L'Iran sollecita l'ONU a portare gli Stati Uniti e Israele davanti alla giustizia per l'uccisione di Soleimani

 

L'Iran sollecita l'ONU a portare gli Stati Uniti e Israele davanti alla giustizia per l'uccisione di Soleimani

NAZIONI UNITE (Sputnik) - Il rappresentante permanente dell'Iran all'ONU, Majid Takht Ravanchi, ha chiesto al Consiglio di Sicurezza di portare gli Stati Uniti e Israele davanti alla giustizia per l'omicidio del generale Qasem Soleimani, in una lettera rilasciata lunedì.

La lettera è stata inviata in relazione al secondo anniversario dell'assassinio di Soleimani.

"Date le terribili implicazioni di questo atto terroristico per la pace e la sicurezza internazionale, il Consiglio di Sicurezza deve essere all'altezza delle sue responsabilità basate sulla Carta e ritenere gli Stati Uniti e il regime israeliano responsabili della pianificazione, del sostegno e del compimento di questo atto terroristico", ha scritto Ravanchi nella lettera.

 

Secondo Ravanchi, Soleimani ha giocato un ruolo significativo nella lotta contro il terrorismo internazionale, quindi la sua uccisione è stata un "grande regalo" a Daesh* e ad altri gruppi terroristici riconosciuti come tali dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.


Ravanchi ha notato che l'esercito iraniano è determinato a continuare il lavoro di Soleimani, aiutando attivamente i paesi e i governi della regione nella loro lotta contro il terrorismo.

Soleimani è stato ucciso la notte del 3 gennaio 2020, in un attacco di droni nella zona dell'aeroporto internazionale di Baghdad su ordine dell'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia