Chi resisterà agli alieni che vogliono distruggerci?

Chi resisterà agli alieni che vogliono distruggerci?


Il sito di notizie militari Task & Purpose ha confermato un fatto inquietante: la neonata Space Force degli Stati Uniti non ha intenzione di combattere gli alieni.


Nonostante la recente impennata di avvistamenti di UFO militari, il Pentagono sembra disinteressato (almeno ufficialmente) alla possibilità di alieni ostili. Ma se un'invasione aliena avesse luogo, quale braccio del Pentagono risponderebbe? La risposta: probabilmente tutti.


Durante una recente tavola rotonda del Pentagono, il giornalista di Task & Purpose Jeff Schogol ha chiesto se la Space Force "è preoccupata delle minacce poste dall'intelligenza extraterrestre". La risposta ufficiale che ha ricevuto? "No".


La domanda di Schogol è stata posta con la lingua saldamente piantata nella guancia, ma la rivelazione dell'anno scorso che i jet da combattimento della Marina degli Stati Uniti hanno incontrato presunte imbarcazioni UFO nel 2004 e di nuovo nel 2015 - in entrambi i casi apparendo sul radar e lasciando prove video - fa riflettere.


Se gli oggetti volanti non identificati descritti dai piloti della Marina, così come dal personale militare e civile negli ultimi settant'anni, sono davvero di origine extraterrestre e non amichevoli, come li affronterebbe il Pentagono?


Se gli UFO scendessero improvvisamente dal cielo, abbrustolendo la Statua della Libertà, il Great Mall of America e il Golden Gate Bridge con raggi di morte, il Pentagono dovrebbe convocare una sorta di gruppo di studio per determinare rapidamente con che tipo di minaccia ha a che fare. Se ciò accadesse, dimenticatevi dell'aeronautica militare.

Chi resisterà agli alieni che vogliono distruggerci?


Ironicamente, il servizio che più probabilmente prenderebbe il comando è la Marina degli Stati Uniti.


Perché la Marina? Gli alieni verrebbero probabilmente da grandi distanze, viaggiando anni luce in viaggi a lunga distanza, per distruggere i gracili umani. La Marina degli Stati Uniti è l'unica tra i servizi a pianificare viaggi simili, anche se molto, molto più brevi.


Sia i sottomarini che gli UFO hanno a che fare con la pressione - nel caso dei sottomarini la pressione è all'esterno, mentre nello spazio la pressione è all'interno del veicolo. Da un punto di vista operativo e tecnico, alieni e marinai hanno alcune cose in comune.


Ci sono altre ragioni per cui la Marina potrebbe prendere l'iniziativa. Il settantuno per cento della superficie terrestre è coperto dall'acqua, e se gli alieni operassero dall'acqua (ricordate, l'avvistamento del 2004 includeva rapporti di un oggetto delle dimensioni di un 737 sulla superficie dell'oceano) la Marina è unica ad avere aerei con equipaggio, navi di superficie e sottomarini che si aggirano sopra, sopra e sotto la superficie dell'oceano.


La Marina potrebbe anche navigare verso le località più remote degli oceani del mondo, stabilendo una presenza militare per settimane o mesi, per indagare e monitorare l'attività nemica.


L'Air Force potrebbe operare contro gli alieni, ma i caccia e i bombardieri del servizio potrebbero rimanere in stazione solo per pochi minuti o ore prima di tornare alla base.


Contro una minaccia terrestre questo non è davvero un grosso problema, ma contro una minaccia aliena di cui non sappiamo nulla - e secondo l'incidente del 2004, teoricamente capace di viaggiare su distanze straordinarie in un batter d'occhio - una tale forza sarà meno utile.


Se gli esseri umani potessero attirare gli alieni in una battaglia a sorpresa, l'Air Force potrebbe portare un sacco di potenza di fuoco, ma come si possano attirare gli alieni in battaglia è un'idea di chiunque. Nel frattempo la Space Force, annidata sotto il controllo dell'Air Force, contribuirebbe alla guerra aliena mantenendo la rete militare statunitense di satelliti di posizione, navigazione e sincronizzazione/GPS, satelliti di comunicazione e altre risorse spaziali.

Chi resisterà agli alieni che vogliono distruggerci?


L'esercito sarebbe il servizio responsabile se gli alieni tentassero uno sbarco negli Stati Uniti, o presumibilmente in uno dei nostri alleati. Le 10 divisioni da combattimento dell'esercito entrerebbero in azione, cercando di distruggere gli alieni con il fuoco e le manovre.

Sarebbe in molti modi simile a contrastare uno sbarco aereo, con l'esercito che cerca di distruggere la zona di atterraggio degli alieni e impedire il flusso di rinforzi alieni.


Anche i Marines potrebbero partecipare ai combattimenti alieni, in particolare oltreoceano in Asia, Europa o anche in Medio Oriente, anche se si vorrebbe pensare che gli alieni siano abbastanza intelligenti da evitare del tutto quella regione e la prospettiva della loro guerra di 18 anni.


Naturalmente, tutto questo dipende dal fatto che l'esercito degli Stati Uniti sia alla pari con la tecnologia aliena... il che, francamente, è estremamente improbabile.


L'universo ha miliardi di anni e altre razze potrebbero facilmente avere un vantaggio di un milione di anni o più su di noi. E certamente, qualsiasi specie capace di volo interstellare è molto più avanzata tecnologicamente.


Considerate che una manciata di carri armati del 21° secolo potrebbe schiacciare un esercito dell'11° secolo, o anche del 19° secolo, se è per questo. Anche una differenza di un migliaio di anni sarebbe sufficiente a garantire la sconfitta dell'umanità anche da una piccola spedizione aliena/gita di caccia/scapolo.


Se gli alieni esistono, alla fine potrebbe non importare se sono ostili o meno. La nostra distruzione per mano loro sarebbe inevitabile quanto la distruzione causata dall'impatto di una meteora a livello di estinzione.


Potrebbero anche essere amichevoli, la combinazione di tecnologia avanzata e distruttiva e le tendenze violente che portano la vita intelligente ad auto-selezionarsi dai viaggi interstellari. (Sarebbe una brutta notizia per l'umanità).


Gli "UFO" che la gente sta vedendo potrebbero anche essere velivoli top secret del governo degli Stati Uniti. Gli alieni potrebbero essere noi. Alla fine, forse non importa se il Pentagono ha un piano per combattere gli alieni, dopo tutto.

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Link e materiale non pertinente sarà eliminato.

Nuova Vecchia