Astrid Stuckelberger, ex dipendente OMS, dichiara : "Una pandemia di bugie"

 

Astrid Stuckelberger, ex dipendente OMS, dichiara : "Una pandemia di bugie"

"Non sono un allarmista, voglio solo spiegare con la scienza, le bugie, la corruzione, la propaganda... E i danni dei vaccini. Perché sono un'esperta di salute pubblica e di scienza". Astrid Stuckelberger ha 30 anni di esperienza come ricercatrice. Negli anni 2009-13, è stata affiliata all'OMS, con le pandemie come sua specialità. Lei è autrice di 180 pubblicazioni e 12 libri. 


In un'intervista con un'emittente norvegese, Stuckelberger ha detto di essere molto preoccupata perché i vaccini non sono vaccini, "ma un esperimento biotecnologico, sintetico".


Poiché contiene modifiche genetiche, come gli OGM, la gente avrebbe dovuto essere informata sul contenuto del vaccino. "La cosa pericolosa del vaccino è che scatena l'infezione. Non credo che sia la proteina spike il problema, ma che il vaccino contenga grafene. È mortale, e ora abbiamo le statistiche. Lo sappiamo".


Bill Gates ha preso il controllo dell'OMS

Stuckelberger ha anche sottolineato che "l'OMS non è la stessa organizzazione di prima". C'è stato un cambiamento nel 2016, ha spiegato.


"È stato speciale: Organizzazioni come GAVI - la Global Alliance for Vaccine Immunization guidata da Bill Gates - sono arrivate all'OMS nel 2006 con dei finanziamenti. Da allora, l'OMS si è sviluppata in un nuovo tipo di organizzazione internazionale. GAVI ha guadagnato sempre più influenza, e immunità totale, più dei diplomatici dell'ONU. GAVI può fare esattamente quello che vuole, la polizia non può fare nulla".


L'OMS ha subito una revisione contabile nel 2014 e dopo è diventata più simile a una società con i paesi come filiali.


"Quando ho lavorato con le relazioni internazionali nell'OMS nel 2013, ho visto che GAVI è entrata sempre di più. GAVI ha presentato un piano d'azione globale per la vaccinazione 2012-2020. Cioè, otto anni in cui GAVI aveva tutto in mano. Bill Gates ha gestito la vaccinazione, ha preso il controllo".


L'OMS esercita un potere enorme sui paesi, ha detto. "Prima, tutti i paesi erano liberi. Ma ora, quando faccio interviste in tutto il mondo, vedo che ogni paese fa parte di una 'società OMS'. L'OMS non è più un'organizzazione democratica, come l'ONU. I vari governi formano la base dell'"impresa". È logicamente d'accordo con ciò che sta accadendo ora, poiché le 'aziende' vogliono soldi, affari, e controllare le persone. È come la schiavitù. Le tasse che paghiamo, vanno ai governi che sono soggetti alla 'compagnia'. Sotto le organizzazioni multinazionali, come la GAVI".


Contratto tra GAVI, la Banca Mondiale e l'OMS

"GAVI, la Banca Mondiale e l'OMS hanno stipulato un contratto chiamato IFFM: International Facility Finance for Immunization. I nostri paesi, il nostro popolo, pagano all'OMS, alla Banca Mondiale e a GAVI per realizzare i loro programmi di immunizzazione. Il che significa vaccinare tutta la popolazione. Quando si vede il piano di GAVI, si vede che dal 2012 al 2020 hanno avuto questo come obiettivo. Ma poi non ha funzionato, hanno dovuto creare una pandemia".


Ha detto che la pandemia è stata certamente pianificata. "Lo si può vedere da tutti i documenti. Tutti possono analizzarli, sono alla luce del sole, proprio davanti ai nostri occhi".


Ha indicato una ricerca del professor John Ioannidis dell'Università di Stanford che dimostra che la mortalità nel 2020 non era più alta rispetto agli altri anni. "È una bugia, e nessuna pandemia. L'OMS accetta che la mortalità non è più alta, eppure non hanno dichiarato che la 'pandemia' è finita", ha aggiunto.


Stuckelberger ha detto di non considerarsi una whistleblower, ma un'esperta di salute pubblica, medicina e scienza. Ma i tirapiedi di Gates le hanno dichiarato guerra. "Le università di Ginevra e Losanna hanno interrotto tutti i miei corsi. Sono sotto processo, mi stanno attaccando. Vogliono revocare la mia licenza medica, stanno cercando di dire che non sono competente, che sto mentendo. Questo vale per tutti i ricercatori che dicono questo, siamo ormai diversi medici che avvertono della morte dopo la vaccinazione. È pericoloso per i professionisti parlarne".


L'ex dipendente dell'OMS rideva ironicamente sul ruolo dei media nella diffusione delle bugie. "I media sono pagati dalle 'compagnie' multinazionali. Io li chiamo pirati internazionali. E i media controllano i governi. I media devono diventare indipendenti, devono aiutare la popolazione a ottenere informazioni libere".


Diversi studi e medici hanno evidenziato che esiste una cura per il Covid-19.


Stuckelberger, che vive a Ginevra, crede che la soluzione sia tornare all'antica vita comunitaria: "Dobbiamo organizzare un sistema sociale parallelo. Dobbiamo tornare all''età vichinga'. È arrivato in Svizzera, molte cose qui ora hanno radici nell'epoca vichinga. Ci penso molto - in Norvegia si può tornare all'agricoltura".


La gente è stata ingannata! Fermate immediatamente le vaccinazioni!

Lei crede che la vaccinazione debba essere fermata immediatamente. "Sulla base del contenuto dei vaccini. Dopo 30 anni di ricerca, so che quando si hanno uno, due o tre casi di studio e si osserva al microscopio, per la prova concettuale, allora non è necessario fare altre ricerche. Ciò che si vede al microscopio è una prova sufficiente. Quando fino a dieci esperti in tutto il mondo vedono la stessa cosa al microscopio, è sufficiente.


"Nei vaccini vedono grafene, parassiti, metalli... Quindi dovremmo fermare la vaccinazione, e vietare tutte le iniezioni. Quelli che continuano dovrebbero essere perseguiti".


Secondo Stuckelberger, i tassi di mortalità e gli effetti collaterali che vengono riportati costituiscono solo l'1-10 per cento della realtà. Alla fine di ottobre, la EudraVigilance europea indicava 29 000 morti, ma con i numeri oscuri stimati potrebbero essere 290 000.


"Non è facile saperlo, perché le autopsie non vengono eseguite. Ci sono molte bugie e truffe nella scienza e nei sistemi. Il test PCR è un esempio, il medico non può usarlo diagnosticamente. I medici sono pagati per affermare che le morti sono dovute al Covid, basandosi sulla PCR che non funziona. Molto spesso questo accade senza un'autopsia. Dicono che la morte è dovuta al Covid, anche quando non lo è".


I medici sono pagati per affermare che le morti sono dovute al Covid, sulla base di una PCR che non funziona.


"È terribile che non si faccia ricerca clinica, si ottengono solo informazioni dagli ospedali. È unico nella storia delle pandemie che i dati non siano disponibili. Negli Stati Uniti si registrano 17.000 morti per le vaccinazioni, compresi bambini e neonati. Non è etico continuare. Finora negli Stati Uniti, il numero di morti è tre volte superiore al totale di tutti i vaccini negli ultimi 35 anni. Queste sono cifre ufficiali, senza ricerca clinica o convalida. La ricerca non è finita, ma la vaccinazione continua. È terribile, davvero criminale".


Stuckelberger ha confermato che sono state distribuite otto dosi. "Ma non c'è stata nessuna pandemia. Era una pandemia di PCR, propaganda, propaganda della paura... C'è una corruzione massiccia e conflitti di interesse. Anche la scienza e i media sono corrotti, tutto il sistema è corrotto. I professionisti sono comprati con interessi di proprietà in aziende di vaccini. Sono 20 anni che ci pensano. L'industria controlla i media, i medici... Le bugie vengono dalle università che dicono 'noi conosciamo la scienza'. È unico. Le università della Svizzera vendono Pfizer e Moderna.


"La gente è stata ingannata. Non hanno visto che era propaganda. E che le politiche e le definizioni sono cambiate".


fonte

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia