Aggiornamento danni della vaccinazione covid in Europa 1 Maggio 2021

 

Aggiornamento danni della vaccinazione covid in Europa 1 Maggio 2021

Tutti i dati sono indicati per Pfizer, Moderna, Astrazeneca e l'ultimo arrivato J&J, 9.631 morti  su 384.178 reazioni avverse che non includono solo "febbriciattola".

Ringraziamo un utente (anonimo) che ci ha informato che in alcune fasce orarie il sito dell'EMA dove è possibile esaminare queste segnalazioni non è accessibile. Se vi capita lo stesso errore riprovate dopo qualche ora.

Aggiornamento danni della vaccinazione covid in Europa 1 Giugno 2021

La ripartizione:

  • Reazioni totali per il vaccino sperimentale AZD1222 (CHADOX1 NCOV-19) di Oxford/AstraZeneca: 1.846 morti e 200.581 reazioni avverse fino al 1/5/2021
  • Reazioni totali per il vaccino sperimentale mRNA Tozinameran (codice BNT162b2, Comirnaty) di BioNTech/ Pfizer: 5.036 morti e 161.895 reazioni avverse fino al 1/5/2021
  • Reazioni totali per il vaccino mRNA sperimentale mRNA-1273 (CX-024414) della Moderna: 2604 morti e 20.127 reazioni avverse fino al 1/5/2021
  • Reazioni totali per il vaccino sperimentale JANSSEN (AD26.COV2.S) di Johnson & Johnson: 145 morti e 1.575 reazioni avverse fino al 1/5/2021

Il database europeo delle segnalazioni di sospette reazioni ai farmaci, EudraVigilance, sta ora tracciando le segnalazioni di lesioni e morti a seguito dei "vaccini" sperimentali COVID-19.

Scopri di più andando a vedere direttamente sul sito dell'EMA, di seguito ti forniamo i link diretti ai report dei 4 vaccini in questione. Come prima cosa noterai che circa il 70% delle reazioni avverse 'segnalate' lo subiscono le Femmine.

COVID-19 MRNA VACCINE MODERNA (CX-024414)
COVID-19 MRNA VACCINE PFIZER-BIONTECH (TOZINAMERAN)
COVID-19 VACCINE ASTRAZENECA (CHADOX1 NCOV-19)
COVID-19 VACCINE JANSSEN (AD26.COV2.S)

Sono disponibili varie tabelle, la più interessante e dettagliata è "Number of Individual Cases for a selected Reaction" nel caso vogliate spulciare le varie tipologie di reazioni avverse riportate, la loro gravità o cosa ha portato a 9631 fatalità.

Aggiornamento danni della vaccinazione covid in Europa 1 Maggio 2021

Aggiornamento danni della vaccinazione covid in Europa 1 Maggio 2021

Aggiornamento danni della vaccinazione covid in Europa 1 Maggio 2021

Aggiornamento danni della vaccinazione covid in Europa 1 Maggio 2021

Sostienici inviandoci informazioni non facilmente reperibili al nostro indirizzo email, trovi maggiori informazioni nella sezione "contattaci".

Ecco cosa afferma EudraVigilance sul loro database:

Questo sito web è stato lanciato dall'Agenzia europea per i medicinali nel 2012 per fornire accesso pubblico alle segnalazioni di sospetti effetti collaterali (noti anche come sospette reazioni avverse ai farmaci). Queste segnalazioni sono presentate elettronicamente a EudraVigilance dalle autorità nazionali di regolamentazione dei farmaci e dalle aziende farmaceutiche che detengono le autorizzazioni di commercializzazione (licenze) per i farmaci.

EudraVigilance è un sistema progettato per raccogliere le segnalazioni di sospetti effetti collaterali. Queste segnalazioni sono utilizzate per valutare i benefici e i rischi dei medicinali durante il loro sviluppo e per monitorare la loro sicurezza dopo la loro autorizzazione nello Spazio economico europeo (SEE). EudraVigilance è in uso dal dicembre 2001.

Questo sito web è stato lanciato per rispettare la politica di accesso a EudraVigilance, che è stata sviluppata per migliorare la salute pubblica sostenendo il monitoraggio della sicurezza dei medicinali e per aumentare la trasparenza per le parti interessate, compreso il pubblico in generale.

Il consiglio di amministrazione dell'Agenzia europea per i medicinali ha approvato per la prima volta la politica di accesso a EudraVigilance nel dicembre 2010. Una revisione è stata adottata dal consiglio nel dicembre 2015 sulla base della legislazione sulla farmacovigilanza del 2010. La politica mira a fornire alle parti interessate, quali le autorità nazionali di regolamentazione dei medicinali nel SEE, la Commissione europea, gli operatori sanitari, i pazienti e i consumatori, nonché l'industria farmaceutica e le organizzazioni di ricerca, l'accesso alle segnalazioni di sospetti effetti collaterali.

La trasparenza è un principio guida fondamentale dell'Agenzia ed è fondamentale per costruire la fiducia nel processo normativo. Aumentando la trasparenza, l'Agenzia è in grado di rispondere meglio al crescente bisogno delle parti interessate, compreso il pubblico, di accedere alle informazioni. (Fonte.)


---

Il 25 marzo 2021, il Parlamento europeo ha votato 468 a 203 a favore del Passaporto Digitale Vaccinale o "Green Pass" che richiede ai cittadini dell'UE di vaccinarsi se vogliono viaggiare, o anche avere accesso a varie attività sociali e culturali all'interno delle rispettive comunità.  


Il Passaporto Digitale Vaccinale dell'UE fa parte del famigerato progetto ID2020 sponsorizzato dalla Global Alliance for Vaccines and Immunization (GAVI) " che utilizza la vaccinazione generalizzata come piattaforma per l'identità digitale".


Ironicamente, questo voto storico -che equivale alla creazione di uno Stato di polizia digitale- ha avuto luogo appena un paio di settimane dopo che 18 paesi europei tra cui Francia, Italia, Germania e Spagna hanno deciso di sospendere il vaccino di AstraZeneka.  


I rischi a lungo termine di morte e lesioni (reazioni autoimmuni, coagulazione del sangue, ictus ed emorragie interne, ecc. Si verificheranno in un periodo di diversi anni.



Giovedì 28 Aprile 2021 , il Parlamento Europeo ha esposto la sua posizione favorevole su un certificato per facilitare i viaggi sicuri durante la pandemia, che mostrerebbe se una persona è stata vaccinata, ha avuto un risultato negativo di un test recente o è guarita dal Covid. I deputati non vogliono ulteriori restrizioni come la quarantena o i test per i viaggiatori in possesso del certificato Covid-19 dell'UE. Hanno anche chiesto l'accesso a "test universali, accessibili, tempestivi e gratuiti". L'obiettivo è quello di raggiungere un accordo in tempo per l'estate.


Una fortuna multimiliardaria per Big Pharma

La Commissione europea ha confermato che 420 milioni di dosi saranno consegnate all'UE entro metà luglio, di cui 70 milioni saranno forniti da AstraZeneka. (Rapporto France Soir)


Il Passaporto digitale non è obbligatorio. Ma se non lo avete, sarete socialmente esclusi. Non si potrà viaggiare, e si sarà esclusi dalla "partecipazione a eventi importanti" e "dall'accesso ai luoghi pubblici" (ad esempio sport, eventi culturali, ecc.), secondo la Commissione UE.


Qual è la scelta presentata ai cittadini dell'Unione Europea.


Accettare di essere iniettati con un vaccino pericoloso che consiste nella "terapia genica", cioè la modifica del genoma umano.


Rifiutare il vaccino ed essere esclusi dai viaggi e da una normale vita sociale all'interno del proprio paese.


Marketing fraudolento


Ampiamente documentati, i vaccini mRNA di Big Pharma sono pericolosi. Negli Stati Uniti, una "luce verde" per commercializzare il vaccino mRNA sperimentale è stata concessa già nel dicembre 2020, nonostante il fatto che secondo la FDA, il vaccino è un "prodotto non approvato".


La FDA nella sua ambigua dichiarazione ha fornito una cosiddetta autorizzazione d'uso di emergenza (EUA) al vaccino Pfizer-BioNTech, vale a dire "per consentire l'uso di emergenza del prodotto non approvato, ... per l'immunizzazione attiva..."

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia