L'oscuro segreto dietro la stanza nascosta del castello di Glamis

Castello di Glamis.
Castello di Glamis.
Se riuscissi a indovinare la natura del segreto di questo castello, disse Claude Bowes-Lyon, tredicesimo Conte di Strathmore, ti inginocchieresti a ringraziare Dio che non sia tuo.

Il castello di Glamis, uno dei castelli più infestati della Gran Bretagna, è stato il tema dell'antica Europa durante la seconda metà del 19 ° secolo. Il castello era collegato a racconti che coinvolgono passaggi segreti, prigionieri nascosti, riti di iniziazione e figure ombrose viste sui bastioni a notte fonda.

Castello di Glamis vicino Forfar - Angus, Aberdeenshire, Scozia, Regno Unito.
Castello di Glamis vicino Forfar - Angus, Aberdeenshire, Scozia, Regno Unito.
Il segreto era apparentemente così straordinario che solo a tre persone fu permesso di conoscerlo contemporaneamente: Il conte, l'erede del conte (dopo aver raggiunto il suo 21 ° compleanno) e il direttore della proprietà, noto come fattore. Le storie abbondavano su quello che poteva essere il segreto di Earls. Secondo la leggenda, l'erede del 13 ° conte di Strathmore rifiutò categoricamente di partecipare al rito di iniziazione che lo avrebbe informato della storia oscura del castello. Molti sospettano che il mistero sia morto con il 14 ° conte; tuttavia, i visitatori non possono negare l'atmosfera agghiacciante che si respira nel Castello, specialmente nelle solitarie ore dopo la mezzanotte.

"Devo saperlo", scrisse Sir Walter Scott della sua visita notturna nel castello del 1790, "quando sentii porta dopo porta, dopo che il mio conduttore si fu ritirato, cominciai a considerarmi troppo lontano dai vivi e un po 'troppo vicino a la morte."


Il castello di Glamis e le sue connessioni con il conte di strathmore e macbeth

Il castello di Glamis non era solo un principato. Era la sede del conte di Strathmore, un titolo tuttora detenuto dalla famiglia Bowes-Lyon, il parente materno della regina Elisabetta II. La Regina Madre, Lady Elizabeth Bowes-Lyon, era la figlia del 14 ° conte di Strathmore.

La tragedia è sempre rimasta a Glamis, ancor prima che emergesse il segreto dell'era vittoriana. Notoriamente, il re Malcolm II fu assassinato nel castello (allora una loggia reale di caccia) nel 1034. Nel Macbeth di Shakespeare (scritto nel 1606), lo sfortunato protagonista vive nel castello di Glamis, sebbene lo storico re Macbeth non avesse alcun legame con il sito .

Il castello entrò in possesso della famiglia Lyon (in seguito Bowes-Lyons) nel 1376. Il primo fantasma che si diceva infestasse i corridoi del castello era quello di Lady Janet Douglas. Catturata nella politica regionale, Lady Janet fu accusata di avvelenare suo marito (il sesto Lord of Glamis) e alla fine fu condannata per stregoneria nel 1537. Fu bruciata sul rogo di Edimburgo. Si dice che lo spirito di Lady Janet favorisca la torre dell'orologio del castello.

signora Janet Douglas.
signora Janet Douglas.
La camera segreta leggendaria del castello di Glamis e il suo 'mostro'
Eppure la leggenda più famosa del castello di Glamis è quella di un prigioniero sconosciuto tenuto in una camera segreta nascosta. Secondo un corrispondente della rivista Notes & Queries, che scriveva nel 1908,

"Il mistero è stato raccontato allo scrittore presente circa 60 anni fa, quando era un ragazzo, e ha fatto una grande impressione su di lui. La storia era, ed è, che nel castello di Glamis è una camera segreta. In questa stanza è rinchiuso un mostro, che è l'erede legittimo del titolo e della proprietà, ma che è così impresentabile che è necessario tenerlo fuori dalla vista e fuori dal possesso "(Dash, 2012)."

Il Mostro di Glamis è stato descritto come deforme, peloso, "un rospo umano" e sempre terrificante da vedere. "Un mostro è nato in famiglia. Era l'erede, una creatura che temeva di vedere. Era impossibile permettere a questa deformata caricatura dell'umanità di essere vista, anche dai loro amici ... Il suo petto era un enorme barile, peloso come uno zerbino, la sua testa gli scorreva sulle spalle e le sue braccia e le sue gambe erano come giocattoli "(Dash, 2012).

Castello di Glamis.
Castello di Glamis.

Avvistamenti della misteriosa figura al castello di Glamis

Alcuni testimoni affermano di aver visto l'ombra della strana creatura mentre si aggirava per le merli a notte fonda. Una storia racconta come un operaio del castello abbia inaspettatamente trovato una porta che ha portato a un lungo e sconosciuto passaggio. Camminando in un silenzio misterioso, si dice che l'uomo abbia visto "qualcosa" in fondo al corridoio. Fuggì e riferì immediatamente il suo incontro con il fattore. Fu subito incoraggiato sia dal conte che dal fattore "emigrare in Australia, il suo passaggio pagato da un conte ansioso" (Dash, 2012).

Un angolo della cripta al castello di Glamis.
Un angolo della cripta al castello di Glamis.
Se c'è una teoria concordata sulle origini del "Monster", è che era il figlio primogenito dell'undicesimo conte Thomas Bowes-Lyon e sua moglie Charlotte Bowes-Lyon. Secondo i registri contemporanei, il primo figlio era "un figlio nato e morto il 21 ottobre 1821".

E se lui non fosse morto? Cosa sarebbe successo se il bambino sfortunato fosse nato con deformità così gravi che i suoi genitori hanno simulato la sua morte e lo hanno nascosto? I fatti reali potrebbero non essere mai noti, ma quello che è sicuro è che qualcosa di molto oscuro si è verificato nel vecchio castello di Glamis.

Castello di Glamis, Angus, Scozia.
Castello di Glamis, Angus, Scozia.

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia