Maria Maddalena era destinata a diventare il primo Papa?

L'apparizione di Gesù Cristo a Maria Maddalena. Maria Maddalena vede solo Gesù risorto
L'apparizione di Gesù Cristo a Maria Maddalena. Maria Maddalena vede solo Gesù risorto
Recentemente sono state scoperte nuove prove e ciò implica che Maria Maddalena fu probabilmente il successore di Gesù. L'importanza di Maria Maddalena è sempre stata accettata perché era la principale discepola alla tomba in tutti e quattro i vangeli e non gli apostoli maschi. Ma c'era un'ambiguità tra i vari vangeli su ciò che realmente accadeva alla tomba. Fu qui che Maria Maddalena e le altre donne videro uomini o angeli in abiti bianchi e splendenti.

Tuttavia, la versione finale con il vangelo di Giovanni era abbastanza risoluta perché un investigatore ponesse una domanda molto impegnativa come segue: come potrebbe Maddalena guardare nella tomba e vedere due angeli seduti, uno alla testa e l'altro ai piedi, dove il il corpo di Gesù si era disteso mentre Pietro poteva vedere solo i vestiti di lino? (Giovanni 20: 6-14) Quei due punti di vista completamente diversi su ciò che Maria Maddalena e Pietro videro suggeriscono di aver guardato in due stanze separate.

Dove il corpo di Gesù aveva posato, Pietro poteva solo vedere i vestiti di lino
Dove il corpo di Gesù aveva posato, Pietro poteva solo vedere i vestiti di lino
C'era comunque una risposta pronta per l'enigma e stranamente, era delineata apertamente nel Vangelo. Questo era dove affermava che il velo del tempio o del tabernacolo era stato strappato in due quando Gesù morì sulla croce. Era possibile che gli scrittori del Vangelo avessero usato il tabernacolo a due stanze come un motivo di immagine per la tomba per mettere in relazione gli eventi accaduti dalla morte di Gesù fino alla sua risurrezione?

I vangeli furono scritti circa trenta o settanta anni dopo la risurrezione e così gli scrittori descrivevano gli eventi decennali rimossi dall'ambientazione originale. Avevano anche il non invidiabile compito di cercare di spiegare il concetto mistico della risurrezione.

Il tabernacolo era un forum ideale per mettere in relazione gli eventi e le nuove prove suggeriscono che è stato progettato per questo scopo. Questo potrebbe essere il motivo per cui un tabernacolo adorna gli altari delle chiese cristiane. Inoltre, quei tabernacoli contengono gli ospiti che simboleggiano il corpo di Cristo.

Il tabernacolo originale era una tenda eretta da Mosè nel viaggio verso la Terra Promessa. Questa tenda era divisa in due stanze da un velo. Una stanza era la camera esclusiva di Dio e simboleggiava il paradiso. Ospitava l'Arca dell'Alleanza insieme a due angeli che sedevano alle due estremità del seggio del Signore. Solo il sommo sacerdote poteva accedere a questa divina camera interiore. Al contrario, i sacerdoti regolari erano costretti a officiare nella camera esterna della tenda che simboleggiava la terra.

Il tabernacolo originale era una tenda eretta da Mosè
Il tabernacolo originale era una tenda eretta da Mosè
Raccontare gli eventi attraverso la lente del tabernacolo ha messo a fuoco l'immagine sfocata e ha avuto conseguenze rivoluzionarie per Maria Maddalena. Il vangelo di Giovanni ha indicato che è stata in grado di guardare nella camera celeste di Dio perché ha visto i due angeli seduti alle due estremità di dove erano rimasti la testa e i piedi del corpo di Gesù. Ciò implicava che lo scrittore evangelico offrisse a Maria Maddalena lo stesso status del sommo sacerdote tradizionale. Sì, lo status del sommo sacerdote, perché solo loro avevano accesso alla camera celeste di Dio.

Al contrario, Peter vide solo vestiti di lino, e questo implicava che era limitato alla camera terrestre esterna, indicando così che era un sacerdote regolare. Se questa spiegazione con il tabernacolo potesse essere corroborata, costituirebbe un caso convincente per ritenere che Maria Maddalena fosse il successore scelto di Gesù.

L'evidenza sul tabernacolo era nel Nuovo Testamento

L'affermazione sul velo del tempio o tabernacolo che è stato diviso in due alla morte di Gesù non era l'unica prova per introdurre quel santuario santo. Nel capitolo 9 del Libro degli Ebrei indicava chiaramente che Gesù era nel tabernacolo dopo la sua morte. Ha anche delineato come è entrato in paradiso.

Uno dei riferimenti era il seguente: "Entrò una volta nel santuario, avendo ottenuto per noi la redenzione eterna". (Ebrei 9:12) Affermò che Gesù entrò nel luogo santo, che era la stanza più esterna del tabernacolo. Il riferimento riferito a Gesù che ha ottenuto la redenzione eterna per noi e che è stato raggiunto solo quando è morto.

Frammento di un testo del quarto secolo dell'Apocryphal Dialogue of the Savior, in cui Maria Maddalena è una figura centrale
Frammento di un testo del quarto secolo dell'Apocryphal Dialogue of the Savior, in cui Maria Maddalena è una figura centrale
Ha anche affermato che "Cristo non è entrato nei luoghi santi fatti con le mani, che sono la figura del vero; ma nel cielo stesso, ora per apparire alla presenza di Dio per noi: "(Ebrei 9:24) Ci sta dicendo che Cristo è entrato nel cielo stesso e che era il luogo santo dei santi di Dio nel tabernacolo. Ha chiarito la situazione con la camera interiore di Dio nel versetto successivo in cui affermava che il sommo sacerdote entrò in esso ogni anno. Ma era la parte in cui affermava che Cristo non era entrato nei luoghi santi fatti con le mani ma nel cielo stesso, il che illuminava una magnifica conoscenza che dormiva segretamente nel tabernacolo.

Le orbite celesti erano sovrapposte alle dimensioni del tabernacolo

La posizione sul tabernacolo come immagine per la tomba è stata suggerita dopo aver fatto una scoperta allettante sulle sue caratteristiche di design. Mentre studiavo i suoi dettagli di costruzione, ho notato qualcosa di strano in cui tre dei quattro pesi numerici dei tesori in oro e argento per decorare il tabernacolo avevano gli stessi valori numerici del mese lunare, di due anni solari e di cinque anni lunari.

Poiché erano elencati come pesi in oro e argento, la nozione di una pista del tesoro stava facendo un cenno. Mi ha portato ad esaminare le dimensioni del tabernacolo per vedere se c'erano più orbite planetarie da rilevare. Fu un esercizio sensazionale perché scoprii che i progettisti del tabernacolo avevano proporzionato la struttura, così che le sue varie dimensioni nelle unità bibliche di cubiti quadrati avevano gli stessi valori numerici delle orbite dei sette pianeti insieme a diversi periodi di tempo insoliti.

I dati cosmici nelle dimensioni del tabernacolo trasfiguravano la struttura hardware di assi e tende in un paradiso metafisico sulla terra. Ciò spiegherebbe la dichiarazione contenuta nel Libro degli Ebrei secondo cui Gesù non era entrato nei luoghi santi fatti di mani, perché il tabernacolo era stato progettato con la configurazione cosmica di un planetario. Il tabernacolo era quindi un ideale forum astratto per gli scrittori del Vangelo per mettere in relazione gli eventi paranormali alla tomba su un piano metafisico superiore.

Maria Maddalena e il Rituale di Purificazione al Tabernacolo

Il Libro degli Ebrei stava fissando l'agenda con il tabernacolo e c'erano altre prove da seguire dove affermava: "Era quindi necessario che gli schemi delle cose nei cieli fossero purificati con questi". (Ebrei 9:23) Il principale i modelli di cose nei cieli erano le orbite regolari dei pianeti ma era sconcertante su come potevano essere purificati.

Su ulteriori indagini sui dati celesti nelle dimensioni del tabernacolo ho trovato una possibile risposta. Ho rilevato una relazione tra le orbite dei pianeti e gli altri periodi di tempo. Cominciò dove l'orbita di Mercurio aveva un rapporto di sette e quattordici anni e Venere aveva un rapporto di otto anni.

Due di quei periodi con sette e otto anni sono stati delineati nel 4Q319 dei Rotoli del Mar Morto come congiunzioni. Quelle congiunzioni erano spettacolari perché Mercurio attraversa in realtà il viso del sole a intervalli irregolari di sette anni mentre Venere fa lo stesso a intervalli di otto anni.

L'immagine si sviluppò ulteriormente quando scoprii che la Luna, Marte, Giove e Saturno avevano anche congiunzioni a lungo termine. Era quindi sorprendente scoprire che anche i valori numerici equivalenti di quelle congiunzioni erano stati calcolati nella struttura del tabernacolo.

La validità dei dati insoliti è stata confermata quando ho scoperto che registrazioni di parecchie di quelle congiunzioni erano state scritte su tavolette babilonesi risalenti al IV secolo aC. Le congiunzioni venivano chiamate "anni obiettivo", probabilmente perché erano piuttosto rare.

Le congiunzioni dei pianeti hanno anni di traguardo, in cui la luce supera l'oscurità
Le congiunzioni dei pianeti hanno anni di traguardo, in cui la luce supera l'oscurità
Quelle congiunzioni aprirono una porta in un segreto rituale di purificazione ebraico, che poteva essere spiegato con il concetto di luce che superava l'oscurità. I pianeti seguono le loro orbite regolari attorno al sole attraverso l'oscuro abisso del cielo notturno fino a quando non hanno raggiunto il loro obiettivo anni.

Con Mercurio era normale, dopo sette anni, quando si formò una congiunzione dove attraversò la faccia del sole. La congiunzione di Venere, attraversando il volto del sole, era normalmente di otto anni.
Questi spettacoli erano evidentemente visti dagli Ebrei come una manifestazione cosmica di luce che supera l'oscurità. Poiché Marte, Giove e Saturno non possono attraversare la faccia del sole dal nostro punto di vista qui sulla Terra, i loro anni obiettivo dovevano essere detratti attraverso calcoli teorici.

Prova a visualizzare la scena quando il sommo sacerdote si avvicina al tabernacolo al sorgere del sole una volta all'anno nel Giorno dell'Espiazione. La manifestazione terrena dello spettacolo celeste sarebbe avvenuta quando egli ritirò la cortina d'ingresso e il velo divisorio del tabernacolo. Sarebbe stato uno spettacolo abbagliante come i raggi del sole nascente che si riflettevano sulle pareti dorate del tabernacolo, l'Arca dell'Alleanza placcata in oro, il tavolo, l'altare dell'incenso e gli occhiali da donna come un lampo istantaneo.

La manifestazione terrena dello spettacolo celeste sarebbe stata un'esibizione abbagliante
La manifestazione terrena dello spettacolo celeste sarebbe stata un'esibizione abbagliante
I pianeti nell'oscurità del tabernacolo sarebbero stati purificati dalla luce abbagliante della luce. Questa scena è stata opportunamente simboleggiata nel Libro dell'Apocalisse come una guerra nel cielo dove Satana e gli angeli oscuri furono gettati sulla terra. Le prove suggerivano che quegli angeli oscuri o demoni erano raffigurati come i sette pianeti nel tabernacolo in questo rituale di purificazione messo in scena dalla luce che supera l'oscurità.

Le prove indicano che il ruolo del sommo sacerdote era quello di abilitare il rituale di purificazione e scacciare i sette demoni come raffigurati dai pianeti. Chi era l'unica persona nel Nuovo Testamento identificata da questo ruolo di alto sacerdote? Fu Maria Maddalena perché affermava nei vangeli "Da cui uscirono sette demoni". (Luca 8: 1-3)

Indicava che Maria Maddalena aveva già acquisito lo status di alta sacerdotessa quando andò alla tomba perché i sette demoni erano stati esorcizzati. Era presente alla tomba in tutti e quattro i vangeli per vedere ciò che era simile alla trasfigurazione con l'abbagliante esposizione del sole nascente. Il suo status di alta sacerdotessa spiega perché Gesù le ha dato la missione di dire agli apostoli della sua risurrezione.

L'esorcismo di Maria Maddalena
L'esorcismo di Maria Maddalena

Conclusione

Era rivoluzionario dove gli scrittori del vangelo avevano segretamente ritenuto Maria Maddalena come il successore di Gesù. Tuttavia, anche se il messaggio era nascosto in bella vista, la presentazione criptica non era stata capita e così Maria Maddalena non ottenne mai il dovuto riconoscimento.

C'era peggio da seguire in cui veniva erroneamente giudicata prostituta da papa Gregorio nel V secolo d.C. Nonostante il Vaticano abbia corretto l'ingiustizia nel 1969, l'immagine di una prostituta rimane ancora. Nel 2016, Papa Frances ha aggiornato il Memorial Day di Maria Maddalena in un giorno di festa alla pari degli apostoli.

Seguendo questi argomenti, è opinione di questo scrittore che è tempo che le autorità religiose seguano le orme radicali di Gesù e degli scrittori del Vangelo e annunciano Maria Maddalena come successore di Cristo e la riconoscono anche come il primo Papa.

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia