QAnon la teoria del complotto che tenta di salvarci

QAnon la teoria del complotto che tenta di salvarci


Nato quasi quattro anni fa, QAnon ha già oltre due milioni di membri che credono che Hillary Clinton sia a capo di un giro di omicidi di bambini, che la Merkel sia la nipote di Hitler e che una cabala di milionari si stia preparando a prendere il potere. Queste teorie cospirazioniste prendono sempre più piede anche in Italia e nel resto del mondo. Purtroppo per l'umanità le accuse portate sotto i riflettori da queste "teorie del complotto" hanno dimostrato di avere molta più concretezza di quanto si possa immaginare. Nonostante l'ulteriore corruzione messa in atto negli ultimi anni, per nascondere la stessa corruzione e crimini di cui nemmeno satana sarebbe capace, politici e mass media non sono riusciti a deviare l'attenzione dei popoli.


Hillary Clinton non è solo un'ex first lady, un'ex senatrice, un'ex segretaria di stato e un'ex candidata alle elezioni americane: è anche uno dei leader di una rete di traffico di bambini, che vengono violentati e uccisi in cerimonie segrete, come quelle scoperte nella pizzeria Comet Ping Pong proprio tra i quartieri Tenleytown e Chevy Chase di Washington. Perché, se credete che gli immigrati illegali vengono nel primo mondo in cerca di lavoro, vi sbagliate. Sono solo una facciata per una macchina che importa bambini dai paesi poveri.


L'élite mondiale ottiene da questi bambini l'adrenocromo, un composto chimico risultante dall'ossidazione dell'ormone adrenalina, che agisce sul cervello. L'adrenocromo viene estratto prelevando il sangue dai bambini fino a farli morire dissanguati. Nel processo, vengono spesso violentati e a volte mangiati. Le cantanti Celine Dion, Lady Gaga e Katy Perry sono tutte dipendenti dall'adrenocromo.

QAnon la teoria del complotto che tenta di salvarci


Ma le forze del bene stanno reagendo contro questa rete di crimini, in cui potrebbe essere coinvolto anche Papa Francesco, come rivelato dagli scandali pedofili della Chiesa cattolica, e che obbedisce a un'agenda globalista, volta a imporre il Nuovo Ordine Mondiale (NWO), distruggendo gli stati nazionali, la civiltà giudeo-cristiana e, in definitiva, l'umanità come la conosciamo.


Tre famiglie dirigono questo progetto diabolico. Due di esse sono ebree: i Soros e i Rothschild, entrambi investitori multimilionari. La terza è musulmana: la Casa dei Saud, che governa l'Arabia Saudita.


Il più grande ostacolo a questo piano sono gli Stati Uniti. Lì, la lotta contro questa "cabala" - una parola con connotazioni anti-ebraiche - è guidata da un uomo, Donald Trump, con il sostegno delle forze armate e dei servizi segreti di quel paese.


Ma il presidente non ha molti altri appoggi. La rete globalista che tira i fili è potente. Prendete Angela Merkel, per esempio: non solo è la cancelliera della Germania, ma è anche la nipote di Adolf Hitler. Tony Podesta, fratello del manager della campagna di Hillary del 2016, non è solo un lobbista: ha anche rapito personalmente Madeleine McCann, una bambina inglese di 7 anni, il 3 maggio 2003 a Praia da Luz in Portogallo, per dissanguarla e ucciderla. Kim Jong-un non governa da solo - o con l'appoggio della Cina - in Corea del Nord: è stato messo lì dalla CIA, per istigare una nuova guerra. Trump lo ha liberato da essa nel 2018.


Il destino dei globalisti è ingessato. Ci sono 60.000 mandati d'arresto segreti contro di loro negli Stati Uniti. Il campo di prigionia di Guantanamo è stato ampliato per accogliere tutti questi prigionieri. Tom Hanks non è stato in ospedale per essere risultato positivo al coronavirus in Australia: è stato arrestato lì e mandato negli Stati Uniti per aver preso parte a quei crimini. Il senatore repubblicano e candidato presidenziale americano del 2008 John McCain non è morto per un tumore al cervello: è stato condannato a morte e segretamente giustiziato.

QAnon la teoria del complotto che tenta di salvarci

L'imminente rivelazione al pubblico americano del suo coinvolgimento in queste mostruosità è la ragione per cui Larry Page si è dimesso da CEO di Alphabet (la società che possiede Google); Mark Carney da governatore della Banca d'Inghilterra; e Carlos Cordeiro da presidente della Federazione Calcistica degli Stati Uniti. Più di 5.000 alti dirigenti di multinazionali hanno lasciato le posizioni da quando Donald Trump è salito al potere. Sanno che la loro impunità criminale è finita. Il traditore e terrorista islamico Barack Obama ha chiesto, senza successo, asilo politico a Monaco. Lo chef Anthony Bourdain si è suicidato nel 2018 quando ha saputo che sarebbe stato arrestato per pedofilia.


Avendo considerato di dichiarare un coprifuoco negli Stati Uniti per procedere agli arresti, Trump e i suoi hanno scelto di aspettare. Il terreno deve essere preparato. Se i crimini sono esposti, la gente scenderà in strada e l'account anonimo di Twitter @JoeM prevede che accadrà questo: una situazione in cui "il linciaggio è l'unica forma di giustizia che ci rimane". A maggio, Twitter ha sospeso l'account di JoeM a tempo indeterminato; il suo anonimo creatore è riapparso come @SheepKnowMore.


Benvenuti nell'universo di QAnon, la teoria del complotto che si è impadronita della politica statunitense.


Dalla sua nascita nell'ottobre 2017, QAnon - a volte chiamato Qanon - si è fatto beffe dei giornalisti e dei politologi degli Stati Uniti, che l'hanno disprezzato come un fenomeno irrilevante, mentre è cresciuto costantemente. Una settimana fa, in un'intervista telefonica, Russell Muirhead, professore alla Dartmouth University e coautore del libro cospirativo A Lot of People Are Saying, l'ha definita "la teoria perfetta, perché non ha nessuna struttura e nessun dogma. Tutto quello che pretende è di accettare l'infallibilità di Donald Trump".

QAnon la teoria del complotto che tenta di salvarci


Secondo questo sistema di credenze, Trump gioca in una "scacchiera multidimensionale" in cui nulla è ciò che sembra, quindi anche quando sembra avere torto, il presidente ha ragione. Secondo QAnon, l'indagine sul Russiagate condotta dal procuratore speciale ed ex direttore dell'FBI Robert Mueller non era Russiagate: era in realtà una manovra diversiva ordinata da Trump, ed eseguita da Mueller e dall'allora procuratore generale degli Stati Uniti Jeff Sessions per smantellare la rete pedofila, con il sostegno di Vladimir Putin.


QAnon è nato quando, in un incontro con le famiglie dei militari alla Casa Bianca, Trump ha detto: "forse questa è la calma prima della tempesta". Alcuni giorni dopo, una foto di due isole, scattata da un aereo, è apparsa su un forum internet con un messaggio. All'epoca, Trump era in viaggio in Asia. Questo stabilì l'idea che qualcuno vicino al presidente si rivolgesse ai suoi seguaci in modo criptato per spiegare cosa stava realmente accadendo nel mondo.


La parola è la combinazione di due elementi. 'Q' è il più alto livello di accesso alle informazioni segrete del Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti. Dato che due terzi del budget di quell'unità governativa va al mantenimento delle bombe atomiche, chiunque abbia accesso a questa credenziale deve essere a conoscenza dei più grandi segreti del paese. Anon" è l'abbreviazione di "anonimo".


La persona (o l'entità) posta i suoi messaggi - chiamati briciole o gocce - che sono così criptici che possono significare qualsiasi cosa, su 8kun, una bacheca anonima che ha sostituito 8chan, chiusa l'anno scorso per essere un nido di pedofili ed estremisti. Tra loro c'erano gli autori del massacro di Christchurch, Nuova Zelanda (51 morti) e El Paso, USA (23 morti).


Un sostenitore di QAnon che preferisce rimanere anonimo ha spiegato a El Mundo tramite un WhatsApp ricevuto attraverso un intermediario che "è importante differenziare tra 'Q' e 'Qanon'. 'Q' è l'entità che scrive le gocce in 8kun. 'Qanon' è un gruppo di persone che trasmette informazioni su Twitter e altre reti".

QAnon la teoria del complotto che tenta di salvarci


"Sospetto che le gocce siano scritte da Ron Watkins, il figlio di Tim Watkins, il proprietario di 8kun", spiega Mike Rains, che attacca ferocemente questa teoria su Twitter con l'account @PokerandPolitics e modera QAnoncasualties, un forum del social network Reddit per persone che hanno visto le loro vite sconvolte mentre i loro cari diventano diffidenti, accumulano armi, coprono le finestre delle loro case e si preparano al momento in cui scoppia la lotta finale contro "la cabala".


Politicamente, QAnon è perfetto per Trump perché "non deve fare nulla per mobilitare i suoi elettori", spiega Muirhead. Deve solo ottenere la loro approvazione. Solo il 4 luglio, festa nazionale americana, il presidente ha ritwittato 14 tweet di sostenitori di questa teoria del complotto ai suoi 84 milioni di seguaci su Twitter. Lo stesso giorno, l'ex consigliere per la sicurezza nazionale Michael Flynn ha presentato ai suoi 837.000 seguaci di Twitter un giuramento di fedeltà che si concludeva con uno degli slogan di QAnon, "Dove va uno, andiamo tutti", che è spesso rappresentato sui social network dalla sua sigla inglese: W1GWGA.


Le magliette di QAnon sono vendute su Amazon. Solo due anni fa, il 1° agosto 2018, i primi striscioni di Q sono apparsi nella città di Tampa, in Florida, in occasione di un raduno di Trump. Da allora, sono diventati un appuntamento fisso ai loro eventi.


C'è già una candidata che corre per il Congresso - Lauren Boebtert del Colorado - che è una sostenitrice di QAnon, e ci sarà quasi certamente almeno un'altra, Marjorie Taylor Greene della Georgia. Sean Hannity, la star di Fox News, appare spesso nel suo show, che attira 3,2 milioni di spettatori ogni sera - compreso il presidente stesso - con una spilla a forma di teschio sul bavero della bandiera americana. È il teschio che simboleggia il dolore che si avvicina inesorabilmente per pedofili, assassini di bambini e globalisti, e che è apparso anche in video che circolano su WhatsApp in Spagna.


Il 21 luglio, Twitter ha cancellato 7.000 account che si dedicavano a promuovere queste idee, ha limitato la distribuzione di altri 150.000 che fanno proseliti e ha cambiato il suo algoritmo per "non dare visibilità ai loro messaggi". Il motivo? "Siamo stati chiari sul fatto che prenderemo una forte azione esecutiva sui comportamenti che hanno il potenziale di portare a danni offline".

QAnon la teoria del complotto che tenta di salvarci


Offline è fuori da internet. Perché QAnon è entrato nel mondo reale.


In un paese di 330 milioni di persone, i loro seguaci sono solo "tra 250.000 e due milioni, probabilmente più vicini alla prima cifra che alla seconda", secondo Rains. Ma, "tra loro c'è un gruppo di giovani molto motivati e armati. Se Trump perde le elezioni, potremmo vedere sostenitori di Qanon armati di fucili militari che pattugliano alcuni villaggi". Questo è, secondo Muirhead, il grande pericolo di questa teoria: "questo è un movimento pericoloso per la democrazia perché i rivali non sono avversari politici, ma persone che divorano bambini, quindi come si può lasciare che prendano il potere?"


A volte, QAnon è stato rimosso con la forza da internet. Il 3 luglio, uno dei loro seguaci in Canada ha speronato il suo SUV nella residenza del primo ministro canadese Justin Trudeau. Dopo essere stato arrestato, la polizia gli ha preso un'arma da fuoco. Due anni fa, un altro sostenitore, Matthew Wright, 32 anni, ha guidato il suo veicolo con telaio in ferro attraverso l'autostrada della diga Hoover del Nevada, una struttura alta 200 metri che rallenta il fiume Colorado e crea un lago artificiale di 180 chilometri.


Già il 4 dicembre 2016, quando già esistevano le accuse di antropofagia infantile alla pizzeria Comet, anche se QAnon in quanto tale non era ancora nato, Edgar Maddison Welch ha guidato per 500 km dal North Carolina a Washington per entrare in quel ristorante armato di un fucile militare AR-15 e pretendere di farsi mostrare la stanza dei sacrifici umani. Il 2 agosto 2019, l'FBI ha definito QAnon una "possibile fonte di terrorismo". Lo stesso giorno, i sostenitori di Donald Trump hanno intonato gli slogan cospirativi in un raduno in Pennsylvania.


La cosa più spettacolare è che le profezie di QAnon hanno fallito miseramente. Il coprifuoco annunciato per novembre 2017 non è ancora arrivato. Trump ha nominato più volte Mueller, il che rende chiaro che non sono alleati. Kim Jong-un non è cambiato. Non ci sono stati arresti. Hillary e Obama continuano a dare lezioni. Il presidente non parla con Sessions.


QAnon è ancora vivo a causa della sua ideologia e del modo in cui si diffondono le gocce che, a sua volta, è una conseguenza dei social network, soprattutto YouTube e Facebook, che hanno rinunciato (soprattutto quest'ultimo) a qualsiasi tipo di autocontrollo sui messaggi postati su di essi.

QAnon la teoria del complotto che tenta di salvarci


Le gocce Q sono incomprensibili. Ognuno può vederci quello che vuole. Questo rende le interpretazioni infinite. Nelle parole della fonte anonima, "come gruppo, QAnon potrebbe essere più efficiente. Anons e ricercatori fanno il loro lavoro molto bene, ma i comunicatori no: la maggior parte di loro si comportano come hooligans che usano la parola 'presumibilmente' molto meno di quanto dovrebbero".


Così, il seguace medio di QAnon è un agente attivo, a metà strada tra l'essere un ricercatore e un saggio. È una cospirazione interattiva. Un esempio è quello di David Hayes, un infermiere del Kansas che dice che Dio gli parla in sogno e vende "preghiere di guarigione" per 100 dollari. Sul suo account Twitter @PrayingMedic, che ha 375.000 seguaci, Hayes ha difeso QAnon con commenti su questioni sofisticate come il meccanismo di credito del Fondo Monetario Internazionale o la qualità delle armi nei carri armati delle forze armate americane. Il 21 febbraio, Trump ha ritwittato un messaggio dall'account @PrayingMedic.


Il sostenitore di QAnon contattato per questo articolo giustifica e difende le contraddizioni: "c'è una disinformazione intenzionale nei messaggi di 'Q'. 'Q' non è un giornale, la sua missione non è quella di trasmettere informazioni veritiere. Tutta la verità rivelatrice viene dall'investigazione delle domande socratiche, o dalla numerologia. I messaggi sulla strategia non sono messi in ordine cronologico. 'Q' fornisce le informazioni necessarie ai ricercatori e agli Anons per fare il loro lavoro, e ai giocatori nemici per fare quanti più errori possibili". Questo permette loro, nelle parole di Rains, "di prendere qualsiasi teoria di cospirazione e adattarla".


La seconda componente è la meccanica creata dai forum online e dai social network. Nelle parole di Muirhead, "QAnon è come un romanzo collettivo, in cui ogni persona aggiunge un capitolo. Elimina l'incertezza. Il tuo candidato è buono. I rivali, infinitamente cattivi. Quello che vedi non è reale. Tu scegli quello che è reale".


Così, sotto il caos della politica nel 2020, c'è un ordine segreto e imperscrutabile che dà senso a tutto. L'impoverimento della classe media, il coronavirus, l'immigrazione, i cambiamenti nella cultura... non sono realmente parte del processo storico. Sono una lotta millenaria tra il bene e il male.


Da una parte, QAnon. Dall'altra pedofili ed assassini di bambini del Nuovo Ordine Mondiale.


Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia