Perché le persone sono sempre più affamate?

Perché le persone sono sempre più affamate?


Uno studio tra più università ha rivisitato il legame tra zucchero nel sangue e appetito, e ha scoperto che il rapporto è molto più complesso di quanto precedentemente compreso, producendo nuove intuizioni su come domare la fame persistente.


I ricercatori hanno esaminato le risposte di zucchero nel sangue e altri indicatori da 1.070 partecipanti nel Regno Unito e negli Stati Uniti, ottenendo dati dal progetto di ricerca nutrizionale PREDICT (Personalised REsponses to DIetary Composition Trial = 'Risposte personalizzate alla prova di composizione dietetica'). 


I volontari hanno mangiato colazioni standardizzate, dopo di che erano liberi di scegliere i loro pasti rimanenti per tutto il resto della giornata, osservando una finestra di digiuno per tre ore dopo la colazione.


Hanno indossato continuamente monitor di glucosio nel sangue e registrato cosa e quando hanno mangiato ogni giorno utilizzando un'applicazione del telefono, insieme ai loro livelli di fame auto-riferiti, durante il periodo di studio di due settimane. 


I ricercatori hanno scoperto che i cali dei livelli di glucosio nel sangue, detti "cali di zucchero", erano significativamente legati ai livelli di appetito e all'assunzione di energia/consumo di calorie.


I partecipanti con grandi cali di zucchero nel sangue hanno sperimentato un aumento del nove per cento dell'appetito, hanno consumato il loro secondo pasto del giorno mezz'ora prima e hanno registrato un consumo medio complessivo di 300 calorie in più nel corso della giornata, rispetto a coloro che non hanno sperimentato questi cali di zucchero.


La ricerca mostra "un grande potenziale per aiutare le persone a capire e controllare il loro peso e la loro salute a lungo termine", dice l'autore senior ed epidemiologo genetico Ana Valdes dell'Università di Nottingham.


"Molte persone lottano per perdere peso e mantenerlo, e solo poche centinaia di calorie in più ogni giorno possono aggiungere fino a diversi chili di peso in un anno".


La saggezza prevalente e la ricerca nell'era moderna si concentra molto sugli ormoni come la grelina, ma quest'ultima ricerca indica che i livelli di glucosio ore dopo aver mangiato possono ancora avere un impatto sui livelli di fame durante il giorno, in misura molto maggiore di quanto si pensasse in precedenza.


"Ora abbiamo dimostrato che i cali di zucchero sono un miglior predittore della fame e della successiva assunzione di calorie rispetto alla risposta iniziale del picco di zucchero nel sangue dopo aver mangiato, cambiando il modo in cui pensiamo alla relazione tra i livelli di zucchero nel sangue e il cibo che mangiamo", dice la scienziata della nutrizione Sarah Berry del King's College di Londra.

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia