Quando la cura è peggiore della malattia

Quando la cura è peggiore della malattia


Una ri-analisi dei dati forniti dal Ministero della Salute israeliano ha concluso che le iniezioni di terapia genica del messaggero RNA di Pfizer e BioNTech hanno già ucciso "circa 40 volte più persone (anziane) di quanto la malattia stessa avrebbe ucciso" nel periodo di cinque settimane dall'inizio della vaccinazione.


usa-rilasciati-dati-su-reazioni-avverse-ai-vaccini-covid19


Basandosi su una ricerca di gennaio che mostrava che l'mRNA del vaccino Covid-19 non è "più sicuro" del virus stesso, quest'ultimo studio dà la colpa ai vaccini di Trump per aver causato più morti piuttosto che prevenirle.


regno-unito-pubblicato-il-10-rapporto-sulle-reazioni-avverse-ai-vaccini-covid


Il dottor Hervé Seligmann, docente all'Università di Aix-Marseille in Francia, ha dimostrato attraverso un'analisi matematica che tra "le persone vaccinate oltre i 65 anni, lo 0,2% ... è morto durante il periodo di tre settimane tra le dosi, cioè circa 200 morti per 100.000 vaccinati".


"In confronto: 4,91 COVID-19 morti per 100.000 non vaccinati", ha aggiunto.


Il vaccino Pfizer per il coronavirus ha ucciso 260 volte più giovani del virus stesso


Quando la cura è peggiore della malattia
* Nota Morti al giorno/comunità totale per 10.000 persone: calcolato dal numero di morti nel gruppo diviso per la durata dello stato di vaccinazione diviso per la dimensione della coorte nella popolazione


Seligmann e i suoi colleghi hanno scoperto che la situazione era ancora peggiore per i giovani a cui sono stati somministrati i vaccini Pfizer.


Tra coloro che hanno meno di 65 anni, i vaccini hanno ucciso 260 volte più persone di quelle che sarebbero morte a causa del virus stesso.


"Questo modello spaventoso si estende alle persone più giovani di 65 anni", hanno scritto i ricercatori. Durante le cinque settimane di vaccinazione, "lo 0,05% significa che 50 persone su 100.000 sono morte".


"Questo numero può essere paragonato a 0,19 morti COVID-19 per 100.000 persone non vaccinate... . Di conseguenza, il tasso di mortalità in questo gruppo di età è aumentato di 260 (volte) durante quelle cinque settimane di vaccinazione rispetto al loro tasso di mortalità naturale da COVID-19", hanno aggiunto.


Percentuale di casi gravi di COVID in Israele aumentata dopo le vaccinazioni


Seligmann, che ha anche una laurea in biologia presso l'Università Ebraica di Gerusalemme, ha detto che lui e il suo team "non hanno conflitti o interessi oltre ad avere figli in Israele".


Seligmann e il suo collega hanno inoltre dichiarato che questi numeri sono probabilmente troppo bassi perché prendono in considerazione solo le morti che si sono verificate in "questo breve periodo di tempo" e "non includono AVC ed eventi cardiaci (e altri) derivanti dal processo infiammatorio".


L'acronimo AVC sta per incidente vascolare cerebrale, una condizione comunemente conosciuta come "ictus" che si verifica a causa del blocco o della rottura dei vasi sanguigni nel sistema nervoso centrale. ru.uzvisit.com wikipedia.org/Ictus


Le cifre non tengono conto anche delle "complicazioni a lungo termine", ha spiegato.


In altre parole, sulla base della scienza, è molto stupido vaccinare contro il Covid-19.


"La malattia non comporta quasi nessun rischio di complicazioni per la stragrande maggioranza delle persone che la "contraggono", eppure milioni di persone sono state convinte a prendere "vaccini" sperimentali di cui i loro produttori non sono responsabili se causano lesioni o morte.


Tenete a mente che queste lesioni e morti riportate includono solo quelle che si sono verificate poco dopo la somministrazione del vaccino. Resta da vedere come queste vaccinazioni influenzeranno tutti gli altri a medio e lungo termine.


Come dimostrato dall'America's Frontline Doctors (AFLDS), gli effetti di amplificazione dell'infezione anticorpo-dipendente (ADE) di questi vaccini Covid-19 mRNA non forniscono alcuna protezione contro il virus e in realtà renderanno le persone più suscettibili alla malattia più tardi nella vita.


"Invece di proteggere gli esseri umani, [esso - ADE] provoca malattie più gravi o fatali quando gli esseri umani sono successivamente esposti alla SARS-CoV-2 in natura", ha riassunto l'AFLDS.


"Il vaccino aumenta l'infezione, non previene la malattia".


A causa di questo, l'AFLDS scoraggia fortemente le persone dal prendere uno di questi vaccini sperimentali.


(Fonte articolo francesoir.fr)

(Siamo stati contattati per la rimozione di questo articolo in quanto accusati di fornire informazioni false su questioni sensibili. Abbiamo immediatamente rimosso l'articolo per una successiva revisione. Il richiedente ha fornito questo articolo come prova della falsità "www.abc.net.au", abbiamo esaminato l'articolo fornito, tale articolo non riporta alcuno studio, nessun dato, dice solamente che una investigazione ("investigation by fact checkers at Health Feedback") da parte di alcuni 'fact checkers' ha smentito la notizia, ma non fornisce un link per la verifica, abbiamo provato a cercare questi 'fact checkers della Health Feedback e la loro investigazione, ma non ci siamo riusciti. Attenzione ai 'fact checkers' perchè economicamente incentivati a mettere il bollino falso su determinati temi.

Come riportato al punto 1 non è sufficiente una opinione per richiedere la rimozione di un articolo. Questo articolo riporta una interpretazione oggettiva dei dati ufficiali e non ha interessi economici. L'articolo viene reso disponibile nuovamente.)

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia