USA: Muore a 56 anni anni per arresto cardiaco perchè i paramedici si rifiutano di intervenire per paura del covid

 

Muore a 57 anni per arresto cardiaco perchè i paramedici si rifiutano di intervenire per paura del covid

Uomo di 56 anni, ospite in una casa di cura, ha un attacco cardiaco, i paramedici all'arrivo alla struttura si rifiutano di intervenire perchè hanno paura di infettarsi e prendere la covid.

Secondo i paramedici c'era una legge che impediva loro di entrare nella struttura e quindi l'infermiera doveva portare il paziente fuori. Un poliziotto interviene e aiuta l'infermiera (che nel video vedete fare un massaggio cardiaco durante il trasporto) a portare il paziente fuori trascinando il lettino senza rotelle.

Una volta fuori, l'intervento dei paramedici è inutile, il paziente muore.

Si scopre che non c'è nessuna legge che impediva ai paramedici di intervenire entrando nella struttura, c'era stata una nota risalente all'anno scorso che consigliava di fare tutto il possibile per prevenire il contagio , ma di certo non impediva di salvare le vite e quindi di fare il loro lavoro. Sospesi in attesa di giudizio.

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia