Roche cerca un nuovo posto per testare la pillola COVID-19

Roche cerca un nuovo posto per testare la pillola COVID-19


Roche cerca un nuovo posto per testare la pillola COVID-19 dopo il crollo dei casi nel Regno Unito


Roche è alla ricerca di un altro luogo per effettuare prove della sua pillola che dovrebbe combattere il COVID-19, dopo che il numero di casi in Gran Bretagna ha reso difficile trovare abbastanza pazienti per il suo studio, ha detto mercoledì la casa farmaceutica svizzera.


Roche e il partner Atea Pharmaceuticals, con sede a Boston, sperano che la loro pillola AT-527 possa offrire una terapia antivirale per trattare i pazienti con COVID-19 che sarebbe più facile da somministrare e più economica di altri trattamenti potenziali, come i cocktail di anticorpi o il remdesivir di Gilead Science.


In un'intervista ai media svizzeri all'inizio di marzo, il presidente della Roche Christoph Franz aveva offerto l'allettante prospettiva di dati sull'AT-527 "entro le prossime settimane", dicendo che sognava di poter combattere la pandemia con una pillola entro la fine dell'anno.


Ma il successo della Gran Bretagna nel ridurre il numero di casi con un rapido programma di vaccinazione e un rigoroso isolamento ha fatto sì che ci volesse più tempo del previsto per raccogliere dati dalla sperimentazione, ha detto Bill Anderson, capo della divisione farmaceutica della Roche.


"Semplicemente non ci sono abbastanza pazienti da arruolare ... con la velocità che speravamo", ha detto Anderson in una conference call.


"Questa è stata una delle sfide fin dall'inizio della pandemia: hai impostato i siti dove c'è un sacco di COVID, e poi quando sei pronto ad arruolare, la pandemia si è spostata da qualche altra parte e sei una specie di inseguimento".


Non ha identificato altri luoghi in cui Roche potrebbe avviare le prove.


Atea ha ricevuto un pagamento anticipato di 350 milioni di dollari da Roche, con un potenziale per futuri pagamenti. Con Roche, Atea sta testando il farmaco in pazienti con COVID-19 da lieve a moderata. Sta anche testando separatamente il farmaco negli ospedali con pazienti con casi più gravi.


Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia