l'annuncio del MHMI, dicendo che i cittadini dai 18 anni in su "dovrebbero essere vaccinati". L'annuncio del ministero della salute ha aggiunto: "Per rendere efficaci le vaccinazioni preventive, ognuno di noi dovrebbe partecipare attivamente a questo processo". Tuttavia, coloro che hanno controindicazioni mediche ai vaccini saranno esentati dal programma di vaccinazione.


Anche i vicini del Turkmenistan in Asia centrale hanno messo in atto ordini di vaccinazione obbligatoria. Alla fine di giugno di quest'anno, il Kazakistan ha reso le vaccinazioni COVID-19 obbligatorie per una vasta gamma di dipendenti del settore pubblico e privato - seguendo un mandato simile della Russia. Solo quattro giorni prima, il Tagikistan ha reso i vaccini COVID-19 obbligatori per tutti i suoi cittadini dai 18 anni in su.


Il Turkmenistan ha procurato vaccini dalla Russia e dalla Cina per l'uso nel suo programma di vaccinazione COVID-19. Ha approvato i due candidati vaccini russi - Sputnik V e EpiVacCorona - insieme al vaccino CoronaVac.


L'annuncio ha seguito la segnalazione da parte della regione dell'Asia centrale di un nuovo picco di nuove infezioni da COVID-19. Tuttavia, il governo turkmeno ha introdotto restrizioni come l'obbligo di indossare maschere in risposta.


Insieme alla Corea del Nord, il segreto Turkmenistan doveva ancora dichiarare un singolo caso di COVID-19. Il presidente turkmeno Gurbanguly Berdymukhamedov ha detto in un'intervista del giugno 2021: "[Grazie] al lavoro [che] abbiamo svolto, [il paese deve] ancora scoprire un caso di questa malattia".


I media stranieri, tuttavia, hanno regolarmente messo in dubbio questa affermazione - con Radio Free Europe/Radio Liberty che riporta due casi del genere. Il diplomatico turco Kemal Uchkun è morto di COVID-19 nel luglio 2020 in un ospedale turkmeno. Più tardi, l'ambasciatore britannico in Turkmenistan Hugh Philpott ha ammesso sui social media di aver contratto il COVID-19 mentre era di stanza nel paese. Il tweet di Philpott del dicembre 2020 parlava della sua guarigione "da un virus che fa tendenza nel 'mondo fisico'".


Le vaccinazioni obbligatorie equivalgono a condanne a morte dei cittadini

I mandati di vaccinazione COVID-19 implementati dal Turkmenistan e dai suoi vicini dell'Asia centrale hanno evocato ricordi dell'Unione Sovietica - di cui queste nazioni facevano parte in passato. Mentre il mandato del MHMI non prevedeva punizioni per coloro che si rifiutavano, il fatto che i vaccini COVID-19 siano stati collegati a diversi problemi di salute ha reso l'ordine di vaccinazione richiesto paragonabile alla pena di morte.


Uno sforzo simile era stato lanciato dagli Stati Uniti, con le cosiddette "forze di sciopero del vaccino" per condurre visite porta a porta sugli americani e somministrare i vaccini COVID-19. L'addetta stampa della Casa Bianca Jen Psaki ha detto ai giornalisti durante una conferenza stampa del 6 giugno che la campagna dell'amministrazione Biden ha cercato di fornire agli americani dei vaccini COVID-19 presumibilmente sicuri ed efficaci contro la variante Delta o B16172. 


Psaki ha detto che la campagna porta a porta è una delle cinque aree su cui il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e la sua squadra si stanno concentrando nello sforzo di vaccinare più persone. "[La] campagna mirata, comunità per comunità, porta a porta [mira] a far vaccinare gli americani rimanenti, assicurandosi che abbiano le informazioni necessarie su quanto sia sicuro e accessibile il vaccino [COVID-19]", ha elaborato.


La campagna sembra essere l'adempimento di un piano relativo al vaccino inizialmente annunciato all'inizio di quest'anno. Nel gennaio 2021, il direttore del Centers for Disease Control and Prevention (CDC), Dr. Rochelle Walensky, ha detto che l'agenzia di salute pubblica incaricherà il personale medico militare di aiutare negli sforzi di vaccinazione COVID-19.


Walensky ha detto durante un'apparizione a Good Morning America il 19 gennaio: "Dobbiamo assicurarci di avere le persone ... sul terreno. Stiamo per incaricare il personale medico militare. Guarderemo agli studenti di infermieristica di livello superiore e agli studenti di medicina [per dare una mano]". 


Visita MedicalTyranny.com per leggere altre notizie sulla vaccinazione obbligatoria COVID-19 in diversi paesi.

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia