L'arma high-tech per il controllo della folla durante le proteste è troppo terrificante da usare

 

L'arma high-tech per il controllo della folla durante le proteste è troppo terrificante da usare

Le informazioni ottenute da NPR mostrano che la polizia militare ha cercato di assicurarsi un "raggio di calore" non letale da schierare contro i manifestanti vicino alla Casa Bianca a giugno. La richiesta dell'Active Denial System , da parte dell'ufficiale di polizia militare capo del Dipartimento della Difesa per la regione DC, non è andata a buon fine, l'ultimo di numerosi tentativi falliti di utilizzare la tecnologia sviluppata dal Pentagono quasi 20 anni fa. L'arma è certamente efficace; il problema è che è troppo spaventoso da usare.


La tecnologia Active Denial è stata sviluppata per risolvere il problema fondamentale delle armi per il controllo della folla: quelle che sono efficaci non sono sicure, quelle che sono sicure non sono efficaci. La sfida era costruire un dispositivo in grado di disperdere una folla a lungo raggio (più lontano di quanto si potesse lanciare un sasso o una bottiglia molotov) senza nuocere a nessuno.

La soluzione, presentata nel 2001, era un dispositivo simile a una gigantesca parabola satellitare che sparava un raggio di microonde a onde corte di sei piedi di diametro. A differenza di un forno a microonde, queste lunghezze d'onda riscaldano solo la superficie esterna, penetrando nella pelle fino a una profondità di circa 1/64 di pollice. Fondamentalmente, questo è abbastanza profondo da influenzare i recettori del dolore e innescare la stessa reazione riflessa che fa cadere una tazza di caffè troppo calda, ma senza causare ustioni. Test approfonditi hanno dimostrato che nessuno, per quanto tenace, può resistere al raggio per più di pochi secondi. Tutti saltano via per sfuggirgli di riflesso, noto come "effetto repulsione". Ha una portata effettiva di diverse centinaia di metri e può essere puntato facilmente come un proiettore.


I test hanno dimostrato che, sebbene per un breve periodo possa sembrare come essere in fiamme, il raggio è essenzialmente innocuo. Le lesioni peggiori registrate sono state vesciche delle dimensioni di un pisello quando il sistema è stato utilizzato nell'impostazione sbagliata. Tecnicamente si tratta di ustioni di secondo grado, spiacevoli ma non di danno duraturo. Questo è molto diverso dall'avere un occhio distrutto da un proiettile di gomma, come a quanto pare è successo alla giornalista Linda Tirado a maggio.


La direzione congiunta per le armi non letali (ora Joint Intermediate Force Capabilities Office) ha testato la negazione attiva circa 12.000 volte in ogni situazione immaginabile. Hanno testato persone con pacemaker e lenti a contatto, persone in auto e in barca, persone che cercavano di proteggersi con magliette bagnate, carta stagnola e blocchi di cemento, persino alcuni coraggiosi volontari sotto l'influenza di dosi di alcol accuratamente dosate. Uno degli esercizi più fantasiosi era praticamente un gioco-show allestito, con soggetti che tentavano di superare una serie di ostacoli mentre venivano colpiti.

I produttori, Raytheon, hanno anche costruito un sistema di negazione attiva in miniatura che hanno portato alle fiere, in modo che i potenziali clienti potessero sperimentare da soli l'effetto repulsione doloroso ma innocuo.

Tecnicamente, non c'è dubbio che Active Denial funzioni come descritto. Operativamente, però, la versione attuale presenta un paio di svantaggi significativi: il gigantesco Gyrotron che genera onde millimetriche impiega diverse ore per raggiungere la temperatura di esercizio prima di poter essere utilizzato, ed è così grande che può essere portato in giro su un camion. JIFCO sta lavorando su una versione compatta a stato solido che può essere aggiunta ai veicoli esistenti. Il problema principale, però, è che nessuno vuole effettivamente usarlo.


Un sistema di negazione attiva è stato schierato in Afghanistan nel 2010 per contrastare i disordini civili, ma è stato rispedito indietro senza essere mai licenziato. Raytheon ha commercializzato una versione chiamata Silent Guardian, ma non ha trovato acquirenti. Una versione per l'uso nelle carceri, l'Assault Intervention Device, avrebbe dovuto essere testata in una struttura correzionale in California, ma non è mai stata installata. Nel 2018, i funzionari di frontiera statunitensi hanno preso in considerazione l'utilizzo di Active Denial per fermare i migranti, ma hanno abbandonato l'idea. E a Washington quest'anno, sebbene palline di pepe e proiettili di gomma siano stati usati su larga scala, il sistema di negazione attiva è rimasto lontano.

Il problema è di percezione. Termini come "raggio di calore" e "raggio di dolore" attirano rapidamente l'attenzione negativa dei media. "Microonde" e "radiazioni" sono entrambi tecnicamente corretti ma altamente fuorvianti per descrivere il raggio e creano titoli spaventosi. E poiché è specificamente progettata per causare dolore piuttosto che danni, tale tecnologia viene criticata dai gruppi per i diritti umani come " tortura con il semplice tocco di un pulsante.' È facile capire perché nessuno vuole assumersi la responsabilità di essere il primo ad usarlo. Essendo stato rifiutato per l'uso contro afgani, prigionieri e migranti, è difficile vederlo accettato per l'uso contro normali civili statunitensi senza un reale cambiamento di atteggiamento da parte delle autorità. Non è solo il raggio di microonde a essere troppo caldo troppo al tatto: poiché è sconosciuto e ha una reputazione allarmante, la tecnologia Active Denial semplicemente non è un'opzione accettabile.

Secondo quanto riferito, Russia, Cina e Israele stanno lavorando alle proprie versioni della tecnologia di negazione attiva e potrebbero incontrare una minore resistenza politica a utilizzarla effettivamente. Negli Stati Uniti vengono utilizzate regolarmente pericolose alternative "meno letali"; il sistema Active Denial, grande, futuristico e apparentemente troppo spaventoso per essere mai utilizzato, rimane messo da parte.


sorgente

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Link e materiale non pertinente sarà eliminato.

Nuova Vecchia