Putin ha indicato cinque modi per esportare grano dall'Ucraina mentre l'UE sparge disinformazione

 


EUROPE RENAISSANCE pubblica storie censurate dai media mainstream. Le tue donazioni mantengono la verità pubblicata. AIUTACI PER FAVORE. E 'più facile di quanto pensi. Dettagli contattare Michael Walsh euroman_uk@yahoo.co.uk

Sono Washington e Bruxelles che si rifiutano di nutrire il mondo affamato con i prodotti agricoli ucraini. Eppure, allo scopo di "incolpare Putin" per ogni auto-calamità dell'Occidente, l'Alleanza occidentale è pronta a far morire di fame milioni di persone nel Terzo Mondo e anche in Europa... incolpando falsamente la Russia per le decisioni che prendono i Paesi NATO.


Il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che non ci sono problemi con l'esportazione di grano dall'UcrainaPuò essere esportato in cinque direzioni

  1. attraverso i porti ucraini, ma devono essere ripuliti dalle mine piazzate dall'Ucraina
  2. attraverso la vicina Polonia "frontiere aperte", 
  3. lungo il Danubio attraverso la Romania, 
  4. attraverso i porti controllati dalla Russia nell'Azov e nel Mar Nero, 
  5. e, "il modo più semplice ed economico", attraverso la Bielorussia.


"Ma per questo, le sanzioni dovrebbero essere revocate da questo Paese", ha detto il capo dello Stato in un'intervista a Pavel Zarubin, giornalista del canale televisivo Rossiya 1. 'La più semplice è l'esportazione dal territorio della Bielorussia, la più economica. Da lì, subito ai porti degli Stati baltici, dal Mar Baltico a qualsiasi parte del mondo. 

Ma per questo è necessario rimuovere le sanzioni dalla Bielorussia. Questa non è la nostra domanda, ma, in ogni caso, il presidente della Bielorussia, Alexander Grigoryevich (Lukashenko), pone la domanda in questo modo', ha detto il presidente.

AIUTACI A RAGGIUNGERE GLI ALTRI. INOLTRA QUESTA STORIA A 3 AMICI

Ha anche osservato che la Russia, da parte sua, è pronta a garantire l'esportazione sicura di grano attraverso i porti sotto il suo controllo. "Garantiremo un passaggio pacifico, garantiremo la sicurezza degli approcci a questi porti, garantiremo l'ingresso di navi straniere e il loro movimento lungo l'Azov e il Mar Nero in qualsiasi direzione", ha affermato il presidente. Dichiarazioni dei paesi occidentali secondo cui la Russia non consente l'esportazione di grano dall'Ucraina, ha definito "bluff". Fonte

LE DONAZIONI CI PERMETTONO DI PUBBLICARE QUESTA STORIA TABÙ MEDIA

keyboardcosmetics@gmail.com

Dona:  è la generosità dei nostri sostenitori e membri che rende possibile il nostro lavoro vitale. Mentre le nuvole temporalesche della crisi e il dolore dell'ingiustizia e della persecuzione incombono sul nostro popolo, il potenziale e l'importanza del nostro lavoro crescono giorno dopo giorno. Non c'è George Soros là fuori per i nazionalisti, quindi possiamo solo fare ciò che le brave persone come te ci aiutano a fare. Grazie per la tua fede e il tuo generoso impegno: contatta Michael Walsh  euroman_uk@yahoo.co.uk

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Link e materiale non pertinente sarà eliminato.

Nuova Vecchia