Londra verso un nuovo lockdown grazie alla variante Africana

Londra verso un nuovo lockdown grazie alla variante Africana


Il governo britannico ha ordinato di fare test per Covid-19 a Londra nella speranza di individuare un numero sufficiente di positivi così da poter giustificare un ulteriore lockdown. Ovviamente al governo britannico non importa che un semplice tampone (tralasciando i falsi positivi) non possa distinguere una variante, l'importante è farlo crede ai pecoroni, soprattutto ai pericolosi asintomatici.

 

Le autorità sanitarie britanniche hanno esteso l'operazione di test COVID-19 in corso ad altri due quartieri di Londra nel tentativo di frenare la diffusione di una variante del coronavirus identificata per la prima volta in Sud Africa.


Il consiglio locale di Barnet ha detto il 14 aprile che la variante sudafricana era stata trovata nel quartiere nord di Londra.


"Da giovedì 15 aprile inizieremo a testare le persone per questa variante in specifiche aree di codice postale colpite in N3 o coloro che fanno acquisti nella strada principale locale", ha detto il consiglio sul suo sito web.


Il 13 aprile, il Dipartimento della salute e dell'assistenza sociale (DHSC) ha detto che ulteriori test e sequenziamento genomico sono stati forniti in una zona mirata all'interno della zona di codice postale SE16 a Southwark, nel sud di Londra.


Un caso confermato della variante sudafricana è stato trovato nella zona, ha detto il DHSC, aggiungendo che la persona infetta era auto-isolata e i suoi contatti sono stati identificati.


I risultati del sequenziamento genomico hanno mostrato che questo caso è legato al cluster identificato a Lambeth e Wandsworth, dove i test di sovratensione erano in corso dal 12 aprile.


DHSC ha detto il 12 aprile che 44 casi confermati e 30 casi probabili erano stati identificati in quei due quartieri di Londra.


Il dottor Kevin Fenton, direttore regionale di Public Health England a Londra, ha detto che il cluster nel sud di Londra è "significativo" ed è "davvero importante che le persone nella zona locale facciano la loro parte nel fermare qualsiasi ulteriore diffusione all'interno della comunità locale".


"Il test PCR è ora disponibile per tutti, e vorrei incoraggiare fortemente tutti a Southwark che sono invitati a partecipare a fare il test, anche se non hanno alcun sintomo di coronavirus", ha detto.


Gli esperti medici hanno avvertito che la variante sudafricana del coronavirus è più resistente agli anticorpi della variante originale e può ridurre l'efficacia dei vaccini.


Uno studio pubblicato a febbraio ha mostrato che il vaccino Oxford/AstraZeneca non sembra offrire protezione contro i casi lievi e moderati di COVID-19 derivanti dalla variante sudafricana.


Il segretario alla salute Matt Hancock ha detto a febbraio che le autorità britanniche "ci andranno giù pesante" con il virus mutante per frenare la sua diffusione nelle comunità. (Fonte)


Che ne pensi della prossima ondata africana ? 

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia