William Cooper: l'uomo che sapeva troppo

 

Milton William "Bill" Cooper

Quando le autorità uccisero William Cooper in una sparatoria fuori dalla sua casa sulla collina nell'Arizona orientale, era un autore e conduttore radiofonico che aveva attirato un rabbioso seguito tra gli appassionati di UFO, i prigionieri e il movimento della milizia.


Per loro, il suo libro "Behold a Pale Horse" (Ammira un cavallo pallido) e il suo programma radiofonico notturno ad onde corte sollevavano il velo su come funziona realmente il mondo. 


Con la sua morte nel 2001, l'eredità di Cooper è stata cementata. Era visto come un saggio e una leggenda. Il suo libro sarebbe diventato un testo di riferimento per le persone che pensano alla cospirazione. Quello che altrimenti avrebbe potuto essere visto come un guazzabuglio amatoriale di idee ha guadagnato autorevolezza una volta che il suo autore è stato ucciso.


Anche se la storia ufficiale vedeva Cooper ucciso mentre gli agenti cercavano di arrestarlo per un'accusa criminale locale, i devoti ne avrebbero fatto un martire. Le forze globali, si pensava, avevano bisogno di metterlo a tacere.


Quasi 30 anni dopo la sua pubblicazione, "Behold a Pale Horse" rimane un bestseller, trovando un nuovo pubblico per il quale gli avvertimenti di Cooper - di una società senza contanti, un ordine socialista che svaluta il lavoro, la confisca delle armi, una leadership globale che usurpa la sovranità degli Stati Uniti - risuonano ancora.


Anche se alcune parti del libro sono datate, alcuni paragrafi possono colpire i lettori come stranamente preveggenti.


Cooper ha descritto un piano della CIA per indurre nelle persone, tramite droghe e ipnosi, il desiderio di sparare nei cortili delle scuole. Cooper ha detto che tali incidenti avrebbero accelerato la richiesta di controllo delle armi. "Questo piano è ben avviato", ha scritto. "La classe media sta implorando il governo di eliminare il secondo emendamento".


Il lavoro di Cooper descrive una cospirazione che è senza tempo: Quasi tutto quello che vi è stato detto è un'illusione. Se pensate che forze oscure stiano tirando i fili, è perché lo stanno facendo. Non fidatevi di nessuno e state in guardia. I cittadini devono presto combattere per ciò che hanno di più caro.


Cooper vedeva la sua missione sempre più urgente.

"Behold A Pale Horse" di Milton William Cooper visto dalla proprietà dove Cooper viveva a Eagar il 19 agosto 2020.


"A meno che non riusciamo a svegliare il popolo dal suo sonno, niente di meno di una guerra civile fermerà il risultato pianificato", ha scritto Cooper nelle pagine iniziali del libro.


Il fatto che Cooper morisse in una sparatoria con le autorità sembrava essere un destino. E, nel suo libro, suggerì che era un modo onorevole di morire.


"Credo che ogni uomo senza principi per i quali è pronto e disposto a morire in qualsiasi momento è già morto e non è di alcuna utilità o conseguenza", scrisse Cooper nel credo che iniziava il suo libro.


Internet non era ancora onnipresente a metà degli anni '80 quando Cooper iniziò a divulgare quelle che, a suo dire, erano informazioni clandestine tratte da documenti top secret che aveva letto come membro di un'unità di intelligence navale.


Cooper ha usato non solo il suo libro, ma anche conferenze di persona, cassette per corrispondenza e un programma alla radio a onde corte per condividere la sua comprensione di un piano generale per distruggere il mondo.


Anche se molti non hanno mai sentito parlare di Cooper, il suo pensiero oscuro e cospiratorio ha resistito ed è stato amplificato. È stato un precursore dei teorici della cospirazione di oggi come Alex Jones - con il quale Cooper ha litigato.


Un pubblico che ha trovato "Behold a Pale Horse" è l'ala patriottica del partito repubblicano. In un gruppo Facebook su invito, alcuni membri del Patriot Movement AZ, un gruppo di repubblicani di estrema destra, hanno scambiato i loro pensieri sulle teorie del complotto e il loro odio per i musulmani e gli immigrati. I membri del gruppo sono diventati anche influenti nel partito repubblicano dell'Arizona.


L'Arizona Republic ha esaminato migliaia di post, commenti, foto e video del gruppo condivisi tra il 2016 e il 2019. 


"Ho quasi finito con 'behold a pale horse' che dettaglia il controllo dello stato profondo usando le sparatorie nelle scuole ecc come motivi politici per controllare gli USA. Anche molto spaventoso", ha commentato un membro nel maggio 2018. 


Il libro ha anche attirato i seguaci della teoria della cospirazione nota come QAnon, che getta falsamente i democratici come se facessero gli ordini dei globalisti per schermare le loro perversioni, tra cui divorare i bambini per il loro sangue nutriente.


Gli aderenti a QAnon credono che una figura anonima all'interno del governo stia sporadicamente pubblicando indizi criptici sulla corruzione e sugli autori di crimini sessuali sui bambini usando varie bacheche online - la radio a onde corte dei tempi moderni. La fonte anonima delle informazioni è "Q", chiamato così per il livello di autorizzazione top secret che si suppone abbia.


Un aderente, Jake Angeli, ha intenzionalmente fatto uno spettacolo di se stesso apparendo alle proteste dell'Arizona indossando un cappello di pelliccia sormontato da corna e portando un cartello logoro che recita: "Mi ha mandato Q". Angeli ha detto di aver fatto ricerche sui gruppi segreti che crede controllino il mondo - Illuminati, Commissione Trilaterale e gruppo Bilderberg, tra gli altri - e si è sentito convalidato dal fatto che Cooper li ha menzionati nel suo libro.


Angeli ha detto che il governo aveva bisogno di uccidere Cooper per metterlo a tacere.


"Quando si fa davvero abbastanza ricerca, tutto si lega", ha detto.


Un altro legame: In "Behold a Pale Horse", Cooper ha affermato di avere un'autorizzazione di sicurezza di livello Q.



Milton William Cooper si arruolò nell'esercito dopo la scuola superiore e servì in Vietnam come capitano di una barca di pattuglia della Marina.


Nel 1972, faceva parte della squadra che informava il comandante della flotta della Marina nel Pacifico. Fu allora che Cooper affermò di aver letto una serie di documenti segreti. 


Anni dopo, Cooper avrebbe usato l'ipnosi per ricordare i documenti in modo più dettagliato, ha scritto nel suo libro. Essi mostravano, secondo Cooper, che il governo non solo aveva preso contatto con la vita aliena, ma aveva anche stretto un accordo per lavorare con loro per trasformare una parte dei terrestri in schiavi. Affinché questo piano funzioni, disse Cooper, il pubblico avrebbe dovuto accettare un governo globale.


Dopo il suo ritorno negli Stati Uniti, Cooper, nel suo libro, ha detto che ha tentato di raccontare ciò che sapeva ad un giornalista. Intorno a quel periodo, stava guidando la sua moto vicino a Oakland, California, quando, nel suo racconto, si scontrò con una limousine nera. Come risultato, i medici gli amputarono la gamba destra sopra il ginocchio.



I patrioti: Come un movimento politico ha messo radici ed è diventato una forza in Arizona

Il movimento dei Patrioti ha un'influenza crescente nella politica repubblicana. Il movimento e i suoi legami con QAnon sono stati influenzati da un autore dell'Arizona che molti non conoscono.

DAVID WALLACE, USA TODAY

Cooper ha scritto in "Behold a Pale Horse" che due uomini lo visitarono in ospedale e gli chiesero se avesse imparato la lezione. Cooper disse loro che sarebbe stato "un bravo bambino" ma giurò silenziosamente a se stesso che avrebbe rilasciato le sue informazioni. 


Nel 1984, Cooper viveva a Fullerton, California, lavorava in un piccolo istituto tecnico privato ed era di nuovo pronto a condividere ciò che sapeva.


Inviò un pacchetto di documenti all'editore di una newsletter che si concentrava sull'ultraterreno. Quell'editore, Gray Barker, aveva pubblicato libri sugli UFO che rendevano popolare l'idea dei "Men in Black", agenti governativi che mettevano a tacere le persone che avevano visto gli UFO, così come gli avvistamenti della creatura alata conosciuta come Mothman.


Barker pubblicò un saggio di Cooper nel 1984 che dava le grandi linee della diffusione degli alieni e lo sforzo dei militari per nasconderla al pubblico.


"Desidero rendere assolutamente chiaro che non mi considero un eroe", scrisse Cooper. Stava solo facendo quello che aveva giurato come membro dell'esercito. "Ho fatto un giuramento... e prendo quel giuramento molto seriamente".


Cooper iniziò a tenere conferenze in quello che allora era un fiorente circuito UFO, ha detto Norio Hayakawa, che ha aiutato a organizzare i primi discorsi di Cooper nella zona di Los Angeles.


"Ha portato questo nuovo punto di vista sugli UFO", ha detto Hayakawa in un'intervista telefonica dalla sua casa nel New Mexico. "Collegò il fenomeno UFO al governo segreto e ad un piano per creare un Nuovo Ordine Mondiale".


Le conferenze di Cooper erano oscure, ha detto Hayakawa, rispetto alla tariffa relativamente più leggera di rapimenti e avvistamenti a cui la comunità UFO era abituata.


Alla fine degli anni '80, Cooper si era trasferito a Camp Verde, in Arizona, e viaggiava per il paese tenendo conferenze. Ovunque si presentasse, allestiva un tavolo per vendere i suoi scritti e le registrazioni delle sue conferenze.


Nel settembre 1989, Cooper tenne una conferenza di quasi tre ore a Sedona. E questo fu prima di rispondere alle domande del pubblico.


Tra il pubblico c'era Melody O'Ryin Swanson, che gestiva la Light Technology Publishing. Swanson ha detto in un'intervista telefonica che quando ha incontrato Cooper, lui ha menzionato la possibilità di pubblicare un libro.


La Swanson ha detto che in base al suo discorso coinvolgente e "in quel momento, la sua sincerità", ha accettato.


"Behold a Pale Horse" fu pubblicato nel 1991.


Nelle pagine iniziali, Cooper scrisse: "Le idee e le conclusioni espresse in questo lavoro sono solo mie. È possibile che una o più conclusioni siano sbagliate". Il suo scopo, scrisse, era quello di fornire informazioni in modo che i lettori iniziassero la loro "seria ricerca della verità".


I dettagli di ciò che Cooper sosteneva di aver letto nei documenti classificati, compreso il contatto segreto con gli alieni che Cooper affermava essere iniziato con l'amministrazione Eisenhower, erano sparsi in tutto il libro.


Cooper scrisse che sapeva che il governo aveva dei dossier sui "patrioti" che avrebbero probabilmente resistito alla formazione di uno stato di polizia totalitario sotto comando globale. Cooper ha detto che il piano sarebbe stato quello di radunare tutti i patrioti quando avrebbe causato il minor scalpore possibile. Uno di questi probabili momenti, ha scritto, è il giorno del Ringraziamento, quando la gente sarebbe stata a casa, piena di cibo e bevande, e assonnata.


Diede ai suoi lettori un avvertimento: "La mia raccomandazione è che nessun patriota dovrebbe mai più essere a casa o a casa di un membro della famiglia durante una qualsiasi festività..." La frase era scritta in tutte le lettere maiuscole.


Meno della metà del testo di "Pale Horse" sono parole di Cooper, mentre il resto sono riproduzioni di documenti, in caratteri diversi.


Uno era un testo antisemita chiamato i "Protocolli degli anziani istruiti di Sion". Il documento, un'opera di fantasia, pretende di delineare un piano segreto degli ebrei per conquistare il mondo.


Tuttavia, Cooper ha detto ai lettori di modificare mentalmente l'antisemitismo, dicendo che è stato scritto in quel modo per "ingannare la gente". Ha suggerito al lettore di sostituire "ebrei" con "Illuminati" e "goyim" - il termine per i non ebrei - con "bestiame".


L'editore del libro, Swanson, ha detto di aver cancellato quel capitolo nell'edizione più recente.


Il libro di Cooper ha venduto lentamente all'inizio, ha detto Swanson. Ma negli anni successivi, ha venduto costantemente, nonostante lei non abbia mai messo soldi per il marketing. Swanson ha detto che stampa alcune migliaia di copie all'anno per soddisfare la domanda.


"Non ho idea del perché sia andato così bene", ha detto.


Un volantino per un evento a Scottsdale con William Cooper nel 1990.
Un volantino per un evento a Scottsdale con William Cooper nel 1990.


Il libro ha trovato dapprima un pubblico tra gli aficionados degli UFO.


Un undicenne di nome Jared Yates Sexton ne lesse pezzi seduto nel corridoio di una libreria paranormale in Indiana. Gli sarebbe rimasto impresso anni dopo, quando è diventato un professore che fa ricerche sulla popolarità del presidente Donald Trump.


Sexton ha detto che il libro si è presentato come autorevole, almeno allora.


"Pensavo di aver trovato qualcosa", ha detto.


Anni dopo, durante la ricerca del suo libro di recente pubblicazione, "American Rule", ha scoperto che le cospirazioni sostenute da Cooper hanno colpito qualcosa di profondo nella condizione umana. Tali teorie unificanti, ha detto, risalgono all'antica Roma.


"Queste teorie di cospirazione di cui stiamo parlando ora sono sempre presenti", ha detto. "Fa parte della civiltà umana da molto tempo".

Jared Sexton, autore di "American Rule"


"Queste teorie di cospirazione di cui stiamo parlando in questo momento sono sempre presenti", ha detto. "Fa parte della civiltà umana da molto tempo".


Intorno al periodo in cui pubblicò il suo libro, Cooper si convinse che le sue teorie sugli UFO erano sbagliate. Disse ai suoi radioascoltatori che era stato ingannato quando era in Marina. I documenti che aveva visto erano falsi, disse, progettati per promuovere il mito degli alieni e mantenere la popolazione spaventata.


Ma, affermava Cooper, le sue teorie sulle forze oscure piegate al dominio del mondo erano ancora valide.


La transizione è avvenuta quando la cultura UFO è diventata meno popolare, ha detto Hayakawa, che ha continuato come ricercatore UFO. 


Arrivò anche quando il movimento della milizia si alzò. 


Le teorie di Cooper su un incombente governo oppressivo risuonavano con quella folla.


Hayakawa ha detto di aver perso i contatti con Cooper dopo che si è trasferito in Arizona e ha rinunciato al suo credo negli stranieri. "Divenne sempre più arrabbiato con il passare degli anni", ha detto Hayakawa. "Non volevo parlargli perché si arrabbiava".


"Behold a Pale Horse" divenne popolare nelle prigioni di New York come Attica e Sing Sing, specialmente tra i detenuti neri, ha detto Mark Jacobson, che ha scritto una biografia di Cooper chiamata "Pale Horse Rider".


Jacobson ha detto di non essere riuscito a trovare una spiegazione pratica del perché il libro divenne così popolare nelle prigioni di New York. La sua ricerca del primo detenuto che lo ha letto si è rivelata inutile. 


Ma ha detto di aver trovato una ragione filosofica per la sua popolarità. I prigionieri pensano già che il sistema si sia schierato contro di loro, ha detto Jacobson in un'intervista telefonica. "Se arriva qualcuno come Bill Cooper, parla la tua lingua", ha detto.


Il libro è stato venduto anche da tavoli allestiti sui marciapiedi di Harlem, ha detto Jacobson. E gli artisti rap hanno menzionato Cooper e il libro nelle canzoni, ha detto Jacobson, mantenendo viva la curiosità.


Jacobson ha detto che stava camminando nel suo quartiere di Brooklyn nei primi anni '90 quando vide uno dei suoi vicini, Ol' Dirty Bastard del Wu Tang Clan, seduto sulla sua veranda a leggere "Behold a Pale Horse".


Jacobson, nel suo libro, cita Ol' Dirty Bastard che spiega perché "Behold a Pale Horse" era importante per lui. Tutti vengono fregati, ha detto il rapper, ma Cooper ti dice chi sta fregando. Questa era, disse ODB, "un'informazione preziosa".


Cooper trovò anche un pubblico attraverso le trasmissioni alla radio a onde corte.


Quando si trasferì a Eagar, in Arizona, viveva in una casa su una collina. Durante il giorno, trasmetteva oldies su una stazione FM a bassa potenza. La maggior parte delle sere, si spostava alla radio a onde corte e trasmetteva il suo show "Hour of the Time".


La musica era abbastanza popolare a Eagar, una città con semafori a un solo incrocio e solo una manciata di opzioni di trasmissione. Lo show a onde corte non era così popolare, ha detto Nolan Udall, che ha incontrato Cooper quando è stato assunto come tuttofare per riparare il suo tetto e il suo scaldabagno. Udall divenne poi un devoto.


Udall ha detto che una volta ha sentito un poliziotto della stradale sintonizzato sul programma nella sua auto. Ma tali incidenti erano rari. La maggior parte della gente pensava che Cooper fosse "il tipo strano sulla collina", ha detto Udall.


Lo show di Cooper si apriva con il suono di una sirena da raid aereo. Questo era seguito, almeno a metà degli anni '90, dai suoni di cani che abbaiano, soldati che marciano e persone che urlano con angoscia.


Una volta iniziato lo spettacolo, Cooper si presentava calmo e autorevole. Era un naturale dietro il microfono, ha detto il suo biografo Jacobson, che ha ascoltato ore di show archiviati. "Bill Cooper ha trovato il suo mezzo nella radio", ha detto Jacobson.

Glenn Jacobs, l'ex redattore ed editore di The Round Valley Paper, guarda la carta nel fienile nella sua proprietà a Eagar il 19 agosto 2020.
Glenn Jacobs, l'ex redattore ed editore di The Round Valley Paper, guarda la carta nel fienile nella sua proprietà a Eagar il 19 agosto 2020.


Tra i fan del programma a onde corte di Cooper c'era un uomo di Kingman chiamato Timothy McVeigh. Secondo l'FBI, McVeigh possedeva una videocassetta sul fallito raid federale del complesso Branch Davidian a Waco, Texas, chiamata "Waco, The Big Lie", che Cooper aveva promosso. Un agente notò che la copia di McVeigh aveva un indirizzo di Show Low, Arizona, che indicava che McVeigh l'aveva ordinata da Cooper.


McVeigh è stato condannato alla pena di morte per l'attentato dell'aprile 1995 a un edificio federale di Oklahoma City che uccise 168 persone.


Come parte dell'indagine sull'attentato, un agente dell'FBI visitò Cooper nel settembre 1996. Cooper disse all'agente che non poteva essere sicuro di aver mai parlato con McVeigh, dato che aveva ricevuto molte telefonate.


Però raccontò all'agente la storia di due uomini misteriosi, uno dei quali assomigliava a McVeigh ma più alto, che gli fecero visita diversi mesi prima dell'attentato. Gli dissero di fare attenzione a qualcosa a Oklahoma City, disse Cooper.


Cooper disse anche all'agente, senza essere sollecitato, che immaginava di essere oggetto di un'inchiesta del gran giurì federale perché non aveva pagato le tasse. Ha detto che era disposto a combattere e morire, se necessario, "per le questioni che contano davvero in questo paese".


Nel giugno 1998, Cooper e sua moglie furono incriminati per tre accuse di tentata evasione fiscale.


Uno sceriffo degli Stati Uniti tentò di notificare a Cooper un ordine di comparizione in tribunale. Ma Cooper lo cacciò dalla sua proprietà, sostenendo che non aveva giurisdizione.


Cooper ha pubblicato un lungo saggio sul suo sito web descrivendo come fosse sotto assedio da parte del governo. Una nota dell'FBI ha detto che Cooper "sembrava assaporare il ruolo che ha creato per se stesso sfidando l'IRS e il governo federale".


I documenti dell'FBI mostrano che gli agenti hanno monitorato Cooper, anche con telecamere di sorveglianza. Ma gli agenti hanno deciso di non impegnarsi con lui, temendo uno scontro violento, i documenti mostrano.


La strategia era invece di lasciarlo "cuocere nel suo stesso succo", ha scritto un agente in un rapporto. 


Questo ha effettivamente messo Cooper agli arresti domiciliari informali, i conoscenti hanno detto all'FBI. Temeva di lasciare la sua casa per non essere preso in custodia.


Un amico, il cui nome è stato cancellato da un rapporto dell'FBI, ha detto a un agente che temeva che Cooper si sentisse inadeguato e cercasse "di diventare un martire in modo che se fosse stato ucciso sarebbe diventato qualcuno di importante".


Tra gli amici di Cooper c'era Glenn Jacobs, editore di un giornale settimanale chiamato Round Valley Paper, pieno di colonne scritte sotto pseudonimi per fare punti politici sugli eventi nazionali.


Jacobs, in un'intervista di agosto nella sua casa di Eagar, disse che lui e Cooper erano spiriti affini che speravano di usare i loro rispettivi medium per educare la gente sulla necessità di difendere la Costituzione degli Stati Uniti.


Jacobs ha detto che la sua visione del mondo non era così terribile come quella di Cooper. Mentre Jacobs vedeva i punti della cospirazione, non li collegava come faceva Cooper.


"Era una voce che gridava nel deserto", ha detto Jacobs.


Jacobs ha anche detto che il suo amico, che preferiva il Chivas Regal, beveva pesantemente, un'abitudine che peggiorò nel corso degli anni. Jacobs ha detto che Cooper si era "infilato nella bottiglia e ha tirato la bottiglia dietro di lui".


Jacobs e sua moglie erano visitatori regolari a casa di Cooper. Di solito, ha detto Jacobs, i figli di Cooper li salutavano nel vialetto. Ma un giorno, Cooper aprì la porta a torso nudo, il che non era caratteristico. Aveva anche una grossa fasciatura sul fianco, che Cooper ha attribuito a un incidente di giardinaggio.


Nessun altro era in casa. Cooper disse a Jacobs che aveva spostato sua moglie e i suoi figli in un posto dove nessuno avrebbe potuto far loro del male. Jacobs disse che qualcosa sembrava fuori posto. 


Dopo aver lasciato la casa, notificò alle autorità che sospettava che il suo amico potesse aver ucciso la sua famiglia.


Cooper non l'aveva fatto. Invece, secondo i file dell'FBI, sua moglie lo aveva lasciato e, con le loro figlie, si era trasferita in California.


Ha parlato con gli agenti federali, secondo i rapporti dell'FBI, a partire dall'estate del 1999, fornendo loro dettagli sulla routine quotidiana del marito e sulle sue attività finanziarie. Il governo ha lasciato cadere il caso contro di lei nel marzo 2000.


Cooper, tuttavia, stava dicendo al suo pubblico radiofonico che aveva trasferito la moglie e i figli fuori dal paese per la loro sicurezza. 


Raccontava anche del suo amico editore di giornali Jacobs e dell'accusa che gli aveva mosso. Chiamò Jacobs un Giuda, come il discepolo che tradì Gesù Cristo consegnandolo alle autorità. I due uomini non si parlarono più.


Le relazioni di Cooper con i suoi fratelli erano anche fratturate, secondo i rapporti dell'FBI pesantemente redatti. Nelle interviste con gli agenti, i parenti hanno detto che avrebbero cercato di visitare con Cooper intorno alle vacanze per un senso di obbligo, ma che il suo bere e la belligeranza ha fatto per incontri sgradevoli, soprattutto se hanno sfidato le sue convinzioni.


Un parente ha detto che l'incidente motociclistico che ha portato Cooper a perdere la gamba non è stato causato dal suo essere inseguito da agenti della CIA, come Cooper ha spesso sostenuto, ma era solo un normale incidente. 


La vedova di Cooper, Annie, e la sua figlia maggiore non possono essere raggiunte per un commento da The Republic. La sua figlia minore, in una e-mail, ha rifiutato un'intervista.


I fratelli gemelli di Cooper hanno entrambi rifiutato le richieste di intervista. In una e-mail, la sorella di Cooper ha detto che voleva che suo fratello riposasse in pace.


Il programma radiofonico di Cooper è diventato sempre più pieno di richieste di denaro, secondo i rapporti nei file dell'FBI. Cooper disse al suo pubblico che avrebbe dovuto smettere di trasmettere se non avessero mandato più soldi.


Cooper, irascibile per natura, si scontrava con altri esperti di cospirazione e di UFO e con le emittenti.


Qualcuno che finiva sul lato cattivo di Cooper si guadagnava la sua ira e di solito veniva esecrato via etere.


Un ex conoscente, il cui nome è stato cancellato nei file dell'FBI, ha detto di aver fantasticato di usare la gamba di legno di Cooper per picchiarlo.


Tra i bersagli di Cooper c'era Alex Jones, allora in una stazione radio del Texas e in uno show televisivo di pubblico accesso. Con la sua voce roca, Jones commerciava in cospirazioni, ma Cooper lo vedeva inventare le sue teorie di sana pianta, a differenza delle ben studiate tirate di Cooper.


Cooper era particolarmente turbato dalla trasmissione di Capodanno di Jones nel 1999, durante la quale il conduttore raccontava di un'apocalisse scatenata dal capovolgimento del calendario all'anno 2000. Jones era "completamente fuori di testa" e "gettò nel panico milioni di persone", disse Cooper in una trasmissione archiviata su YouTube.


In una trasmissione del 2001, Cooper disse di aver sentito che Jones lo aveva denunciato come sboccato e incoerente. Cooper andò all'attacco, dicendo che Jones era un impostore.


Cooper ha detto che spera che il suo pubblico dica a Jones quello che ha detto. "Anche se sospetto che stia ascoltando, perché è così", ha detto Cooper durante la trasmissione. "Alex Jones, sei un bugiardo sfacciato, puzzolente, marcio e piccolo codardo".


Nel giugno 2001, Cooper avrebbe fatto una previsione che gli avrebbe fatto guadagnare l'eredità di uomo che ha previsto gli attacchi terroristici dell'11 settembre.


Cooper ha tirato su fili storici di eventi tragici e li ha legati a ciò che vedeva come il governo e i media in collusione per fare di Osama bin Laden un uomo nero. Cooper ha predetto che un evento terribile sarebbe presto accaduto negli Stati Uniti e che i leader del paese avrebbero dato la colpa a bin Laden.


L'11 settembre 2001, il giorno in cui la sua profezia si realizzò, Cooper rimase in onda per 10 ore. Secondo l'audio archiviato sul sito web di tributo a Cooper, BeholdAMessenger, nelle prime ore dopo l'attacco, Cooper teorizzò che le torri del World Trade Center fossero cadute per demolizione controllata.


Questa teoria sarebbe diventata il centro di future cospirazioni che suggerivano che gli attacchi terroristici dell'11 settembre erano un lavoro interno del governo degli Stati Uniti.


La città di Eagar vista da una collina sull'ex proprietà di Milton William Cooper a Eagar il 19 agosto 2020.
La città di Eagar vista da una collina sull'ex proprietà di Milton William Cooper a Eagar il 19 agosto 2020.


La casa di Cooper sulla collina di Eagar gli dava la possibilità di vedere chi guidava nella sua strada. E, troppo spesso per i gusti di Cooper, erano adolescenti o coppie che cercavano di godersi il panorama.


Cooper aveva l'abitudine di cacciare le persone da quella che considerava la sua strada. Era sempre più convinto, secondo i rapporti della polizia archiviati su BeholdAMessenger, che i visitatori fossero agenti federali che cercavano di arrestarlo.


Nel marzo 2001, Cooper scrisse una e-mail ad un amico prevedendo che gli agenti governativi sarebbero venuti presto per lui. Disse che ciò significava che il suo tempo si stava riducendo.


"Mi difenderò quando verranno e cercherò di ucciderne il maggior numero possibile prima che loro uccidano me", scrisse Cooper nell'e-mail archiviata sul sito web del tributo. "Potete tutti contare su di me per dare un esempio per i futuri confronti con la tirannia".


Una volta Cooper aveva mostrato al suo amico Jacobs la vista che aveva dalla sua casa a due piani. Se le autorità federali avessero percorso la strada che porta a casa sua, Cooper disse a Jacobs, lui aveva il trespolo perfetto per "cecchinare" attraverso i tetti dei loro veicoli.


Nel luglio 2001, un medico, Scott Hamblin, che era cresciuto a Eagar e che era tornato da poco, voleva mostrare alla moglie e alle figlie il luogo dove, da bambino, guardava le tempeste. La famiglia parcheggiò su quella che Hamblin conosceva come Rodeo Hill con coni gelato e guardò le nuvole che si avvicinavano.


Hamblin vide un camion rotolare sulla strada. Hamblin non aveva mai incontrato Cooper, ma conosceva la reputazione dell'uomo che viveva nella casa sulla collina. Mentre il veicolo si avvicinava, Hamblin ha detto, ha detto alla sua famiglia che era meglio che si allontanassero.


Cooper seguì l'auto per due miglia giù per la collina, in città e nel vialetto della famiglia. Hamblin ha detto che ha cercato di far entrare la sua famiglia e poi si è avvicinato al camion di Cooper. 

Il dottor Scott Hamblin, un medico di Eagar, ebbe un violento scontro con Milton William Cooper nel 2001.
Il dottor Scott Hamblin, un medico di Eagar, ebbe un violento scontro con Milton William Cooper nel 2001.


Cooper, ha detto Hamblin, ha puntato il dito contro il petto di Hamblin e, usando alcune parole scelte, gli ha detto di stare lontano dalla sua collina. Ha anche accusato Hamblin di sorvegliarlo. Hamblin ha detto di aver afferrato la mano di Cooper e di averlo spinto via. Disse anche a Cooper che non sapeva chi fosse.


Cooper allora puntò una pistola alla testa di Hamblin e gli disse che avrebbe dovuto scoprire chi era. E di nuovo, di stare lontano dalla collina.


Hamblin chiamò la polizia di Eagar. Ma, ha detto Hamblin, sembrava che il dipartimento fosse riluttante ad agire. Hamblin ha poi raccontato il confronto a un amico del liceo che lavorava per l'ufficio dello sceriffo della contea di Apache. Quell'agenzia, ha detto, ha deciso di indagare.


L'ufficio dello sceriffo ha emesso un mandato d'arresto per Cooper per sospetto di aggressione aggravata - poi ha iniziato a pianificare il modo migliore per servire il mandato su un uomo che si presumeva fosse carico per l'orso.


Nel novembre 2001, il piano fu stabilito. Gli agenti avrebbero tentato uno stratagemma per far uscire Cooper allo scoperto. Intorno a mezzanotte, gli agenti in borghese sono saliti sulla collina, hanno parcheggiato e hanno sparato musica ad alto volume, comportandosi come se fossero adolescenti in festa. Cooper uscì per cacciarli via, ma non uscì mai dal suo veicolo, come gli agenti si aspettavano.


Il tentativo di arresto è andato a monte. 


Gli agenti convergono su Cooper mentre cerca di tornare a casa sua. Un furgone tattico che avrebbe dovuto bloccare la strada non è mai entrato in posizione, secondo un rapporto della polizia, e Cooper ha guidato intorno ad esso.


Cooper ha parcheggiato il suo camion nel suo vialetto mentre i deputati hanno dato l'inseguimento a piedi. Il cooper è uscito dal suo camion ed aveva fatto quasi alla sua porta anteriore quando si è girato ed ha cominciato sparare. Un colpo ha colpito un vice, Robert Marinez, in testa, lasciandolo gravemente ferito.


Un altro vice, Joseph Goldsmith, ha risposto al fuoco, sparando a Cooper nove volte, svuotando la sua pistola. Cooper ha preso colpi fatali al cuore e alla testa. 

Il luogo di sepoltura di Milton William Cooper visto al cimitero di Springerville a Springerville il 20 agosto 2020.
Il luogo di sepoltura di Milton William Cooper visto al cimitero di Springerville a Springerville il 20 agosto 2020.


Il funerale di Cooper è stato poco frequentato, ha detto Hayakawa, che ha viaggiato a Eagar per il servizio. Ha ricordato un contingente di agenti federali davanti.


I registri dell'FBI mostrano che gli agenti temevano che il servizio funebre avrebbe attirato membri della milizia da tutto il paese. Ma questo non si è concretizzato.


Jacobs ha detto di essere comprensivo nei confronti degli agenti che hanno preso parte all'arresto mal riuscito. Conosceva la maggior parte di loro e ha detto che Cooper probabilmente li conosceva anche lui.


Jacobs ha detto che non pensava che gli agenti avessero intenzione di uccidere Cooper. Volevano solo accusarlo e fissare una data per il processo.


Nei giorni successivi alla morte di Cooper, a Jacobs è stato chiesto di apparire al programma radiofonico di Alex Jones. Jones ha continuato a martellare sull'idea che Cooper fosse stato ucciso dalle autorità federali, ha detto Jacobs.


Jacobs gli ha detto che non era il caso. "Non so se c'era un agente federale nella contea", ha detto.


Eppure, Jones continuava a dire ai suoi ascoltatori che Cooper non avrebbe potuto essere ucciso per una questione puramente locale, ha detto Jacobs. Le impronte federali erano dappertutto. Jacobs, incapace di dire una parola, ha detto che alla fine ha riattaccato.


La morte di Cooper per mano della polizia ha portato più credibilità al suo messaggio, ha detto Sexton, l'autore. "Questo ha parlato alla gente", ha detto Sexton. "Lui crede. Non stava solo mettendo in giro queste cose, ma viveva la vita".


Sexton ha detto che vede le idee di Cooper ribollire nell'ala patriota del partito repubblicano. Le ha sentite da persone che ha intervistato ai raduni di Trump durante la campagna del 2016.


"La narrativa di 'Behold a Pale Horse' ha infettato l'ala destra dell'America nella sua totalità", ha detto. "Ma dove la sua testa è uscita dalla superficie è nel movimento QAnon".


Jacobson, l'autore della biografia di Cooper, ha detto che dopo che il suo libro è andato in stampa all'inizio del 2018, gli è capitato di controllare come stava vendendo il libro di Cooper. Ha detto che era tra i più venduti su Amazon in quel momento, battendo persino l'appena uscito insider exposé di Michael Wolff sull'amministrazione Trump.


Il motivo: Il misterioso Q aveva inviato un messaggio di sostegno a qualcuno che menzionava "Behold a Pale Horse".


Il libro era ancora elencato quest'anno come il libro più quotato su Amazon nelle categorie UFO e astrofisica.



Jacobson ha detto che se Cooper fosse vivo nel 2020, non sarebbe un fan di Trump. Né vorrebbe essere adulato.


"È un tale contrarian", ha detto Jacobson. "Non appena fosse diventato un dio, probabilmente sarebbe scomparso".


Per un po', il programma radiofonico di Cooper continuò senza di lui, condotto da un uomo chiamato Doyel Shamley, un avido ascoltatore che nel 1998 si era trasferito dalla California a Eagar, vivendo nella casa di Cooper e diventando il suo braccio destro.


Shamley è passato alla politica, vincendo l'elezione nel 2016 come supervisore della contea di Apache. Si è dimesso dalla posizione nel 2018 per fare una corsa per il Congresso, ma ha abbandonato la corsa prima delle primarie di agosto.


La casa di Cooper a Eagar è stata sventrata e ristrutturata dopo che un uomo di Litchfield Park l'ha acquistata come casa di riposo. 


Christopher Compton ha detto che non sapeva di Cooper quando ha comprato la casa. Da allora si è aggiornato, con tutti a Eagar che gli raccontano delle loro interazioni personali con Cooper.

L'ex casa di Milton William Cooper a Eagar vista il 19 agosto 2020.
L'ex casa di Milton William Cooper a Eagar vista il 19 agosto 2020.


Circa una o due volte all'anno, qualcuno vuole vedere la vista dalla casa. Compton non ha molto da offrire ai curiosi in termini di storie, ma non li caccia via.


Quando Compton ha guidato per la prima volta fino alla casa dopo averla comprata, ha notato un grande bidone della spazzatura nel vialetto. Era pieno fino all'orlo di carte, ha detto.


Ma essendo in cima ad una collina, non c'era nulla per fermare i venti. Compton ha detto che le carte le ha prese la brezza e sono volate attraverso la collina.

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia