Paul Dienach: Marte sarà colonizzato nel 2204


Il viaggio nel tempo è uno degli argomenti preferiti delle persone di tutto il mondo. Ci sono molte persone che hanno narrato le loro storie di viaggi nel tempo, e uno di questi era Paul Amadeus Dienach di Vienna.

Paul Dienach

Molto tempo fa, Paul Dienach ha lavorato come professore di studi umanistici. Nell'anno 1921, entrò in uno stato comatoso. Rimase in quello stato per un anno dopo il quale ebbe successo. Quando si svegliò nel 1922, iniziò a ricordare tutte le esperienze vivide che gli capitavano mentre era in coma.

Cosa è successo con Paul Dienach

Paolo menzionò che la sua anima era migrata nel corpo di un uomo che visse nell'anno 3096. L'uomo era uno scienziato di nome Andreas Northam. Paolo, quindi, ha vissuto la vita del 40 ° secolo. Ha menzionato tutte le sue esperienze in un diario nella sua lingua madre. Quando morì di tubercolosi nel 1924, uno dei suoi studenti, Georgios Papachatzis, tradusse i suoi scritti in greco e li pubblicò nel libro intitolato "Cronache dal futuro".


Le previsioni del 21 ° secolo

Nel 1922, Dienach aveva scritto nel suo diario che il 21 ° secolo sarebbe stato il momento del degrado culturale e intellettuale. Le persone soffrirebbero di problemi psicologici e la sovrappopolazione causerebbe problemi come persone che non hanno abbastanza spazi per vivere; noi, quindi, facciamo tentativi di colonizzare altri pianeti, e abbiamo anche le armi di distruzione di massa, e poi ci sono leggi internazionali per prevenirle.

Bene, guardando il secolo in cui viviamo, è facile dire che Dienach era dotato di un'incredibile intuizione sul futuro futuro della gente della Terra. Forse, questa è la ragione per cui le previsioni fatte da lui del 21 ° secolo si stanno avverando.

20 milioni di persone saranno su Marte nel 2204

Dienach ha fatto una delle previsioni più interessanti sull'evoluzione umana. Dichiarò che entro il 2204 d.C. ci sarebbe stata la colonizzazione su larga scala del pianeta Marte. 20 milioni di persone si stabiliranno lì. Tuttavia, sessant'anni dopo la colonizzazione (come previsto da Dienach), ci sarebbe un grande disastro naturale sul pianeta rosso che porterebbe alla distruzione totale della colonia, e gli umani non avrebbero mai il coraggio di stabilirsi lì, di nuovo.


2309 d.C. e il resto del futuro

Come menzionato in "Cronache dal futuro", il 2309 dC segnerà l'inizio della nuova epoca. Tuttavia, l'umanità sarebbe colpita da un immenso disastro causato dall'uomo. Ci sarebbe stata la lunga guerra mondiale, che avrebbe abbattuto l'intera civiltà, in particolare in Africa e nell'Asia orientale. La guerra sarebbe continuata per quasi cento anni.

Nel 2396, il Parlamento Globale avrebbe cercato di ricostruire la civiltà da zero. Il Parlamento che sarebbe un grande successo garantirebbe che la nuova redistribuzione della ricchezza e del lavoro garantisca l'abbondanza e una vita confortevole per tutti.

Nel 29 ° secolo, le persone che soffrivano di malessere spirituale avrebbero trovato una nuova città con il nome di "Valle delle Rose". La città sarebbe stata trovata nell'anno 2894, da qualche parte nel Sud Europa. La città segna l'inizio della spiritualità e della percezione avanzate.

Entro il 40 ° secolo, la maggioranza delle persone farebbe parte della élite spirituale e intellettuale della Terra. Ci sarebbe un grande senso di fratellanza e rispetto tra le persone l'uno per l'altro.

Mentre tutte queste predizioni fatte da Paul Dienach sono difficili da credere, pensi che l'esistenza umana sia possibile con la completa uguaglianza e pace sul pianeta? Commenta!

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia