Studio: Meno casi di autismo e allergie nei bambini non vaccinati

 

Studio: Meno casi di autismo e allergie nei bambini non vaccinati

Di Children's Health Defense


Uno studio pubblicato questo mese nel Journal of Translational Science ha scoperto che ai bambini che erano completamente o parzialmente vaccinati sono stati diagnosticati autismo, allergie gravi, disturbi gastrointestinali, asma, infezioni ricorrenti dell'orecchio e ADD/ADHD più spesso dei bambini che erano completamente non vaccinati.


Uno studio peer-reviewed pubblicato questo mese nel Journal of Translational Science ha trovato che i bambini che erano completamente o parzialmente vaccinati sono stati diagnosticati con autismo, allergie gravi, disturbi gastrointestinali, asma, infezioni ricorrenti dell'orecchio e ADD/ADHD più spesso dei bambini che erano completamente non vaccinati.


Lo studio ha anche mostrato che c'era un effetto protettivo contro questi disturbi quando i bambini non erano vaccinati e allattati al seno per un minimo di sei mesi, o non vaccinati e nati per via vaginale.


Lo studio, "Health Effects in Vaccinated Versus Unvaccinated Children, With Covariates for Breastfeeding Status and Type of Birth", si basa su una coorte di 1.565 bambini di tre studi medici negli Stati Uniti.


All'interno dei tre studi, i genitori hanno completato dei questionari basati sullo stato di vaccinazione e sulla salute dei loro figli. I risultati dei questionari sono stati confermati utilizzando le cartelle cliniche di ogni studio.


Secondo lo studio: (oatext.com/health-effects-in-vaccinated-versus-unvaccinated-children-with-covariates-for-breastfeeding-status-and-type-of-birth.php#Article)

"I risultati di questo studio devono essere valutati rispetto ai punti di forza e alle limitazioni dei dati disponibili e del disegno dello studio. Una ricerca aggiuntiva che utilizza un campione più grande da diverse pratiche mediche produrrà una maggiore certezza nei risultati, essenziale per comprendere l'intera portata degli effetti sulla salute associati alla vaccinazione infantile".


La ricerca si aggiunge a un crescente corpo di letteratura che dimostra che i bambini non vaccinati sono più sani. Studi simili sono stati pubblicati in precedenza da Hooker e Miller (2020), Lyons-Weiler e Thomas (2021) e Mawson et al. (2017).


"Questo studio fornisce un'altra prova molto importante per quanto riguarda la salute generale dei bambini vaccinati rispetto a quelli non vaccinati", ha detto il co-autore Brian S. Hooker, Ph.D., P.E., responsabile scientifico di Children's Health Defense e professore di biologia alla Simpson University.


"È imperativo che i funzionari sanitari prendano sul serio questa ricerca per la migliore protezione dei bambini negli Stati Uniti e nel mondo", ha detto Hooker.


Hooker ha detto che, dati i risultati dello studio, "è imperativo" che il Centers for Disease Control and Prevention apra il proprio Vaccine Safety Datalink a ricercatori indipendenti, in modo che possano essere accertati ulteriori studi sull'effetto dell'intero programma di vaccinazione infantile.


Neil Z. Miller, un giornalista di ricerca medica, direttore del ThinkTwice Global Vaccine Institute, è coautore dello studio con Hooker.

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia