È morto il regista Peter Bogdanovich, uno dei più importanti creatori dell'età d'oro di Hollywood


Il candidato all'Oscar Peter Bogdanovich, scrittore e regista di The Last Picture Show, la cui carriera ha incluso successi come "What's Up, Doc?" e "Paper Moon", è morto all'età di 82 anni.

Bogdanovich è morto poco dopo la mezzanotte di giovedì nella sua casa di Los Angeles, ha detto sua figlia Antonia all'Hollywood Reporter.

Ha goduto della reputazione di uno dei registi più importanti di New Hollywood negli anni '70, ma gli eventi nella sua vita privata hanno gettato un'ombra sulla sua carriera di successo.

Il regista ha avuto anche ruoli da attore in serie come "I Soprano", in cui ha interpretato il ruolo dello psicoterapeuta dr. Melfi, ed è apparso nella serie "The Simpsons", così come nel film "Kill Bill" di Quentin Tarantino.

Bogdanovich ha iniziato la sua carriera come programmatore cinematografico e come critico, scrivendo articoli per Esquire.

Dopo essersi trasferito a Los Angeles e aver stretto amicizia con il regista Roger Corman, ha ottenuto le sue prime apparizioni alla regia, realizzando il film di fantascienza "Voyage to the Planet of Prehistoric Women", da cui ha deciso di cancellare il suo nome, e nel 1968. " Obiettivi", un thriller poliziesco rivoluzionario.

Con il film indipendente "Meta", è diventato il primo critico cinematografico a diventare regista.

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia