2010 Rapporto Rockefeller - Scenari per il futuro della tecnologia e dello sviluppo internazionale

 

2010 Rapporto Rockefeller - Scenari per il futuro della tecnologia e dello sviluppo internazionale

Link al documento originale: Rockefeller_Foundation.pdf


Quanto segue è la traduzione del documento sopra riportato.


Lettera di Judith Rodin

Presidente della Fondazione Rockefeller


La Fondazione Rockefeller sostiene il lavoro che espande le opportunità e rafforza

la resilienza alle sfide sociali, economiche, sanitarie e ambientali, confermando

la sua missione filantropica pionieristica, dal 1913, di "promuovere il benessere" dell'umanità

dell'umanità. Abbiamo un approccio sinergico e strategico che dà un alto valore a

processi innovativi e incoraggia nuovi modi di cercare idee, per rompere i silos

e incoraggiare il pensiero interdisciplinare.

Una componente importante e nuova del nostro set di strumenti strategici è la pianificazione dello scenario,

un processo di creazione di narrazioni sul futuro basate su fattori che probabilmente influenzeranno un

un particolare insieme di sfide e opportunità. Crediamo che la pianificazione dello scenario abbia

grande potenziale per l'uso nella filantropia per identificare interventi unici, simulare e

simulare e provare decisioni importanti che potrebbero avere profonde implicazioni, ed evidenziare

aree di connessione e intersezione non ancora scoperte. La cosa più importante,

fornendo una struttura metodologica che ci aiuta a concentrarci su ciò che non

invece di quello che sappiamo già - la pianificazione di scenari ci permette di raggiungere

un impatto più efficace.

I risultati del nostro primo esercizio di pianificazione dello scenario dimostrano un'esplorazione provocatoria e

un'esplorazione provocatoria e coinvolgente del ruolo della tecnologia e del futuro della globalizzazione,

come vedrete nelle pagine seguenti. Questo rapporto è una lettura cruciale per chiunque

interessato a considerare in modo creativo i molteplici e divergenti modi in cui il nostro mondo

potrebbe evolvere. Le scintille di intuizione che ispirano queste narrazioni, insieme alle loro

implicazioni per la filantropia nel suo complesso, sono state generate attraverso la preziosa

collaborazione tra i rappresentanti dei beneficiari, gli esperti esterni e lo staff della Rockefeller

Rockefeller Foundation. Offro un ringraziamento speciale a Peter Schwartz, Andrew Blau e l'intero

tutto il team di Global Business Network, che ci hanno aiutato a guidarci attraverso questo

stimolante ed energizzante processo.


A guidare questo sforzo alla Fondazione Rockefeller è la nostra Unità di ricerca, che

analizza i rischi e le opportunità emergenti e pensa in modo creativo a come

rispondere al mondo complesso e in rapido cambiamento che ci circonda. Questa funzione di intelligence che guarda all'esterno

funzione di intelligence adotta una mentalità trasversale che sintetizza e integra

conoscenze che accelerano la nostra capacità di agire in modo più rapido ed efficace. Essa ha

anche contribuito a plasmare e costruire la nozione di "previsione a favore dei poveri" che si impegna

ad applicare strumenti e tecniche lungimiranti per migliorare la vita dei poveri e delle

vulnerabili in tutto il mondo.

Spero che questa pubblicazione chiarisca esattamente perché io e i miei colleghi siamo così entusiasti

della promessa di usare la pianificazione dello scenario per sviluppare strategie solide e offrire un

punto di vista rinfrescante sulle possibilità che ci attendono. Accogliamo con favore il vostro feedback. 


Lettera di Peter Schwartz

Cofondatore e presidente di Global Business Network

Siamo in un momento storico pieno di opportunità. La tecnologia è pronta a

trasformare la vita di milioni di persone in tutto il mondo, specialmente quelle che

hanno avuto poco o nessun accesso agli strumenti che possono fornire miglioramenti sostenibili

per le loro famiglie e comunità. Dagli agricoltori che usano i telefoni cellulari per comprare e

vendere i raccolti, ai medici che monitorano e trattano a distanza le epidemie di influenza nei villaggi rurali

villaggi rurali, la tecnologia sta rapidamente diventando sempre più parte integrante del ritmo e

progresso dello sviluppo.

La filantropia ha un ruolo unico e critico da svolgere in questo processo. Concentrando la sua

pazienza, il capitale e l'attenzione sui legami tra tecnologia e sviluppo internazionale

sviluppo internazionale, la filantropia cambierà non solo le vite ma il contesto stesso in

in cui il campo della filantropia opera. Questo rapporto rappresenta un primo passo in

quella direzione. Esplora quattro scenari molto diversi - ma molto possibili - per

per il futuro della tecnologia e dello sviluppo al fine di illuminare le sfide

e le opportunità che potrebbero presentarsi. Promuove una comprensione più profonda delle

forze e dinamiche complesse che accelereranno o inibiranno l'uso della tecnologia

per stimolare la crescita, le opportunità e la resilienza, specialmente nel mondo in via di sviluppo.

Infine, darà vita a una nuova conversazione strategica tra i principali attori pubblici, privati e filantropici sulla tecnologia.

filantropici sulla tecnologia e lo sviluppo a livello di politiche, programmi e persone,

e a livello umano.

L'uso da parte della Fondazione Rockefeller della pianificazione dello scenario per esplorare la tecnologia e

sviluppo internazionale è stato sia ispirato che ambizioso. Durante la mia

carriera di oltre 40 anni come pianificatore di scenari, ho lavorato con molte delle

aziende, governi, fondazioni e organizzazioni non profit leader nel mondo, e conosco in prima persona

il potere di questo approccio. La pianificazione di scenari è uno strumento potente proprio perché

il futuro è imprevedibile e modellato da molte variabili che interagiscono. Gli scenari

ci permettono di pensare in modo creativo e rigoroso ai diversi modi in cui queste forze

possono interagire, mentre ci costringono a sfidare le nostre ipotesi su ciò che crediamo o speriamo che il futuro sia. Gli scenari abbracciano e tessono insieme molteplici

prospettive e forniscono un quadro continuo per individuare e dare un senso

importanti cambiamenti man mano che emergono. Forse la cosa più importante è che gli scenari ci danno un

nuovo linguaggio condiviso che approfondisce le nostre conversazioni sul futuro e su come

possiamo contribuire a plasmarlo.

La Fondazione Rockefeller ha già usato questo progetto come un'opportunità per

chiarire e far progredire la relazione tra tecnologia e sviluppo.

Attraverso le interviste e i workshop di scenario, hanno coinvolto una serie diversificata

di persone - da diverse geografie, discipline e settori - per identificare le forze chiave

forze che guidano il cambiamento, per esplorare le incertezze più critiche e per sviluppare

scenari e implicazioni impegnativi ma plausibili. Hanno esteso il loro

pensiero ben oltre i modelli teorici di innovazione e diffusione della tecnologia per

al fine di immaginare come la tecnologia potrebbe effettivamente cambiare la vita delle persone di

molti percorsi di vita. Questo è solo l'inizio di un'importante conversazione che

che continuerà a plasmare il potenziale della tecnologia e dello sviluppo internazionale

in futuro. Non vedo l'ora di far parte di questa conversazione e del futuro migliore

che porterà.


Introduzione

Per decenni, la tecnologia ha cambiato radicalmente non solo la vita degli individui nei paesi sviluppati, ma sempre più le vite e i mezzi di sostentamento delle persone in tutto il il mondo in via di sviluppo. Che si tratti di un cellulare comunitario un pannello solare, una nuova pratica agricola o un dispositivo medico all'avanguardia, la tecnologia sta alterando il paesaggio di possibilità in luoghi dove prima le possibilità erano scarse.


Eppure, guardando al futuro, non c'è una

una singola storia da raccontare su come la tecnologia

continuerà a contribuire a plasmare - o addirittura

rivoluzionare la vita nei paesi in via di sviluppo. C'è

ci sono molte possibilità, alcune buone e altre meno

meno, alcune conosciute e altre inconoscibili. Infatti,

per tutto quello che pensiamo di poter anticipare su

come la tecnologia e lo sviluppo internazionale

interagiranno e si intrecceranno nei prossimi 20 anni

e oltre, c'è molto di più che non

non possiamo ancora immaginare.

Per le filantropie, così come per altre

organizzazioni, questo rappresenta una sfida unica:

data l'incertezza su come si svolgerà il futuro

futuro, come possiamo posizionarci al meglio non solo per

solo per identificare le tecnologie che migliorano la vita delle comunità povere, ma anche per aiutare a scalare

e diffondere quelle che emergono? E come sarà il

condizioni sociali, tecnologiche, economiche, ambientali

e politiche del futuro permetteranno o inibiranno

inibire la nostra capacità di farlo?


La Fondazione Rockefeller crede che

al fine di comprendere i molti modi in cui la

in cui la tecnologia avrà un impatto sullo

sviluppo internazionale in futuro, dobbiamo prima ampliare

e approfondire la nostra comprensione individuale e

comprensione della gamma di possibilità. Questo

rapporto e il progetto su cui si basa,

è un tentativo di farlo. In esso, condividiamo i

risultati e intuizioni di un progetto di un anno,

intrapreso dalla Fondazione Rockefeller e da

Global Business Network (GBN), progettato per esplorare il ruolo della tecnologia nello sviluppo internazionale

sviluppo internazionale attraverso la pianificazione dello scenario, una

metodologia in cui GBN è da tempo leader.

Questo rapporto si basa sul crescente lavoro della Rockefeller

Rockefeller Foundation e il suo crescente corpo di lavoro nel

campo emergente delle previsioni a favore dei poveri. Nel 2009,

l'Istituto per i futuri alternativi ha pubblicato

il rapporto Foresight for Smart Globalization:

Accelerare e migliorare le opportunità di sviluppo a favore dei poveri

opportunità di sviluppo per i poveri, con il supporto della

della Fondazione Rockefeller. Questo sforzo è stato un

riflesso del forte impegno della Fondazione

nell'esplorare processi innovativi e nell'abbracciare

nuovi percorsi di intuizione per aiutare i poveri del mondo.

poveri del mondo. Con questo rapporto, la Fondazione

fa un ulteriore passo avanti nel campo del

previsione a favore dei poveri, questa volta attraverso la lente della

della pianificazione dello scenario.


PERCHÉ GLI SCENARI?

L'obiettivo di questo progetto non era quello di affermare ciò che

già noto e conoscibile su ciò che sta

sta accadendo proprio ora alle intersezioni di

tecnologia e sviluppo. Piuttosto, si trattava di

esplorare i molti modi in cui la tecnologia

e lo sviluppo potrebbero co-evolvere - potrebbero sia

spingere e inibire l'un l'altro in futuro, e poi iniziare ad esaminare ciò che questi possibili

percorsi alternativi possono implicare per le popolazioni

povere e vulnerabili del mondo. Un tale

esercizio ha richiesto ai partecipanti al progetto di spingere

il loro pensiero ben oltre lo status quo, in un

territorio inesplorato.

La pianificazione di scenari è una metodologia progettata

per aiutare a guidare gruppi e individui attraverso

esattamente questo processo creativo. Il processo

inizia identificando le forze di cambiamento nel

mondo, poi combinando queste forze in diversi modi

modi per creare una serie di storie diverse - o

scenari, su come il futuro potrebbe evolvere.

Gli scenari sono progettati per estendere il nostro pensiero

sulle opportunità e sugli ostacoli che il futuro

che il futuro potrebbe riservare; esplorano, attraverso

narrativa, eventi e dinamiche che potrebbero

alterare, inibire o migliorare le tendenze attuali, spesso

in modi sorprendenti. Insieme, una serie di scenari

cattura una gamma di possibilità future,

buone e cattive, previste e sorprendenti, ma

sempre plausibili. È importante che gli scenari non siano

non sono previsioni. Piuttosto, sono ipotesi ponderate

ipotesi che ci permettono di immaginare, e poi di

di provare diverse strategie per essere più preparati per il futuro

preparati per il futuro - o più ambiziosi,

come contribuire a plasmare un

futuri migliori noi stessi. 


PERCHÉ LA TECNOLOGIA?

La tecnologia è stata scelta come punto focale di questo

progetto a causa del suo ruolo potenzialmente trasformativo

potenzialmente trasformativo, sia in modo positivo che negativo, per

affrontare un'ampia gamma di sfide per lo sviluppo

sfide dello sviluppo, dal cambiamento climatico, l'assistenza sanitaria

e agricoltura all'alloggio, al trasporto e all'istruzione.

istruzione. Tuttavia, mentre non c'è dubbio che

la tecnologia continuerà ad essere un motore del cambiamento

in tutto il mondo in via di sviluppo in futuro, la

traiettoria precisa lungo la quale l'innovazione

l'innovazione tecnologica viaggerà è molto incerta.

Per esempio, i progressi tecnologici critici

tecnologici critici verranno dal mondo sviluppato, o

gli innovatori e le loro innovazioni saranno più

geograficamente dispersi? Oppure, come potrebbe il

ambiente economico e politico globale influenzare

il ritmo dello sviluppo tecnologico?

È importante affermare che, concentrandosi sulla

tecnologia, questo progetto non si è prefisso di

identificare una serie di tecnologie esatte, ancora da inventare

tecnologie che aiuteranno a plasmare e cambiare il

futuro. Piuttosto, l'obiettivo era quello di ottenere una più ampia

e più ricca comprensione dei diversi percorsi

lungo i quali la tecnologia potrebbe svilupparsi - percorsi

che saranno fortemente influenzati dall'ambiente globale

dall'ambiente globale in cui gli inventori e gli

e gli adottanti di quelle tecnologie si troveranno

si troveranno a lavorare e ad abitare. La tecnologia, come categoria, non può essere separata dal

contesto in cui si sviluppa. Gli scenari

condivisi in questo rapporto esplorano quattro di questi contesti,

ognuno dei quali, come vedrete, suggerisce paesaggi molto

molto diversi per la tecnologia e il suo

potenziali impatti nel mondo in via di sviluppo.


Infine, una nota su ciò che intendiamo per

"tecnologia". In questo rapporto, usiamo il termine per

riferirsi ad un ampio spettro di strumenti e metodi di

organizzazione. Le tecnologie possono variare da strumenti

per la sopravvivenza di base, come una pompa a pedale e

tecnologie di filtraggio di base, a innovazioni più avanzate

innovazioni più avanzate, come i metodi di raccolta

e l'utilizzo dei dati nell'informatica sanitaria

e nuovi materiali da costruzione con capacità di

capacità di rilevamento ambientale in tempo reale. Questo

rapporto si concentra su temi associati alla

scalabilità diffusa, l'adozione e la valutazione

della tecnologia nei paesi in via di sviluppo. Mentre

gli scenari stessi sono narrazioni sull'ambiente

l'ambiente globale, abbiamo prestato particolare

attenzione a come gli eventi potrebbero verificarsi nell'Africa sub-sahariana, nel sud-est asiatico e in India.


LA DOMANDA FOCALE

Ogni progetto di scenario ha una domanda focale

una domanda ampia ma strategica che serve come

ancoraggio per gli scenari. Per questo progetto, la

domanda focale era:

Come potrebbe la tecnologia influenzare le barriere alla

costruire la resilienza e la crescita equa

nel mondo in via di sviluppo nei prossimi

15-20 anni?


In altre parole, quali tecnologie nuove o

tecnologie potrebbero essere sfruttate per migliorare

la capacità degli individui, delle comunità

e dei sistemi di rispondere ai grandi cambiamenti, o

quali tecnologie potrebbero migliorare la vita delle

popolazioni vulnerabili in tutto il mondo? A

15-20 anni è stato scelto un lasso di tempo da 15 a 20 anni

presupposto che è sia sufficientemente lungo da rendere plausibile un cambiamento tecnologico significativo

è plausibile e sufficientemente breve da permetterci di

possiamo immaginare alcune possibilità per i tipi di

di tecnologie che potrebbero essere sviluppate e

applicate. Concentrandosi su come superare una serie

di ostacoli associati all'applicazione della

tecnologia alle sfide dello sviluppo

ha aiutato a legare l'indagine e a promuovere un

approccio di problem-solving che cerca di identificare

potenziali e sistematiche opportunità di intervento.


COINVOLGERE L'IMMAGINAZIONE

La nostra speranza è che questi scenari aiutino a ispirare

lo stesso orientamento al futuro in altre iniziative

che si occupano in generale di tecnologia e

sviluppo internazionale. Naturalmente, non ci sono

dati concreti sul futuro - nessuno sa ancora

precisamente quali tecnologie avranno successo nell'affrontare

affrontare le nuove e mutevoli esigenze di sviluppo.

Piuttosto, mentre leggete gli scenari, pensate a loro

come un viaggio - quattro viaggi - verso un futuro che

è rilevante, stimolante e possibile.

Immaginate come funzionerà il mondo e come

sarà organizzato per affrontare le sfide che

affrontare. Chi sarà responsabile di guidare le iniziative di sviluppo

iniziative di sviluppo locale e globale e cosa

richiederà? E qual è il vostro ruolo

nel condurre la tua organizzazione, comunità o regione

regione verso un futuro migliore?


Una nota sulla terminologia

Il lavoro della Fondazione promuove la "resilienza

e la crescita equa". La resilienza si riferisce a

la capacità degli individui, delle comunità

e sistemi di sopravvivere, adattarsi e crescere

di fronte a cambiamenti, anche catastrofici.

catastrofici. La crescita equa implica il fatto di permettere a

agli individui, alle comunità e alle istituzioni

di accedere a nuovi strumenti, pratiche, risorse

servizi e prodotti.


Gli scenari sono un mezzo attraverso il quale il grande

cambiamento può essere non solo immaginato ma anche

attualizzato. Più da vicino li leggete, più è probabile

più è probabile che si riconoscano

le loro importanti ma meno ovvie implicazioni

per te, il tuo lavoro e la tua comunità. Noi

incoraggiamo fortemente a condividere e discutere

questo rapporto ampiamente, usarlo come un trampolino di lancio per

ulteriori riflessioni creative su come la tecnologia potrebbe plasmare lo sviluppo, e testare e regolare

le vostre strategie o azioni personali di conseguenza.

Ci auguriamo anche che questi scenari aiutino

a identificare potenziali aree di lavoro futuro per

governi, filantropie, aziende e organizzazioni

nonprofit, e che illuminino le scelte e gli

impegni che una vasta gamma di organizzazioni

potrebbero voler fare in queste aree in futuro. 


ULTERIORI LETTURE SU TECNOLOGIA E SVILUPPO

Questo rapporto si aggiunge a un crescente corpo di letteratura che si concentra sulla relazione tra

tecnologia, sviluppo e sistemi sociali. Pur non essendo un elenco completo, le seguenti

letture offrono ulteriori approfondimenti su questo argomento.

  • - Caroline Wagner, Il nuovo collegio invisibile: Science for Development, 2008.
  • - Institute for the Future, Science and Technology Outlook: 2005-2055, 2006.
  • - RAND Corporation, The Global Technology Revolution 2020, analisi approfondite, 2006.
  • - Banca Mondiale, Scienza, Tecnologia e Innovazione: Capacity Building for Sustainable Growth and Poverty Reduction, 2008.
  • - UN Millennium Project, Task Force su scienza, tecnologia e innovazione, Innovazione: Applying Knowledge in Development, 2006.
  • - W. Brian Arthur, The Nature of Technology: What It Is and How It Evolves, 2009.
  • - STEPS Centre Working Papers, Innovazione, sostenibilità, sviluppo: Un nuovo Manifesto, 2009.

Lo scenario

Framework

La Fondazione Rockefeller e il GBN hanno iniziato il processo
processo facendo emergere una serie di forze trainanti che
influenzare il futuro della tecnologia e dello sviluppo internazionale.
sviluppo internazionale. Queste forze sono state generate sia attraverso
ricerche secondarie e interviste approfondite con lo staff della
con il personale della Fondazione, con i borsisti della Fondazione e con esperti esterni.


Successivamente, tutti questi costituenti si sono riuniti
in diversi workshop esplorativi per approfondire
per un ulteriore brainstorming del contenuto di queste forze,
che potrebbero essere divisi in due categorie:
elementi predeterminati e incertezze
incertezze. Un buon punto di partenza per qualsiasi
scenario è quello di capire quelle forze motrici
forze che possiamo essere ragionevolmente certi che
i mondi che stiamo descrivendo, noti anche come
come "elementi predeterminati". Per esempio, è
una quasi certezza geopolitica che - con l'ascesa
della Cina, dell'India e di altre nazioni, un sistema
sistema globale multipolare sta emergendo. Una certezza demografica
demografica è che la crescita della popolazione globale
continuerà e metterà sotto pressione l'energia,
risorse energetiche, alimentari e idriche, specialmente nei
mondo in via di sviluppo. Un'altra certezza correlata: che
il mondo si sforzerà di ricavare più energia da risorse rinnovabili e potrebbe riuscirci, ma
probabilmente ci sarà ancora un livello significativo di
interdipendenza globale dall'energia.
Gli elementi predeterminati sono importanti per
qualsiasi storia di scenario, ma non sono le
fondamento su cui queste storie sono costruite.
Piuttosto, gli scenari si formano intorno alle "incertezze critiche
incertezze critiche" - forze trainanti che sono
considerate sia molto importanti per il problema focale
focale e altamente incerte in termini di
risoluzione futura. Mentre gli elementi predeterminati
sono forze motrici prevedibili,
le incertezze sono per loro natura imprevedibili:
il loro risultato può essere indovinato ma non conosciuto.

Mentre ogni singola incertezza potrebbe sfidare
il nostro pensiero, il futuro sarà plasmato da
da molteplici forze che giocano nel tempo. Il
scenario fornisce un modo strutturato per
considerare come queste incertezze critiche potrebbero
dispiegarsi ed evolvere in combinazione. Identificare
le due incertezze più importanti garantisce
che gli scenari risultanti differiranno in modi
che sono stati giudicati critici per la questione
questione centrale.

SCEGLIERE LE INCERTEZZE CRITICHE
INCERTEZZE CRITICHE

Durante il workshop di creazione degli scenari di questo progetto,
i partecipanti, che rappresentavano una gamma di
prospettive regionali e internazionali, hanno selezionato
le due incertezze critiche che avrebbero formato
la base del quadro dello scenario. Essi
hanno scelto queste due incertezze da una lunga
lista di potenziali incertezze che potrebbero
plasmare l'ambiente contestuale più ampio degli
scenari, incluse le tendenze sociali, tecnologiche, economiche, ambientali e politiche,
economiche, ambientali e politiche.
Le incertezze che sono state considerate includono, per esempio, la pervasività del conflitto
nel mondo in via di sviluppo; la frequenza e la gravità
gravità degli shock come le crisi economiche e politiche
crisi economiche e politiche, malattie e disastri naturali; e il
luogo di innovazione per le tecnologie cruciali
per lo sviluppo. (Una lista completa delle incertezze critiche
incertezze critiche identificate durante il progetto
così come una lista dei partecipanti al progetto, può essere
nell'appendice).
Le due incertezze scelte, introdotte
di seguito, definiscono insieme una serie di quattro scenari
per il futuro della tecnologia e dello sviluppo internazionale
sviluppo internazionale che sono divergenti, stimolanti,
coerenti internamente e plausibili. Ciascuna delle
due incertezze è espresso come un asse che
rappresenta un continuum di possibilità che vanno
tra due punti finali.

FORTE <-ALLINEAMENTO POLITICO ED ECONOMICO-> DEBOLE

BASSA <-CAPACITÀ DI ADATTAMENTO-> ALTA


POLITICA GLOBALE
E L'ALLINEAMENTO ECONOMICO

Questa incertezza si riferisce sia alla quantità
dell'integrazione economica - il flusso di beni,
capitale, persone e idee, così come la
misura in cui strutture politiche durature ed efficaci
strutture politiche durature ed efficaci permettano al mondo di affrontare
con molte delle sfide globali che deve affrontare.
Su un'estremità dell'asse, vedremmo un'economia globale più
un'economia globale più integrata con alti volumi
che permette l'accesso a una gamma più ampia di beni e servizi
di beni e servizi attraverso le importazioni e le
esportazioni, e la crescente specializzazione delle
esportazioni. Vedremmo anche una maggiore cooperazione
a livello sovranazionale, favorendo una maggiore
collaborazione, istituzioni globali rafforzate,
e la formazione di efficaci reti internazionali
internazionali efficaci per la risoluzione dei problemi. All'altro
asse, il potenziale di sviluppo economico del
sviluppo economico nel mondo in via di sviluppo sarebbe
sarebbe ridotto dalla fragilità dell'economia
dell'economia globale, associata al protezionismo
e alla frammentazione del commercio, insieme a un
l'indebolimento dei regimi di governance che innalzano
barriere alla cooperazione, ostacolando così
l'accordo e l'implementazione di soluzioni su larga scala e interconnesse alle pressanti
sfide globali.

CAPACITÀ DI ADATTAMENTO

Questa incertezza si riferisce alla capacità a
diversi livelli della società di far fronte al cambiamento
e di adattarsi efficacemente. Questa capacità di adattamento
può significare gestire in modo proattivo i
sistemi e strutture esistenti per assicurare la loro resilienza
contro le forze esterne, così come la capacità
di trasformare quei sistemi e strutture
quando un contesto cambiato significa che non sono più
più adatti. La capacità di adattamento è generalmente
associata a livelli più alti di istruzione in
una società, così come la disponibilità di sbocchi
per coloro che hanno un'istruzione per promuovere il loro
benessere individuale e sociale. Alti livelli
di capacità di adattamento sono tipicamente raggiunti
attraverso l'esistenza di fiducia nella società; la
presenza e tolleranza di novità e diversità;
la forza, la varietà e la sovrapposizione delle
istituzioni umane; e il libero flusso di comunicazione
e idee, specialmente tra e attraverso
diversi livelli, per esempio, dal basso verso l'alto e dall'alto verso il basso.
Livelli più bassi di capacità di adattamento emergono in
l'assenza di queste caratteristiche e lasciano le
popolazioni particolarmente vulnerabili agli
effetti dirompenti di shock imprevisti.

Una volta incrociati, questi assi creano una matrice di quattro
futuri molto diversi:

LOCK STEP -
Un mondo di più stretto controllo
controllo governativo dall'alto verso il basso e più autoritario
eadership, con un'innovazione limitata e una crescente
una crescente spinta da parte dei cittadini

CLEVER TOGETHER
Un mondo in cui
strategie altamente coordinate e di successo
per affrontare sia le questioni urgenti che quelle
problemi urgenti e radicati in tutto il mondo

HACK ATTACK
Un mondo economicamente
instabile e soggetto a shock in cui i governi si
i governi si indeboliscono, i criminali prosperano,
ed emergono innovazioni pericolose

SMART SCRAMBLE
Un mondo economicamente
un mondo economicamente depresso in cui gli individui e le
comunità sviluppano soluzioni localizzate e di fortuna
soluzioni di fortuna a una serie crescente di problemi
CAPACITÀ DI ADATTAMENTO


LE NARRAZIONI DEGLI SCENARI

Gli scenari che seguono non vogliono essere
esaustivi, ma sono progettati per essere
plausibili e provocatori, per coinvolgere la vostra
l'immaginazione e allo stesso tempo sollevare nuove domande
nuove domande su come potrebbe essere il futuro.
sentirsi come. Ogni scenario racconta una storia di come il
mondo, e in particolare il mondo in via di sviluppo,
potrebbe progredire nei prossimi 15-20 anni,
con un'enfasi su quegli elementi relativi
all'uso di diverse tecnologie e all'interazione
l'interazione di queste tecnologie con la vita
dei poveri e dei vulnerabili. Ad accompagnare
ogni scenario è una serie di elementi che aspirano
ad illuminare ulteriormente la vita, la tecnologia e la
filantropia in quel mondo. Questi includono:

- Una linea temporale di possibili titoli e
eventi emblematici che si svolgono durante il
periodo dello scenario

- Brevi descrizioni di quali tecnologie
e tendenze tecnologiche che potremmo vedere

- Osservazioni iniziali sul cambiamento
ruolo della filantropia in quel mondo,
evidenziando le opportunità e le sfide
sfide che le organizzazioni filantropiche
organizzazioni filantropiche si troverebbero ad affrontare e
ambiente operativo potrebbe essere come

- Uno schizzo di un "giorno nella vita" di una persona
che vive e lavora in quel mondo 

Si prega di tenere a mente che gli scenari in
questo rapporto sono storie, non previsioni, e
la plausibilità di uno scenario non dipende
sul verificarsi di un particolare dettaglio.
Nello scenario intitolato "Clever Together", per
esempio, "un consorzio di nazioni, ONG [organizzazioni non governative] e aziende
istituiscono il Global Technology Assessment
Office"- un dettaglio che vuole simboleggiare come un
un alto grado di coordinamento internazionale e
adattamento potrebbe portare alla formazione di un
un organismo che anticipa le potenziali implicazioni
implicazioni sociali. Questo dettaglio, insieme a
dozzine di altri in ogni scenario, è lì per
darvi una "sensazione" più tangibile del mondo
descritto nello scenario. Si prega di considerare
nomi, date e altre specifiche di questo tipo in ogni
scenario come proxy per i tipi di eventi, non
come condizioni necessarie perché un particolare
scenario si svolga.
Ora vi invitiamo ad immergervi in
ogni mondo futuro e a considerare quattro diverse
visioni per l'evoluzione della tecnologia e dello
sviluppo internazionale fino al 2030.

Scenario
Narrazioni

LOCK STEP "Blocco Passo"

Un mondo con un controllo governativo dall'alto più stretto e una leadership autoritaria, con un'innovazione limitata e una crescente cittadini che si ribellano

Nel 2012, la pandemia che il mondo stava
anticipato per anni ha finalmente colpito. A differenza di quella del 2009
H1N1, questo nuovo ceppo influenzale, originario
dalle oche selvatiche - era estremamente virulento e
mortale. Anche le nazioni più preparate alla pandemia
nazioni sono state rapidamente sopraffatte quando il
il virus ha fatto il giro del mondo, infettando quasi il
il 20% della popolazione mondiale e uccidendo
8 milioni di persone in soli sette mesi, la maggior parte
giovani adulti sani. La pandemia ha anche
ha avuto un effetto mortale sulle economie: la mobilità internazionale
la mobilità internazionale di persone e merci si è bloccata
fermarsi, debilitando industrie come il turismo e
la rottura delle catene di fornitura globali. Anche a livello locale,
i negozi e gli uffici normalmente vivaci si sono seduti
vuoti per mesi, privi sia di dipendenti
che di clienti.

La pandemia ha coperto il pianeta, anche se
un numero sproporzionato di morti in Africa,
Sud-est asiatico e America centrale, dove il
il virus si diffuse a macchia d'olio in assenza
di protocolli ufficiali di contenimento. Ma anche
nei paesi sviluppati, il contenimento è stato una
sfida. La politica iniziale degli Stati Uniti di
"scoraggiare fortemente" i cittadini a volare
si è rivelata letale nella sua indulgenza, accelerando la
diffusione del virus non solo all'interno degli Stati Uniti ma
oltre i confini. Tuttavia, alcuni paesi hanno fatto
meglio: la Cina in particolare. Il governo cinese
governo cinese ha imposto e fatto rispettare rapidamente
di quarantena obbligatoria per tutti i cittadini, così come
così come il suo immediato e quasi ermetico blocco di
tutte le frontiere, ha salvato milioni di vite, fermando
la diffusione del virus molto prima che in altri
paesi e permettendo una più rapida ripresa postpandemica.


Il governo cinese non è stato l'unico a
ha preso misure estreme per proteggere i suoi cittadini
dal rischio e dall'esposizione. Durante la pandemia,
i leader nazionali di tutto il mondo hanno flesso la loro
autorità e imposto regole e restrizioni ermetiche
restrizioni, dall'uso obbligatorio di maschere
maschere, ai controlli della temperatura corporea all'ingresso
di spazi comuni come le stazioni ferroviarie e i
supermercati. Anche dopo la fine della pandemia,
questo controllo più autoritario e la supervisione
dei cittadini e delle loro attività è rimasto e si è
intensificato. Al fine di proteggersi dalla
dalla diffusione di problemi sempre più globali, dalle pandemie
pandemie e terrorismo transnazionale alle crisi
crisi ambientali e l'aumento della povertà, i leader
in tutto il mondo hanno preso una presa più salda sul potere.
All'inizio, la nozione di un mondo più controllato
ha guadagnato ampia accettazione e approvazione. I cittadini
cedettero volentieri parte della loro sovranità e
la loro privacy a stati più paternalistici
in cambio di maggiore sicurezza e stabilità.
I cittadini erano più tolleranti, e persino desiderosi, di
direzione e supervisione dall'alto, e i leader nazionali
e i leader nazionali avevano più latitudine per imporre l'ordine
modi che ritenevano opportuni. Nei paesi sviluppati, questa
controllo ha assunto molte forme: documenti d'identità biometrici per tutti i
biometrici per tutti i cittadini, per esempio, e una
regolamentazione delle industrie chiave la cui stabilità era considerata vitale per gli interessi nazionali. In molti paesi sviluppati, la cooperazione forzata con una
una serie di nuovi regolamenti e accordi, lentamente
ma costantemente ripristinato sia l'ordine che, cosa importante,
la crescita economica.

Nel mondo in via di sviluppo, tuttavia, la storia
storia era diversa - e molto più variabile.
L'autorità dall'alto ha assunto forme diverse
nei diversi paesi, dipendendo in gran parte dalla capacità
dalla capacità, dal calibro e dalle intenzioni dei loro
leader. Nei paesi con leader forti e premurosi
leader, lo stato economico generale dei cittadini
e la qualità della vita sono aumentati. In India, per esempio
esempio, la qualità dell'aria è migliorata drasticamente dopo il
2016, quando il governo ha messo fuori legge i veicoli ad alta emissione. In Ghana, l'introduzione
di ambiziosi programmi governativi per migliorare
infrastrutture di base e garantire la disponibilità
di acqua pulita per tutta la popolazione ha portato a un
un forte calo delle malattie trasmesse dall'acqua. Ma una leadership più
leadership autoritaria ha funzionato meno bene e
in alcuni casi tragicamente in paesi gestiti da
élite irresponsabili che hanno usato il loro
potere per perseguire i propri interessi a
spese dei loro cittadini.
Ci sono stati altri lati negativi, come l'ascesa del
nazionalismo virulento ha creato nuovi pericoli:
Gli spettatori della Coppa del Mondo 2018, per esempio, indossavano giubbotti antiproiettile che sfoggiavano una patch
della loro bandiera nazionale. La forte tecnologia
ha soffocato l'innovazione, mantenuto alti i costi,
e frenato l'adozione. Nel mondo in via di sviluppo,
l'accesso alle tecnologie "approvate" è aumentato
ma al di là di questo è rimasto limitato: il luogo
dell'innovazione tecnologica era in gran parte nel
mondo sviluppato, lasciando molti paesi in via di sviluppo
lasciando molti paesi in via di sviluppo a ricevere tecnologie
che altri considerano "migliori" per loro. 

"È POSSIBILE DISCIPLINARE
E CONTROLLARE ALCUNE SOCIETÀ
PER UN CERTO TEMPO, MA NON IL
MONDO INTERO PER TUTTO IL TEMPO".
- GK Bhat, TARU Leading Edge, India

Alcuni governi hanno trovato questo paternalismo e si sono rifiutati
di distribuire computer e altre tecnologie
che consideravano "di seconda mano".
Nel frattempo, i paesi in via di sviluppo con più
risorse e migliori capacità iniziarono a innovare
internamente per colmare queste lacune da soli.

Nel frattempo, nel mondo sviluppato, la presenza
di così tante regole e norme dall'alto verso il basso
inibito l'attività imprenditoriale. Gli scienziati
e innovatori venivano spesso informati dai governi
quali linee di ricerca perseguire e sono stati guidati
per lo più verso progetti che avrebbero fatto soldi
(ad esempio, lo sviluppo di prodotti orientati al mercato) o
erano "scommesse sicure" (ad esempio, la ricerca fondamentale),
lasciando le aree di ricerca più rischiose o innovative
aree di ricerca più rischiose o innovative in gran parte non sfruttate. I paesi benestanti e le
aziende monopolistiche con grandi budget di ricerca e
sviluppo hanno ancora fatto progressi significativi
progressi, ma la proprietà intellettuale dietro le loro scoperte
sono rimaste chiuse dietro una rigida protezione nazionale o
protezione aziendale. Russia e India hanno imposto
rigorosi standard nazionali per la supervisione
e certificare i prodotti legati alla crittografia e i
ai loro fornitori, una categoria che in realtà significava
tutte le innovazioni IT. Gli Stati Uniti e l'UE hanno reagito
con standard nazionali di ritorsione, gettando
una chiave inglese nello sviluppo e nella diffusione della
tecnologia a livello globale.


Specialmente nel mondo in via di sviluppo, agire nel
proprio interesse nazionale spesso significava cercare
alleanze pratiche che si adattano a quegli interessi, sia che si tratti di ottenere l'accesso alle risorse necessarie
risorse necessarie o di unirsi per raggiungere
raggiungere la crescita economica. In Sud America
e in Africa, le alleanze regionali e subregionali
sono diventate più strutturate. Il Kenya raddoppiò il suo
commercio con l'Africa meridionale e orientale, mentre nuove
partnership sono cresciute all'interno del continente. Gli investimenti della Cina
Cina in Africa si espandeva come l'affare
di nuovi posti di lavoro e infrastrutture in cambio
l'accesso a minerali chiave o esportazioni di cibo si è rivelato
d'accordo con molti governi. I legami transfrontalieri
proliferarono i legami transfrontalieri sotto forma di aiuti
di sicurezza ufficiale. Mentre il dispiegamento di squadre di sicurezza straniere
squadre di sicurezza straniere è stato accolto con favore in alcuni degli
Stati falliti, le soluzioni a misura di tutti hanno prodotto
pochi risultati positivi.
Entro il 2025, la gente sembrava stancarsi di
così tanto controllo dall'alto e di lasciare che i leader
e autorità facciano delle scelte per loro. 

Ovunque gli interessi nazionali si scontrassero con
interessi individuali, c'era conflitto. Sporadici
sporadiche sono diventate sempre più organizzate e
coordinata, come giovani disaffezionati e persone
che avevano visto il loro status e le loro opportunità scivolare via
in gran parte nei paesi in via di sviluppo, hanno incitato
disordini civili. Nel 2026, i manifestanti in Nigeria
hanno fatto cadere il governo, stufi del
di corruzione e di clientelismo radicati. Anche quelli
che amavano la maggiore stabilità e prevedibilità
di questo mondo cominciarono a sentirsi a disagio e
e costretti da così tante regole strette e dalla
rigidità dei confini nazionali. La sensazione
che prima o poi qualcosa avrebbe inevitabilmente
inevitabilmente sconvolto l'ordine ordinato che i governi
governi avevano lavorato così duramente per stabilire.

LINEE DI TESTA IN "LOCK STEP"


La quarantena limita 
Contatto personale;
Reti cellulari
Sovraccarico
(2013)


Intercontinentale
Commercio intercontinentale colpito da
Controlli degli agenti patogeni
(2015)


L'Italia affronta
Caregiver immigrati
Gap con i robot
(2017)


L'abbraccio dell'Africa
del capitalismo autoritario
capitalismo autoritario alla
Cina continuerà?
(2018)


Vietnam per richiedere
un pannello solare
su ogni casa
(2022)


Commercio proliferante
reti commerciali nell'Africa
orientale e meridionale
Rafforzare i legami regionali
(2023)


I leader africani temono
La ripetizione della Nigeria del 2026
Crollo del governo della Nigeria del 2026
(2028)


RUOLO DELLA FILANTROPIA IN "LOCK STEP"

Le organizzazioni filantropiche dovranno affrontare scelte difficili in questo mondo. Dato il forte
ruolo dei governi, fare filantropia richiederà un'elevata capacità di diplomazia e
la capacità di operare efficacemente in ambienti estremamente divergenti. Philanthropy
Le relazioni tra i beneficiari dei fondi e la società civile saranno fortemente moderate dal governo,
e alcune fondazioni potrebbero scegliere di allinearsi più strettamente con le
strategie nazionali di assistenza ufficiale allo sviluppo (APS) e agli obiettivi del governo.
Le filantropie più grandi manterranno una quota di influenza eccessiva, e molte piccole
filantropie più piccole potrebbero trovare valore nel fondere risorse finanziarie, umane e operative.
Le organizzazioni filantropiche interessate a promuovere diritti e libertà universali saranno
verranno bloccate ai confini di molte nazioni. Sviluppare relazioni intelligenti, flessibili e ad ampio raggio
relazioni in questo mondo sarà la chiave; alcune filantropie potrebbero scegliere di lavorare solo
in luoghi dove le loro capacità e servizi non incontrano resistenza. Molti governi
pongono severe restrizioni sulle aree di programma e sulle aree geografiche in cui le filantropie internazionali possono lavorare.
filantropie internazionali possono lavorare, portando a un focus geografico più stretto e forte o
o a concedere sovvenzioni solo nel loro paese d'origine.


TECNOLOGIA IN "LOCK STEP"
Mentre non c'è modo di prevedere con precisione quali saranno gli importanti
avanzamenti tecnologici importanti saranno in futuro, le narrazioni degli scenari indicano aree in cui
le condizioni possono permettere o accelerare lo sviluppo di certi tipi di tecnologie.
Così per ogni scenario offriamo un senso del contesto per l'innovazione tecnologica,
prendendo in considerazione il ritmo, la geografia e i creatori chiave. Suggeriamo anche alcune
tendenze tecnologiche e applicazioni che potrebbero fiorire in ogni scenario.
L'innovazione tecnologica in "Lock Step" è in gran parte guidata dal governo ed è
focalizzata su questioni di sicurezza nazionale e di salute e sicurezza. La maggior parte dei miglioramenti tecnologici
miglioramenti tecnologici sono creati da e per i paesi sviluppati, modellati dai governi
duplice desiderio dei governi di controllare e monitorare i loro cittadini. Negli stati con una cattiva governance,
progetti su larga scala che non riescono a progredire abbondano.
Tendenze tecnologiche e applicazioni che potremmo vedere:
- Scanner che utilizzano la risonanza magnetica funzionale avanzata (fMRI)
diventano la norma negli aeroporti e in altre aree pubbliche per rilevare
comportamenti anormali che possono indicare "intenti antisociali".
- All'indomani di paure pandemiche, imballaggi più intelligenti per cibo e bevande
viene applicato prima da grandi aziende e produttori in un ambiente business-to-business
e poi adottato per prodotti individuali e consumatori.
- Vengono sviluppati nuovi strumenti diagnostici per individuare le malattie trasmissibili. Il
anche l'applicazione dello screening sanitario cambia; lo screening diventa un prerequisito
per il rilascio da un ospedale o da una prigione, rallentando con successo la diffusione di molte
malattie.
- Le tecnologie di telepresenza rispondono alla domanda di sistemi di comunicazione meno costosi, a bassa larghezza di banda e sofisticati per le popolazioni i cui viaggi
è limitato.
- Spinte dal protezionismo e dalle preoccupazioni di sicurezza nazionale, le nazioni creano le loro
proprie reti informatiche indipendenti e definite a livello regionale, imitando i firewall della Cina.
I governi hanno vari gradi di successo nel controllare il traffico internet, ma
questi sforzi nondimeno frammentano il "World Wide" Web.


VITA IN "LOCK STEP"

Manisha guardava il fiume Gange, ipnotizzata da ciò che vedeva. Già nel
2010, quando aveva 12 anni, i suoi genitori l'avevano portata su questo fiume per
fare il bagno nelle sue acque sacre. Ma in piedi sul bordo, Manisha aveva avuto paura. 


Non era la profondità del fiume o le sue correnti che l'avevano spaventata, ma l'acqua stessa:
Era torbida e marrone e puzzava di spazzatura e di cose morte. Manisha
aveva esitato, ma sua madre l'aveva spinta avanti, gridando che questo fiume scorreva
dai piedi di loto di Vishnu e lei doveva essere onorata di entrarci. Insieme a
milioni di indù, sua madre credeva che l'acqua del Gange potesse purificare l'anima di una persona
l'anima di una persona da tutti i peccati e persino curare i malati. Così Manisha si era immersa a malincuore
nel fiume, ingoiando accidentalmente l'acqua nel processo e ricevendo un brutto caso
di giardia e mesi di diarrea.
Ricordare quell'esperienza è ciò che ha reso l'oggi così straordinario. Era il 2025.
Manisha aveva 27 anni e lavorava come manager per il Gange
Purification Initiative (GPI) del governo indiano. Fino a poco tempo fa, il Gange era ancora uno dei fiumi più
inquinato del mondo, i suoi livelli di batteri coliformi erano astronomici a causa del
frequente smaltimento di cadaveri umani e animali e di liquami (nel 2010, 89 milioni di litri al
milioni di litri al giorno) direttamente nel fiume. Decine di tentativi organizzati per pulire
Gange nel corso degli anni sono falliti. Nel 2009, la Banca Mondiale ha persino prestato all'India
1 miliardo di dollari per sostenere l'iniziativa di pulizia multimiliardaria del governo. Ma
poi la pandemia ha colpito, e quei finanziamenti si sono prosciugati. Ma ciò che non si è prosciugato è stato l'impegno del
l'impegno del governo a pulire il Gange, ora non solo una questione di salute pubblica
salute pubblica, ma sempre più una questione di orgoglio nazionale.
Manisha si era unita al GPI nel 2020, in parte perché era così impressionata da
dalla forte presa di posizione del governo sul ripristino della salute ecologica della
risorsa più preziosa dell'India. Molte vite nella sua città natale, Jaipur, erano state salvate dalle
quarantena del governo durante la pandemia, e quell'esperienza, pensava
Manisha, aveva dato al governo la fiducia per essere così severo sull'uso del fiume ora: come potrebbero altrimenti convincere milioni di cittadini indiani a cambiare completamente le loro
pratiche culturali in relazione a un luogo sacro? Gettare i corpi bruciati ritualmente
nel Gange era ora illegale, punibile con anni di prigione. Le aziende trovate
a scaricare rifiuti di qualsiasi tipo nel fiume venivano immediatamente chiuse dal
governo. C'erano anche severe restrizioni su dove la gente poteva fare il bagno e
dove potevano lavare i vestiti. Ogni 20 metri lungo il fiume era contrassegnato da
un cartello che delineava le ripercussioni della "mancanza di rispetto per la risorsa naturale più
risorsa naturale più preziosa dell'India". Certo, non a tutti piaceva; ogni tanto scoppiavano le proteste. Ma nessuno
nessuno poteva negare che il Gange era più bello e più sano che mai.

Manisha guardava mentre una squadra di ingegneri iniziava a scaricare l'attrezzatura sulle rive.
Molti dei migliori scienziati e ingegneri indiani erano stati reclutati dal governo per
sviluppare strumenti e strategie per pulire il Gange in modi più tecnologici. Il suo
preferiti erano i robot sommergibili che "nuotavano" continuamente nel fiume per rilevare,
attraverso sensori, la presenza di agenti patogeni chimici. Nuovi sistemi di filtraggio lungo il fiume
che risucchiavano l'acqua sporca del fiume e sputavano fuori acqua molto più pulita erano anche
impressionante, soprattutto perché all'esterno sono stati progettati per assomigliare a
mini-templi. Infatti, questo è il motivo per cui Manisha era al fiume oggi, per supervisionare l
l'installazione di un sistema di filtraggio situato a meno di 30 metri da dove ha
da quando, da ragazza, ha messo piede nel Gange. L'acqua sembrava molto più pulita ora, e recenti
test hanno suggerito che potrebbe anche soddisfare gli standard di potabilità entro il 2035. Manisha
era tentata di togliersi la scarpa e immergere il dito del piede, ma questa era un'area riservata
e lei, tra tutti, non avrebbe mai infranto quella legge.

Scenario
Narrazioni

CLEVER TOGETHER "INTELLIGENTI INSIEME"

Un mondo in cui emergono strategie altamente coordinate e di successo
strategie di successo per affrontare sia le questioni urgenti che quelle radicate
problemi mondiali

La recessione del 2008-10 non si è trasformata nella
decenni di scivolamento economico globale che molti
avevano temuto. In effetti, piuttosto il contrario: la forte
crescita globale è tornata in vigore, con il mondo
con il mondo diretto ancora una volta verso le proiezioni demografiche
e le proiezioni economiche previste prima della
flessione. India e Cina erano sulla buona strada per vedere
le loro classi medie esplodere fino a 1 miliardo entro il 2020.
Mega-città come San Paolo e Giacarta si sono espanse
ad un ritmo vertiginoso mentre milioni di persone si riversavano
aree rurali. I paesi correvano ad industrializzarsi
con qualsiasi mezzo necessario; il mercato
mercato globale.
Ma due grandi problemi si profilavano. In primo luogo, non tutte
persone e luoghi hanno beneficiato allo stesso modo di questo
ritorno alla crescita globalizzata: tutte le barche si stavano
tutte le barche stavano salendo, ma alcune stavano chiaramente salendo di più.
In secondo luogo, coloro che erano determinati dallo sviluppo e dall'espansione hanno largamente ignorato le
reali conseguenze ambientali della loro
crescita illimitata. Innegabilmente, il clima del pianeta
del pianeta stava diventando sempre più instabile.
Il livello del mare si stava alzando velocemente, anche se i paesi
continuavano a costruire megalopoli costiere. In
2014, il fiume Hudson è straripato a New
York City durante una tempesta, trasformando il
World Trade Center in un lago profondo un metro.
lago. L'immagine di barche a motore che navigano
attraverso la parte bassa di Manhattan ha scosso le nazioni
le nazioni più potenti del mondo a rendersi conto che il
il cambiamento climatico non era solo un problema del mondo in via di sviluppo.
Quello stesso anno, nuove misurazioni che mostravano che
i livelli di anidride carbonica nell'atmosfera stavano salendo
precipitosamente creato nuova urgenza e pressione
per i governi (in realtà, per tutti) a fare
qualcosa in fretta.

In un mondo così interconnesso, dove il
comportamenti di un paese, un'azienda o un individuo
aveva effetti potenzialmente ad alto impatto su tutti gli altri,
I tentativi frammentari di una nazione qui, di un
piccolo collettivo di organizzazioni ambientali
non sarebbero sufficienti per evitare un disastro climatico
o, se è per questo, per affrontare efficacemente
affrontare una serie di altri problemi su scala planetaria.
Ma strategie mondiali altamente coordinate per
affrontare tali questioni urgenti potrebbero farlo. Quello che
era necessario pensare e agire come sistemi
agire su scala globale.

Il coordinamento internazionale iniziò lentamente, poi
ha accelerato più velocemente di quanto chiunque avesse immaginato.
Nel 2015, una massa critica di paesi a medio reddito e
paesi sviluppati con una forte crescita economica
crescita economica si è impegnata pubblicamente a far leva
le loro risorse contro i problemi di scala globale,
a cominciare dal cambiamento climatico. Insieme, i loro
governi hanno elaborato dei piani per monitorare
e ridurre le emissioni di gas serra nel
a breve termine e migliorare la capacità di assorbimento
dell'ambiente naturale a lungo termine.
lungo termine. Nel 2017, un accordo internazionale
è stato raggiunto sul sequestro del carbonio (per allora,
la maggior parte delle multinazionali aveva un
responsabile del carbonio) e le risorse intellettuali e finanziarie
risorse intellettuali e finanziarie sono state messe in comune per costruire processi di cattura del carbonio che supportino al meglio
l'ecosistema globale. Fu anche stabilito un sistema
sistema globale cap and trade è stato stabilito.
In tutto il mondo, la pressione per ridurre i rifiuti e
aumentare l'efficienza in modi rispettosi del pianeta era
enorme. Nuovi sistemi coordinati a livello globale
per il monitoraggio della capacità d'uso dell'energia, tra cui
reti intelligenti e il riconoscimento di modelli bottom-up
dal basso verso l'alto, sono stati lanciati. Questi sforzi
hanno prodotto risultati concreti: entro il 2022, nuove proiezioni
hanno mostrato un significativo rallentamento dell'aumento dei
livelli di carbonio nell'atmosfera.
Ispirati dal successo di questo esperimento di
azione collettiva globale, le iniziative coordinate su larga scala
iniziative coordinate su larga scala si sono intensificate. Strutture globali centralizzate
strutture centralizzate di supervisione e di governance
non solo per l'uso dell'energia ma anche per le malattie
e gli standard tecnologici. Tali sistemi
e strutture richiedevano livelli molto più elevati di
trasparenza, che a sua volta richiedeva più
raccolta di dati tecnologici, elaborazione e feedback.
feedback. Enormi, benigni sistemi di "sousveillance
sistemi hanno permesso ai cittadini di accedere ai dati, tutti
disponibili pubblicamente in tempo reale e reagire.
Gli stati-nazione hanno perso parte del loro potere e
importanza mentre l'architettura globale si rafforzava
e sono emerse strutture di governance regionali.
Le entità di supervisione internazionale come l'ONU hanno assunto nuovi livelli di autorità, così come i sistemi regionali come l'Associazione del Sud-Est Asiatico.
sistemi regionali come l'Associazione delle Nazioni del
(ASEAN), il Nuovo Partenariato per lo
Sviluppo dell'Africa (NEPAD) e la Banca Asiatica di Sviluppo (ADB).
Sviluppo Asiatico (ADB).

"CIÒ CHE È SPESSO SORPRENDENTE
SULLE NUOVE TECNOLOGIE
È IL DANNO COLLATERALE: LA
ESTENSIONE DEL PROBLEMA CHE
SI PUÒ CREARE RISOLVENDO
UN ALTRO PROBLEMA È SEMPRE UN
UN PO' UNA SORPRESA".
- Michael Free, Programma per una
Tecnologia in Salute (PATH)

 

Lo spirito di collaborazione mondiale ha anche promosso nuove alleanze e allineamenti

allineamenti tra aziende, ONG e comunità.

Queste forti alleanze hanno gettato le basi per

tentativi più globali e partecipativi per risolvere

grandi problemi e aumentare il livello di vita di

tutti. Sforzi coordinati per affrontare problemi radicati da tempo come la fame, le malattie e

l'accesso ai bisogni di base. Nuove tecnologie poco costose

tecnologie poco costose come una migliore diagnostica medica e

vaccini più efficaci hanno migliorato la fornitura di assistenza sanitaria e i risultati in termini di salute. Le aziende,

ONG e governi - spesso agendo

insieme, hanno lanciato programmi pilota e laboratori

laboratori per capire come soddisfare al meglio i bisogni

di particolari comunità, aumentando la

base di conoscenza di ciò che ha funzionato e ciò che non ha funzionato.

I giganti farmaceutici hanno rilasciato migliaia di

composti di farmaci che si sono dimostrati efficaci contro

malattie come la malaria nel pubblico dominio

come parte di un programma di "innovazione aperta"; hanno anche

hanno anche aperto i loro archivi di R&S su malattie trascurate

malattie trascurate ritenute non commerciabili,

offrendo finanziamenti agli scienziati che volevano

portare avanti la ricerca.

C'è stata una spinta per grandi innovazioni in

energia e acqua per il mondo in via di sviluppo,

poiché si pensava che queste aree fossero la chiave per

migliorare l'equità. Una migliore distribuzione del cibo era

anche in cima all'agenda, e mercati più aperti

e il commercio sud-sud hanno contribuito a renderlo una realtà.

Nel 2022, un consorzio di nazioni, ONG e

aziende ha istituito il Global Technology

Technology Assessment Office, che fornisce informazioni facilmente accessibili e in tempo reale

informazioni in tempo reale sui costi e i benefici

costi e benefici delle varie applicazioni tecnologiche per

paesi sviluppati e in via di sviluppo. Tutti

tutti questi sforzi si sono tradotti in progressi reali su

problemi reali, aprendo nuove opportunità per affrontare i bisogni del miliardo inferiore - e

consentendo ai paesi in via di sviluppo di diventare motori

di crescita a pieno titolo.

In molte parti del mondo in via di sviluppo, i tassi di

crescita economica è aumentata a causa di una serie di fattori.

Il miglioramento delle infrastrutture ha accelerato la maggiore

mobilità delle persone e delle merci, e le aree urbane

e le aree urbane e rurali sono state meglio collegate. In Africa,

la crescita iniziata sulle coste si è diffusa verso l'interno

lungo nuovi corridoi di trasporto. L'aumento di

commercio ha spinto la specializzazione delle singole aziende

e la diversificazione complessiva delle economie.

In molti luoghi, le tradizionali barriere sociali per

superare la povertà divennero meno rilevanti man mano che più

più persone hanno avuto accesso a uno spettro di utili

tecnologie utili, dai computer usa e getta ai mulini a vento fai-da-te.

Date le circostanze che hanno costretto queste nuove

livelli di cooperazione e responsabilità globale,

non sorprende che gran parte della crescita

nel mondo in via di sviluppo sia stata raggiunta in modo più

pulito e più "verde". In Africa, c'è stata una

una grande spinta per l'energia solare, dato che la geografia

geografia fisica e la bassa densità di popolazione di gran parte

del continente hanno permesso la proliferazione di

fattorie solari. L'iniziativa Desertec per creare

massicce centrali elettriche termiche per rifornire

l'Africa del Nord e, tramite linee di cavi sottomarini,

l'Europa meridionale è stata un enorme successo. Entro il 2025,

la maggior parte dell'elettricità nel Maghreb

proveniente dal solare, con le esportazioni di quell'energia

guadagnando preziosa valuta estera. Il passaggio al solare ha creato nuovi posti di lavoro "solari", ha ridotto drasticamente CO2  e ha fatto guadagnare ai governi miliardi

all'anno. L'India ha sfruttato la sua geografia per creare

simili "valli solari", mentre i sistemi decentralizzati di irrigazione a goccia alimentati dal sole sono diventati popolari

nell'Africa sub-sahariana.

La riduzione della dipendenza energetica ha permesso a tutti questi

paesi e regioni di controllare e gestire meglio

gestire le proprie risorse. In Africa, l'architettura politica

architettura politica al di sopra del livello dello stato-nazione, come

l'Unione Africana, ha rafforzato e contribuito

ad una spinta al "buon governo". Regionale

integrazione regionale attraverso COMESA (il Mercato

mercato per l'Africa orientale e meridionale) e

altre istituzioni ha permesso alle nazioni membri di

organizzarsi meglio per soddisfare i loro bisogni collettivi come

consumatori e sempre più come produttori. 


Nel corso di due decenni, sono stati fatti enormi passi avanti

sono stati fatti per rendere il mondo meno sprecone, più

efficiente e più inclusivo. Ma il mondo era

lontano dalla perfezione. C'erano ancora Stati falliti

e luoghi con poche risorse. Inoltre, tale

rapido progresso aveva creato nuovi problemi. L'aumento di

standard di consumo hanno inaspettatamente

una nuova serie di pressioni: il migliorato sistema di

sistema di distribuzione del cibo, per esempio, ha generato una

crisi della produzione alimentare dovuta alla maggiore domanda.

Infatti, la domanda di tutto stava crescendo

esponenzialmente. Nel 2028, nonostante i continui sforzi

di guidare la "crescita intelligente", stava diventando chiaro

che il mondo non avrebbe potuto sostenere una

crescita per sempre.


LINEE DI TESTA IN CLEVER TOGETHER


Economia globale
Gira l'angolo
(2011)

Radicali Stati Uniti e Cina
Obiettivi di emissione segnalano
nuova era nei negoziati sul
cambiamento climatico
(2015)

Info Cruncher' è il lavoro
Il lavoro dei laureati
scelta come dati
Data Dawns
(2016)

Infrastruttura verde
Rimodella il paesaggio economico
Paesaggio economico
(2018)

Una prima volta: U.S. Solar
Energia solare meno cara del carbone
(2020)

Trasparenza internazionale
riporta il 10° anno consecutivo
di miglioramento della governance
(2025)

Consorzio di Fondazioni
Lancia la Terza Rivoluzione
Rivoluzione Verde, mentre il cibo
carenza di cibo (2027)

RUOLO DELLA FILANTROPIA IN "CLEVER TOGETHER"

In questo mondo, le organizzazioni filantropiche concentrano la loro attenzione sui bisogni del
miliardi di persone, collaborando con i governi, le imprese e le ONG locali per migliorare
gli standard di vita in tutto il mondo. Operativamente, questo è un mondo "modello virtuale
in cui le filantropie usano tutti gli strumenti a loro disposizione per rinforzare e sostenere
il loro lavoro. Con partnership e reti sempre più importanti, le filantropie lavorano in un
modo più virtuale, caratterizzato da molti wiki, blog, spazi di lavoro, video conferenze,
e riunioni virtuali. Proliferano le piccole filantropie, con un numero crescente di
grandi donatori che emergono dal mondo in via di sviluppo.
Il pensiero sistemico e la gestione della conoscenza si rivelano abilità critiche, dato che
le organizzazioni filantropiche cercano di condividere e diffondere le migliori pratiche, identificare le
opportunità, e individuare meglio i problemi negli stati falliti o deboli. Ci sono notevoli
flussi di talenti tra i settori for-profit e nonprofit, e le linee di demarcazione tra
questi tipi di organizzazioni diventano sempre più confusi.

TECNOLOGIA IN "CLEVER TOGETHER"

In "Clever Together", una forte cooperazione globale su una serie di questioni guida la tecnologia
che combattono le malattie, il cambiamento climatico e le carenze energetiche. Il commercio e gli
investimenti esteri diretti diffondono tecnologie in tutte le direzioni e rendono i prodotti
più economici per le persone nel mondo in via di sviluppo, ampliando così l'accesso a una gamma di
tecnologie. L'atmosfera di cooperazione e trasparenza permette agli stati e alle
regioni di ricavare intuizioni da enormi serie di dati per migliorare enormemente la gestione
e l'allocazione delle risorse finanziarie e ambientali.
Tendenze tecnologiche e applicazioni che potremmo vedere:
- Il costo dell'acquisizione di dati attraverso nanosensori e reti intelligenti scende
precipitosamente. In molti paesi in via di sviluppo, questo porta ad una proliferazione di
nuovi e utili servizi, compresi i meccanismi di "sousveillance" che migliorano
governance e consentono un uso più efficiente delle risorse governative.
- L'elettricità intelligente, la distribuzione dell'acqua e i sistemi di trasporto si sviluppano
nelle aree urbane. In queste "città intelligenti", l'accesso a internet è visto come un diritto fondamentale
entro la fine degli anni 2010.
- Un vaccino contro la malaria viene sviluppato e distribuito su vasta scala, salvando milioni di vite
nel mondo in via di sviluppo.
- I progressi nelle protesi a basso costo controllate dalla mente aiutano l'80 per cento delle persone amputate nel mondo
amputati che vivono nei paesi in via di sviluppo.
- L'energia solare è resa molto più efficiente grazie ai progressi nei materiali,
compresi i polimeri e le nanoparticelle. Un'efficace combinazione di
sussidi governativi e microfinanza significa che il solare è usato per tutto
dalla desalinizzazione per l'agricoltura alle reti wi-fi.
- Sistemi di pagamento mobile flessibili e rapidi guidano una crescita economica dinamica
nel mondo in via di sviluppo, mentre il mondo sviluppato è ostacolato da
interessi bancari e dalla regolamentazione.

LA VITA IN "CLEVER TOGETHER"

In piedi accanto alla sua scrivania al World Meat Science Lab di Zurigo, Alec prese
un altro morso alla bistecca che i suoi assistenti di laboratorio gli avevano appena presentato e la masticò
piuttosto pensieroso. Questa non era una bistecca qualsiasi. Era una ricerca. Alec e il suo
team di ricerca avevano lavorato per mesi per fabbricare un nuovo prodotto a base di carne
che aveva lo stesso sapore del manzo, ma che in realtà conteneva solo il 50% di carne; la restante
metà era una combinazione di carne sintetica, cereali fortificati e nano-aroma.
Trovare la formula "giusta" per quella combinazione aveva tenuto gli impiegati del laboratorio a lavorare
24 ore su 24 nelle ultime settimane. E a giudicare dallo sguardo sul volto di Alec, il loro
lavoro non era finito. "Il sapore è ancora di qualche grado", disse loro. "E Kofi e
Alana-vedete cosa possiamo fare per migliorare questa consistenza". 

Mentre Alec guardava la sua squadra tornare ai loro banchi di laboratorio, si sentiva sicuro che
non sarebbe passato molto tempo prima che annunciassero l'invenzione di un nuovo eccitante
prodotto a base di carne che sarebbe stato servito sulle tavole di tutto il mondo. E, in verità, la fiducia di Alec
fiducia di Alec era molto ben fondata. Per prima cosa, aveva le migliori e più brillanti
menti della scienza alimentare di tutto il mondo che lavoravano insieme proprio qui nel suo
laboratorio. Aveva anche accesso a quantità apparentemente infinite di dati e informazioni su
tutto, dalle preferenze di gusto globali ai modelli di distribuzione della carne
pochi tocchi sugli schermi di ricerca del suo laboratorio (molto più facile dei goffi computer
e tastiere dei vecchi tempi) gli davano accesso istantaneo a ogni pezzo di ricerca
mai fatta nella scienza della carne o in campi correlati dal 1800 fino ad oggi
(letteralmente il presente - l'accesso alle ricerche scientifiche pubblicate era quasi istantaneo,
ritardato di soli 1,3 secondi).

Alec aveva anche una forte motivazione. Non c'era dubbio che la scienza della carne, anzi,
tutta la scienza - era molto più eccitante, stimolante e gratificante nel 2023 rispetto a
era qualche decennio fa. Il passaggio da una scienza da "lupo solitario" a una ricerca coordinata a livello globale
e piattaforma di ricerca aperta ha accelerato enormemente la velocità e la diffusione di
idee e sviluppi innovativi in tutti i campi. Come risultato, gli scienziati stavano facendo progressi reali nell'affrontare i problemi del pianeta che prima
sembravano così intrattabili: le persone non morivano più così frequentemente per malattie prevenibili, per esempio, e i carburanti alternativi non erano più
malattie prevenibili, per esempio, e i combustibili alternativi erano ormai di uso comune.
Ma altre tendenze erano preoccupanti, specialmente per uno scienziato che aveva passato tutta la sua
carriera nella ricerca sul cibo. Nelle città e nei villaggi di tutto il mondo dove i bambini
erano affamati, l'accesso a pasti più calorici aveva prodotto aumenti allarmanti
nell'incidenza dell'obesità e del diabete. La domanda di carne, in particolare, stava
aumentava, ma l'aggiunta di più animali al pianeta creava la sua propria serie di problemi, come
come l'aumento del metano e l'impennata della domanda di acqua. Ed è qui che Alec ha visto sia la necessità
e opportunità: perché non fare in modo che la fornitura di carne del pianeta vada oltre creando un'alternativa
un'alternativa più sana che contenesse meno carne reale?
"Alec, abbiamo una nuova versione da farti provare", urlò Kofi dall'altra parte del laboratorio. Quel
E' stato veloce, pensò Alec, mentre cercava la forchetta intorno alla sua scrivania.


Scenario
Narrazioni

HACK ATTACK "ATTACCO HACKER"

Un mondo economicamente instabile e soggetto a shock
in cui i governi si indeboliscono, i criminali prosperano,
e emergono innovazioni pericolose

Shock devastanti come l'11 settembre, lo
tsunami del sud-est asiatico del 2004 e il
terremoto di Haiti del 2010 hanno certamente preparato
il mondo per i disastri improvvisi. Ma nessuno
era preparato per un mondo in cui le catastrofi su larga scala
catastrofi su larga scala si sarebbero verificate con una
frequenza. Gli anni dal 2010 al 2020 sono stati soprannominati
il "decennio del destino" per una buona ragione: il 2012
2012, che ha ucciso 13.000 persone, è stato
seguito da vicino da un terremoto in Indonesia
che ha ucciso 40.000 persone, uno tsunami che ha quasi spazzato via
il Nicaragua e l'inizio della carestia nella Cina occidentale.
Cina occidentale, causata da una siccità unica nel millennio
siccità legata al cambiamento climatico.
Non sorprende che questa serie iniziale di mortali
catastrofi asincrone (ce ne sono state altre) ha messo
enorme pressione su un'economia globale già sovraccaricata
economia globale che era entrata nel decennio
ancora in recessione. I massicci sforzi di soccorso umanitario sono costati ingenti somme di denaro, ma le fonti primarie
fonti primarie, dalle agenzie di aiuto ai governi
ai governi del mondo sviluppato - avevano esaurito i fondi da offrire.
La maggior parte degli stati-nazione non poteva più permettersi i loro
costi bloccati, figuriamoci rispondere alle crescenti
richieste dei cittadini per più sicurezza, più
copertura sanitaria, più programmi e servizi sociali
servizi sociali e più riparazioni delle infrastrutture. In
2014, quando gli smottamenti a Lima seppellirono migliaia di persone,
solo un aiuto minimo è arrivato, inducendo l
Economist: "Il pianeta è finalmente
in bancarotta?"

Queste terribili circostanze hanno costretto a duri compromessi.
Nel 2015, gli Stati Uniti hanno riassegnato una grande parte della loro
spesa per la difesa alle preoccupazioni interne, ritirandosi
dall'Afghanistan, dove i risorgenti talebani
ha preso il potere ancora una volta. In Europa, Asia, Sud
America e Africa, sempre più stati nazionali hanno perso il controllo delle loro finanze pubbliche, insieme alla capacità di aiutare i loro cittadini e
mantenere la stabilità e l'ordine. La scarsità di risorse e le
dispute commerciali, insieme a gravi stress economici e
economiche e climatiche, hanno spinto molte alleanze
alleanze e partenariati fino al punto di rottura; hanno
hanno anche scatenato guerre per procura e conflitti di basso livello
in parti del mondo in via di sviluppo ricche di risorse.
mondo in via di sviluppo. Le nazioni hanno aumentato le barriere commerciali per
proteggere i loro settori interni dalle importazioni
e - di fronte alla carenza globale di cibo e risorse
risorse, per ridurre le esportazioni di prodotti
prodotti agricoli e altre materie prime. Entro il 2016, il
coordinamento globale e l'interconnessione
che avevano segnato il mondo post-Muro di Berlino erano
tenue nel migliore dei casi.
Con il potere del governo indebolito, l'ordine rapidamente
disintegrazione e le reti di sicurezza che evaporavano,
la violenza e il crimine divennero più dilaganti.
I paesi con divisioni etniche, religiose o di classe
divisioni etniche, religiose o di classe hanno visto picchi particolarmente forti di ostilità:
I separatisti naxaliti hanno drammaticamente esteso
la loro campagna di guerriglia nell'India orientale; lo spargimento di sangue israelo-palestinese si è intensificato; e in
Africa, le lotte per le risorse sono scoppiate lungo
etniche o tribali. Nel frattempo, il sovraccarico
militari e forze di polizia hanno potuto fare poco per fermare
le crescenti comunità di criminali e terroristi
di guadagnare potere. Le bande abilitate dalla tecnologia e le imprese criminali in rete hanno sfruttato
sia la debolezza degli stati che la disperazione
degli individui. Con sempre maggiore facilità, questi
"guerriglieri globali" hanno spostato prodotti illeciti attraverso
canali sotterranei dai paesi produttori poveri
ai mercati del mondo sviluppato.

Usando 727 in pensione e altri velivoli disonesti, essi
attraversavano l'Atlantico, dal Sud America
all'Africa, trasportando cocaina, armi e
agenti. I soldi della droga e delle armi divennero uno
un comune strumento di reclutamento per i disperatamente poveri.
Le reti criminali divennero anche molto abili
nella contraffazione di beni leciti attraverso il reverse
ingegneria inversa. Molte di queste "fregature" e
imitazioni erano di scarsa qualità o del tutto
pericolosi. Nel contesto di sistemi sanitari deboli
sistemi sanitari deboli, corruzione e disattenzione agli
standard, sia all'interno dei paesi che
da organismi globali come l'Organizzazione Mondiale della
Organizzazione Mondiale della Sanità, i vaccini contaminati sono entrati nei
sistemi sanitari pubblici di diversi paesi africani.
paesi africani. Nel 2021, 600 bambini in Costa d'Avorio
sono morti a causa di un vaccino fasullo contro l'epatite B, che
impallidisce in confronto allo scandalo scatenato da
morti di massa per un farmaco antimalarico contaminato
anni dopo. Le morti e i conseguenti scandali
colpirono fortemente la fiducia del pubblico nella distribuzione dei vaccini.
I genitori, non solo in Africa ma anche altrove, cominciarono ad evitare di vaccinare i loro figli, e
non passò molto tempo prima che la mortalità infantile e
salissero a livelli che non si vedevano dagli anni '70.

"ABBIAMO QUESTA STORIA D'AMORE
CON GLI STATI CENTRALI FORTI,
MA NON È L'UNICA
POSSIBILITÀ. LA TECNOLOGIA È
RENDERLA ANCORA PIÙ
REALE PER L'AFRICA. C'È LA
STESSO TASSO DI PENETRAZIONE DEI CELLULARI
IN SOMALIA E IN RUANDA.
DA QUESTO PUNTO DI VISTA, LA SOMALIA
FUNZIONA".
- Aidan Eyakuze, Società per lo sviluppo internazionale
Sviluppo, Tanzania

Anche gli hacker tecnologici erano all'opera.
Truffe su Internet e schemi piramidali hanno afflitto
le caselle di posta elettronica. Nel frattempo, hacker più sofisticati
hacker più sofisticati hanno tentato di distruggere società,
sistemi governativi e banche tramite phishing
truffe di phishing e furti di informazioni di database, e i loro
molti successi hanno generato miliardi di dollari in
perdite. Disperati per proteggere se stessi e la loro
proprietà intellettuale, le poche multinazionali ancora fiorenti hanno messo in atto forti e sempre più
complesse misure difensive. Le domande di brevetto
sono salite alle stelle e i boschetti di brevetti sono proliferati,
mentre le aziende lottavano per rivendicare e controllare anche
le più piccole innovazioni. Le misure di sicurezza e
controlli sono diventati più severi.
Questo ambiente da "wild west" ebbe un profondo
impatto sull'innovazione. La minaccia di essere
hacking e la presenza di così tanti furti e
falsi hanno abbassato gli incentivi a creare "io per primo
piuttosto che tecnologie "anch'io". E così tanti
brevetti hanno reso l'impollinazione incrociata di
idee e la ricerca difficile nel migliore dei casi. Il blockbuster
farmaceutici sono diventati rapidamente artefatti del
passato, sostituiti da una maggiore produzione
di farmaci generici. Le innovazioni rivoluzionarie ancora
avvenute in varie industrie, ma erano
concentrati più su tecnologie che non potevano essere
facilmente replicate o reingegnerizzate. E una volta
creati, erano vigorosamente custoditi dai loro
inventori, o anche dalle loro nazioni. Nel 2022, una
scoperta del biocarburante in Brasile è stata protetta come un
tesoro nazionale e usato come merce di scambio
nel commercio con altri paesi.

Verificare l'autenticità di qualsiasi cosa era
sempre più difficile. Gli sforzi eroici
di diverse aziende e ONG per creare sigilli riconosciuti di sicurezza e approvazione si sono rivelati
inefficaci quando anche quei sigilli furono violati.
Gli effetti positivi delle rivoluzioni dei cellulari e di internet
Internet sono stati mitigati dalla loro crescente
fragilità con la proliferazione di truffe e virus,
impedendo a queste reti di raggiungere l'affidabilità
affidabilità necessaria per diventare la spina dorsale
delle economie in via di sviluppo - o una fonte di
informazioni affidabili per chiunque.
È interessante notare che non tutto l'"hacking" era negativo.
Le colture geneticamente modificate (OGM) e le biotecnologie fai-da-te (DIY) sono diventate attività da cortile e da
garage, producendo importanti progressi.
Nel 2017, una rete di scienziati africani rinnegati
che erano tornati nei loro paesi d'origine dopo
lavorato in multinazionali occidentali ha svelato
il primo di una serie di nuovi OGM che hanno aumentato
la produttività agricola nel continente.
Ma nonostante questi sforzi, il divario globale tra chi ha e chi non ha è cresciuto più che mai. I molto ricchi avevano ancora
avevano ancora i mezzi finanziari per proteggersi;
da New York a Lagos sono sorte delle gated communities
a Lagos, fornendo rifugi sicuri circondati da
baraccopoli. Nel 2025, era di rigore costruire non una casa
una casa, ma una fortezza dalle alte mura, sorvegliata da
personale armato. I ricchi hanno anche capitalizzato
l'ambiente normativo allentato per sperimentare trattamenti medici avanzati e altre
attività sotto il radar.

Quelli che non potevano comprare la loro via d'uscita dal
caos - che era la maggior parte della gente - si ritirarono
a qualsiasi "sicurezza" potessero trovare. Con
opportunità congelate e la mobilità globale a un
nessun posto voleva più gente,
specialmente più poveri - era spesso un
un ripiegamento sul familiare: legami familiari, credo religioso
religiosi, o anche la fedeltà nazionale. La fiducia
era concessa a coloro che garantivano sicurezza
e la sopravvivenza, che fosse un signore della guerra, un
predicatore evangelico o una madre. In alcuni
luoghi, il collasso della capacità statale ha portato a una
risorgere del feudalesimo. In altre aree, la gente
riuscì a creare comunità più resilienti
che operano come micro versioni isolate di sistemi
sistemi su larga scala. L'indebolimento dei governi nazionali
governi nazionali ha anche permesso ai movimenti di base
di formarsi e crescere, creando raggi di speranza in mezzo
la desolazione. Entro il 2030, la distinzione tra
nazioni "sviluppate" e "in via di sviluppo" non sembrava più
sembrava particolarmente descrittiva o rilevante.

LINEE DI TESTA IN "HACK ATTACK"


Millennio
Obiettivi di sviluppo
Spostati al 2020
(2012)

Violenza contro le
minoranze e immigrati
Picchi in tutta l'Asia
(2014)

Terrore islamico
Le reti del terrore islamico prosperano in
America Latina
(2016)

La morte del Congo raggiunge
10.000 nella malaria
Scandalo droga (2018)

Medici senza frontiere
Confinati dentro i confini
(2020)

Nazioni che lottano con
Risorse Corsa alla Scala Biologia Sintetica
alla scala della biologia sintetica
(2021)

India-Pakistan
La guerra dell'acqua infuria
(2027)

I signori della guerra dispensano medicinali
medicinali vitali alle comunità del
Sud-Est asiatico
(2028)

RUOLO DELLA FILANTROPIA NELL'ATTACCO HACKER

La filantropia non riguarda tanto il cambiamento quanto la promozione della stabilità e
affrontare i bisogni di sopravvivenza di base. Le organizzazioni filantropiche si muovono per sostenere
umanitari urgenti a livello di base, facendo "guerrilla philanthropy" identificando
identificando gli "hacker" e gli innovatori che sono catalizzatori del cambiamento negli ambienti locali.
Ma identificare gli imprenditori pro-sociali è una sfida, perché la verifica è difficile
in mezzo a tante truffe e inganni.
Il modello operativo in questo mondo è un "modello fortezza" in cui le organizzazioni filantropiche
organizzazioni filantropiche si coalizzano in una forte, singola unità per combattere la frode e la mancanza di fiducia.
Le maggiori risorse delle filantropie sono la loro reputazione, il marchio e la capacità legale/finanziaria
per allontanare le minacce e i tentativi di destabilizzazione. Perseguono anche un approccio meno globale
un approccio meno globale, ritirandosi a lavorare nei loro paesi d'origine o in pochi paesi che
conoscono bene e percepiscono come sicuri.

TECNOLOGIA NELL'ATTACCO HACKER

I crescenti ostacoli all'accesso al mercato e alla creazione e condivisione della conoscenza rallentano il
ritmo dell'innovazione tecnologica. La riproposizione creativa di tecnologie esistenti - nel bene e nel male - è diffusa, come
buone e cattive - è diffuso, mentre la contraffazione e il furto di proprietà intellettuale riducono gli incentivi per
l'innovazione originale. In un mondo di dispute commerciali e scarsità di risorse, molti sforzi
si concentra sulla ricerca di sostituti per ciò che non è più disponibile. Insicurezza dilagante
significa che gli strumenti di aggressione e protezione - virtuali e corporei - sono in
sono molto richiesti, così come lo sono le tecnologie che permettono fughe edonistiche dallo stress
della vita.
Tendenze tecnologiche e applicazioni che potremmo vedere:
- Riecheggiando l'ascesa dei prodotti chimici sintetici nel diciannovesimo secolo, la biologia sintetica
biologia sintetica, spesso finanziata dallo stato, è usata per "coltivare" risorse e alimenti che
sono diventati scarsi.
- Nuove minacce come gli agenti patogeni biologici armati e le botnet distruttive
dominano l'attenzione pubblica, ma tecnologie durature, come l'AK-47, rimangono anche
rimangono armi di scelta per i guerriglieri globali.
- Internet è invasa da spam e minacce alla sicurezza e diventa
fortemente associata all'attività illecita, specialmente sul "dark webs" dove nessun
governo può monitorare, identificare o limitare le attività.
- Le tecnologie di verifica dell'identità diventano un punto fermo della vita quotidiana, con alcuni
colpi - un database di registrazioni della retina rubato da hacker nel 2017 è usato per
creare numerose identità false ancora "in libertà" a metà del 2020.
- Con il costo della chirurgia estetica in calo, procedure come il
lifting diventano routine tra le classi medie emergenti.

VITA IN ATTACCO HACKER

Trent non avrebbe mai pensato che la sua passata esperienza come ufficiale dell'intelligence governativa
si sarebbe convertito in qualcosa di... filantropico. Ma in un mondo pieno di inganni e
truffe, la sua abilità nel discernere i fatti dalla finzione e nello sviluppare una rapida ma profonda
conoscenze locali erano molto apprezzate. Da tre mesi lavorava
per un'organizzazione per lo sviluppo, assunto per scoprire cosa succedeva nelle zone "grigie" del Botswana
grigie del Botswana, un paese che una volta era stato lodato per il suo buon governo
le cui leggi e istituzioni avevano cominciato a vacillare negli ultimi anni, con la corruzione
in aumento. Le sue istruzioni erano semplici: concentrarsi non sulle disfunzioni (che,
Trent poteva vedere, era ovunque) ma piuttosto guardare attraverso il caos per vedere cosa stava
effettivamente funzionante. Trovare le innovazioni e le pratiche locali che erano intelligenti e buone
e che potrebbero essere adottate o implementate altrove. "Filantropia di guerriglia" era quello che
la chiamavano, un giro di parole che gli piaceva molto. 

Il suo viaggio in Botswana era stato movimentato, per usare un eufemismo. I voli puntuali erano rari
di questi tempi, e l'aereo è stato deviato tre volte a causa di
snafus. All'aeroporto di Gaborone, ci sono volute sei ore a Trent per sdoganare e
immigrazione. L'aeroporto era sprovvisto di personale, e quelli in servizio si sono presi il loro
tempo per controllare e ricontrollare il suo visto. Il Botswana non aveva nessuno dei
scansione biometrica - una tecnologia che poteva letteralmente vedere attraverso
che la maggior parte delle nazioni sviluppate hanno in abbondanza nei loro aeroporti, lungo i loro
confini e negli edifici governativi. Una volta fuori dall'aeroporto Trent rimase scioccato
da quante pistole vide, non solo sulle spalle della polizia, ma portate da
persone normali. Vide persino una madre con un bambino in un braccio e un AK-47 nell'altro.
l'altro. Questo non era il Botswana che ricordava quando era di stanza
20 anni fa come impiegato dell'ambasciata.
L'organizzazione che lo aveva assunto aveva probabilmente più ragione di quanto si rendesse conto nel chiamarla
guerriglia filantropica. Dopo molte settimane passate a inseguire piste a Gaborone,
poi uno sfortunato periodo che lo portò a camminare per chilometri da solo attraverso il deserto del Kalahari, Trent si ritrovò a viaggiare nel profondo della foresta di Chobe (una bella tregua,
pensò, dopo aver inalato tutta quella sabbia). Uno dei suoi informatori gli aveva parlato di
di un gruppo di giovani intelligenti che avevano allestito il loro laboratorio di biotecnologia sulle
sulle rive del fiume Chobe, che scorreva lungo il confine settentrionale della foresta. Era stato
era stato dotato di ampi fondi per la concessione di sovvenzioni, non per le tangenti della foresta di cui aveva
di cui aveva tanto sentito parlare; indipendentemente da ciò che accadeva nel mondo intorno a lui,
aveva l'ordine preciso di comportarsi in modo etico. Trent era anche attento a coprire le sue
tracce per evitare di essere rapito da organizzazioni criminali internazionali, tra cui la
mafia russa e le triadi cinesi, che erano diventate molto attive e influenti
in Botswana. Ma alla fine era riuscito a raggiungere il laboratorio, che più tardi apprese
era sotto la protezione del signore delle armi locale. Come previsto, i vaccini contraffatti
venivano prodotti. Ma anche semi OGM. E proteine sintetiche. E una
una serie di altre innovazioni che la gente che lo ha assunto vorrebbe conoscere.

Scenario
Narrazioni

SMART SCRAMBLE "INTELLIGENTE LOTTA"

Un mondo economicamente depresso in cui individui e comunità sviluppano soluzioni localizzate e di fortuna a una crescente serie di problemi

La recessione globale iniziata nel 2008 non si è
non si è fermata nel 2010, ma si è trascinata avanti. Vigorosi
tentativi di far ripartire i mercati e le economie
non hanno funzionato, o almeno non abbastanza velocemente per
invertire la costante spinta verso il basso. L'insieme
debito pubblico e privato che incombe sul mondo
mondo sviluppato ha continuato a deprimere l'attività
l'attività economica, sia lì che nei paesi in via di sviluppo
con economie dipendenti dall'esportazione verso
(ex) mercati ricchi. Senza la capacità di
attività economica, molti paesi hanno visto
i loro debiti aumentare e i disordini civili e i tassi di
e i tassi di criminalità salire. Anche gli Stati Uniti hanno perso gran parte della
la sua presenza e credibilità sulla scena internazionale
internazionale a causa dell'aggravarsi del debito, dei mercati debilitati,
e un governo distratto. Questo, a sua volta,
ha portato alla frattura o al disaccoppiamento di molte collaborazioni internazionali iniziate da o basate
sulla continua forza degli Stati Uniti.

Anche la Cina era in difficoltà, dove la stabilità sociale
stabilità sociale è diventata più precaria. La depressione
attività economica, combinata con le conseguenze ecologiche
conseguenze ecologiche della rapida crescita della Cina
a prendere il loro pedaggio, causando il traballante equilibrio che
aveva tenuto fin dal 1989 per rompersi definitivamente. Con
l'attenzione rivolta alla gestione della grave
instabilità politica ed economica in patria, i
cinesi ridussero bruscamente i loro investimenti
in Africa e in altre parti del mondo in via di sviluppo.
mondo in via di sviluppo. Infatti, quasi tutti gli investimenti stranieri
in Africa, così come i flussi formali e istituzionali
flussi di aiuti formali e istituzionali e altri sostegni per i paesi più poveri
paesi più poveri sono stati ridotti, tranne che nelle più gravi
42 emergenze umanitarie. In generale, la stabilità economica sembrava così traballante che il verificarsi di un
improvviso shock climatico o un altro disastro
un improvviso shock climatico o un altro disastro avrebbe probabilmente mandato il mondo in tilt. Per fortuna,
questi grandi shock non si sono verificati, anche se c'era una
persistente preoccupazione che potessero verificarsi in futuro.

Non che qualcuno avesse il tempo di pensare al
le sfide presenti erano troppo pressanti.
Nel mondo sviluppato, i tassi di disoccupazione
sono saliti alle stelle. Così come la xenofobia, dato che le aziende
e le industrie davano i pochi posti di lavoro disponibili ai
ai cittadini nativi, evitando i candidati nati all'estero.
candidati nati all'estero. Un gran numero di immigrati che
si erano reinsediati nel mondo sviluppato improvvisamente
improvvisamente scoprirono che le opportunità economiche che li avevano
le opportunità economiche che li avevano attirati erano ora, nel migliore dei casi, misere. Entro il 2018,
Londra era stata svuotata dagli immigrati, che
tornati nei loro paesi d'origine, portando con sé
la loro istruzione e le loro competenze con loro. 

Reversa migrazione ha lasciato dei buchi nelle comunità di
partenza, sia socialmente che letteralmente, perché i negozi
precedentemente di proprietà degli immigrati rimanevano vuoti.
E le loro patrie avevano bisogno di loro. In tutto il
mondo in via di sviluppo e specialmente in Africa,
la sopravvivenza economica era ora saldamente nelle
mani locali. Con poco aiuto o aiuto che arrivava attraverso
canali "ufficiali" e organizzati - e in
assenza di un forte commercio e di guadagni in valuta estera
la maggior parte delle persone e delle comunità non aveva altra scelta che aiutare se stessa e, sempre più spesso, l'un l'altro. Tuttavia la "sopravvivenza" e il "successo
variavano enormemente a seconda del luogo, non solo del paese,
ma dalla città e dalla comunità. Le comunità
all'interno degli stati falliti hanno sofferto di più, i loro
poveri che diventavano ancora più poveri. In molti luoghi, i
fallimenti della leadership politica e le tensioni di
debolezza economica e del conflitto sociale hanno soffocato la
capacità delle persone di elevarsi al di sopra delle loro
circostanze disastrose.

Non sorprende che in gran parte del mondo in via di sviluppo
mondo in via di sviluppo il divario rurale-urbano si è allargato,
poiché la disponibilità e l'accesso più limitati a risorse
risorse come l'informatica e il commercio hanno reso la sopravvivenza
e l'autosufficienza molto più impegnativa
per gli abitanti non urbani. Comunicazioni e
interazioni che prima servivano a collegare una
famiglia, un villaggio o uno studente con le loro
con le loro controparti in altri luoghi - dall'invio di e-mail
alle telefonate ai post sul web, sono diventate meno
affidabili. L'accesso a Internet non era progredito
molto oltre il suo stato del 2010, in parte perché
gli investimenti necessari per costruire l'infrastruttura
infrastrutture necessarie semplicemente non c'erano.
Quando i ripetitori dei cellulari o i cavi in fibra ottica
si rompevano, le riparazioni erano spesso ritardate di
mesi o addirittura anni. Come risultato, solo le persone
in certe aree geografiche avevano accesso agli ultimi gadget di comunicazione e internet, mentre
altri diventavano più isolati per la mancanza di
di tali connessioni. 

"LA DIFFUSIONE DELLE IDEE
DIPENDE DALL'ACCESSO ALLA
COMUNICAZIONE, GRUPPI DI PARI
GRUPPI DI PARI E COMUNITÀ DI
PRATICA. ANCHE SE QUALCUNO
HA I PROGETTI PER FARE
QUALCOSA, POTREBBE NON
AVERE I MATERIALI O IL KNOW-HOW. IN UN MONDO COME
QUESTO, COME SI FA A CREARE
UN ECOSISTEMA DI RICERCA
TRA QUESTE COMUNITÀ?"
- Jose Gomez-Marquez, direttore del programma
per le innovazioni nella salute internazionale
(IIH), MIT

Ma c'erano dei lati positivi. Il governo
capacità del governo è migliorata nelle parti più avanzate del
mondo in via di sviluppo dove le economie avevano già
iniziato a generare una dinamica autosufficiente
prima della crisi del 2008-2010, come l'Indonesia,
Ruanda, Turchia e Vietnam. Le aree con un buon
accesso alle risorse naturali, con competenze diverse e un insieme più forte di istituzioni che si sovrappongono
hanno fatto molto meglio di altre, così come le città e le
comunità in cui un gran numero di "rimpatriati" ha
hanno contribuito a guidare il cambiamento e il miglioramento. La maggior parte di
innovazione in questi luoghi più ricchi ha coinvolto
la modifica di dispositivi e tecnologie esistenti per
essere più adattabili a un contesto specifico. Ma le persone
anche trovato o inventato nuovi modi - tecnologici e non
tecnologici e non, per migliorare la loro
capacità di sopravvivere e, in alcuni casi, di
aumentare i loro standard di vita complessivi. Ad Accra, un
professore ghanese del MIT di ritorno, lavorando con
ricercatori farmaceutici reinsediati, ha aiutato a inventare un
un vaccino commestibile ed economico contro la tubercolosi che
ha ridotto drasticamente la mortalità infantile in
il continente. A Nairobi, i rimpatriati hanno lanciato un
progetto locale di "istruzione professionale per tutti" che
ha avuto un enorme successo ed è stato presto replicato
in altre parti dell'Africa sub-sahariana.

Soluzioni tecnologiche improvvisate e "abbastanza buone, che vanno dalla purificazione dell'acqua
purificazione dell'acqua e lo sfruttamento dell'energia
raccolto e il controllo delle malattie, sono emerse per riempire
le lacune. Le comunità divennero più strette. Micromanifattura, orti comuni e reti energetiche
reti energetiche patchwork sono state create a livello locale
livello locale per scopi locali. Molte comunità assunsero
l'aura di cooperative, alcune addirittura lanciando valute progettate per stimolare il commercio locale e
avvicinare le comunità. Da nessuna parte
più vero che in India, dove gli esperimenti
esperimenti localizzati proliferarono, e riuscirono o
successo o fallimento, con poca connessione o impatto su
altre parti del paese o del mondo.

Questi sviluppi erano incoraggianti, ma anche
frustranti. In assenza di un commercio duraturo e di canali
canali di IDE, gli esperimenti e le innovazioni locali
non potevano né scalare né stimolare la crescita complessiva. Per
chi cercava, era difficile trovare o accedere a
soluzioni creative. La scalabilità era ulteriormente inibita
dalla mancanza di standard tecnologici compatibili,
rendendo le innovazioni difficili da replicare. Le applicazioni
sviluppate nella Cina rurale semplicemente non funzionavano
India urbana.

L'accesso a internet ad alta velocità, che gradualmente
è emerso in alcune aree nonostante il debole supporto del governo o della filantropia - ha aiutato, permettendo agli
agli studenti in sacche isolate del mondo in via di sviluppo
mondo in via di sviluppo di accedere alla conoscenza e all'istruzione
attraverso la parola scritta e altri media come
video. Ma lo sviluppo di dispositivi tangibili,
prodotti e innovazioni ha continuato a ritardare in
luoghi dove le abilità e le capacità produttive locali
capacità produttive locali non erano ancora cresciute. Le soluzioni ingegneristiche più complesse
soluzioni ingegneristiche più complesse si sono rivelate ancora più difficili
da sviluppare e diffondere.

Nel 2025, la collaborazione stava finalmente migliorando,
con ecosistemi di ricerca e condivisione, molti dei quali
molti dei quali "virtuali" - cominciavano ad emergere. Eppure
senza grandi progressi nell'integrazione economica globale
economica globale e nella collaborazione, molti temevano che
buone idee sarebbero rimaste isolate e la sopravvivenza e il
successo sarebbero rimasti un fenomeno locale, non globale o
globale o nazionale. 

TITOLI DI TESTA IN UN'INTELLIGENTE LOTTA

Laboratori medici nazionali in
Sud-est asiatico Annuncio
Nuova diagnostica per le
malattie degli indigeni
(2013)

Acqua a basso costo
purificazione dell'acqua dimezza
Morti di diarrea in India
(2015)

Governo cinese
Pressato dalle proteste
diffondersi in 250 città
(2017)

Innovatori "rientrati
Lottano per espandere le vendite
oltre i mercati nazionali
(2020)

La carestia perseguita
Ethiopia- ancora una volta
(2022)

Spesa VC
all'interno dell'Africa sub-sahariana
Africa sub-sahariana triplica
(2025)

Il Maker Faire Ghana si associa
con il franchising 'Idol' per
riflettori sui giovani innovatori
(2027)

RUOLO DELLA FILANTROPIA IN SMART SCRAMBLE

Le organizzazioni filantropiche cercano di finanziare a livello di base, al fine di raggiungere le persone
più rapidamente e risolvere problemi a breve termine. Il meta-obiettivo in questo mondo è scalare:
identificare e costruire capacità dall'individuale all'istituzionale, perché
senza un coordinamento globale, l'innovazione non può scalare da sola. La filantropia richiede
un'acuta capacità di screening per identificare soluzioni altamente localizzate, con sacche di
di competenze che rendono i partenariati più impegnativi e le transizioni tra
settori e questioni più difficili da raggiungere.
Le operazioni di filantropia sono decentralizzate; le sedi centrali sono meno importanti, e
la capacità di accedere rapidamente a diverse parti del mondo e riconfigurare i team con
breve preavviso è la chiave. Gli uffici vengono affittati al giorno o alla settimana, non al mese o all'anno,
perché più persone sono sul campo a testare, valutare e riferire su una miriade di
progetti pilota.

TECNOLOGIA IN SMART SCRAMBLE

L'instabilità economica e politica frattura le società nel mondo sviluppato, le risorse
per lo sviluppo della tecnologia diminuiscono e gli immigrati di talento sono costretti a tornare
ai loro paesi d'origine. Come risultato, la capacità e la conoscenza sono distribuite più
ampiamente, permettendo a molte piccole sacche di innovazione fai-da-te di emergere. Bassa tecnologia,
soluzioni "abbastanza buone" abbondano, messe insieme con qualsiasi materiale e design
si possano trovare. Tuttavia, il trasferimento di tecnologia all'avanguardia attraverso investimenti diretti
investimenti esteri diretti è raro. Le carenze strutturali nel più ampio ecosistema dell'innovazione
nell'accesso al capitale, ai mercati e a un Internet stabile, e nella proliferazione di
standard locali limitano una crescita e uno sviluppo più ampi.
Tendenze tecnologiche e applicazioni che potremmo vedere:

- I miglioramenti della tecnologia energetica sono orientati più verso l'efficienza
ottenere di più dalle fonti di energia esistenti rispetto alle tecnologie di nuova generazione,
anche se alcuni miglioramenti locali nella generazione e distribuzione di energia eolica e
energia geotermica.

- I guasti nella catena di approvvigionamento globale dei medicinali accelerano l'emergere di
rimedi omeopatici super-forti bioingegnerizzati a livello locale, che sostituiscono
antibiotici nei dispensari di molti ospedali dei paesi in via di sviluppo.

- La microfabbricazione diffusa, utilizzando stampanti 3D, permette la fabbricazione
di componenti di ricambio per motori e macchine, permettendo la "manutenzione perpetua" per compensare i collegamenti commerciali interrotti.

- Gli orti proliferano nelle megalopoli mentre i nuovi abitanti delle città cercano di
integrare una scarsa fornitura di cibo e mantenere la loro eredità agricola.

- Le comunità tecnicamente avanzate usano reti a maglie per assicurare l'accesso a internet ad alta velocità, ma la maggior parte dei poveri delle campagne rimane tagliata fuori dall'accesso.

LA VITA IN SMART SCRAMBLE

Il malconcio aereo a sei posti in cui Lidi era l'unico passeggero ha sbandato improvvisamente.
Lei gemette, afferrò i braccioli e si aggrappò mentre l'aereo scendeva bruscamente prima di
prima di assestarsi finalmente su una traiettoria di volo regolare. Lidi odiava i piccoli aerei. Ma con pochissimi
pochi jet commerciali che attraversano l'Africa in questi giorni, non aveva molta scelta.
Lidi, eritrea di nascita, era un'imprenditrice sociale in una missione che riteneva
fondamentale per il futuro del suo continente, e sopportare questi voli aerei era
un sacrificio sfortunato ma necessario. Lavorando insieme a un piccolo team di
tecnologi, l'obiettivo di Lidi era quello di aiutare le buone idee e le innovazioni che stavano
emergenti in tutta l'Africa a diffondersi più velocemente - o, in realtà, a diffondersi del tutto.


In questo, Lidi aveva il suo lavoro da fare. Accelerare e scalare l'impatto
di soluzioni locali sviluppate per mercati molto locali era tutt'altro che facile, specialmente
data la disomogeneità dell'accesso a Internet in tutta l'Africa e la prospettiva miope
che era ormai, nel 2025, un fenomeno diffuso. Si preoccupava di come
come scalare le buone idee da un continente all'altro; oggi considera un grande successo
successo estenderle di 20 miglia. E la ridondanza creativa era scioccante! Solo
La settimana scorsa, in Mali, Lidi aveva trascorso del tempo con un agricoltore la cui cooperativa stava sviluppando una cassava resistente alla siccità.
cassava resistente alla siccità. Erano estremamente orgogliosi dei loro sforzi, e per una buona ragione.
ragione. Lidi non ha avuto il coraggio di dire loro che, mentre il loro lavoro era davvero
brillante, era già stato fatto. Diverse volte, in diversi luoghi.
Durante i suoi numerosi voli, Lidi aveva passato ore a guardare fuori dal finestrino, a scrutare
i villaggi e le città sottostanti. Desiderava che ci fosse un modo più semplice per far sapere agli
che gli innovatori di quei luoghi sapessero che forse non stavano inventando, ma piuttosto reinventando
reinventare indipendentemente strumenti, beni, processi e pratiche che erano già
in uso. Quello che mancava all'Africa non erano le grandi idee e il talento: entrambi erano abbondanti. Il
pezzo mancante era trovare un modo per collegare quei punti. Ed è per questo che era tornata
su questo aereo sgangherato e si stava dirigendo in Tunisia. Lei e il suo team si stavano
concentrarsi sulla promozione delle reti mesh in tutta l'Africa, in modo che i luoghi privi di
accesso a Internet potessero condividere i nodi, connettersi, e forse anche condividere e scalare
le loro migliori innovazioni.

Pensieri Conclusivi

Come avete visto, ognuno degli scenari, se dovesse
si verificasse, richiederebbe diverse strategie e avrebbe diverse implicazioni
implicazioni per il modo in cui una serie di organizzazioni lavorerà e si
e si relazioneranno con i cambiamenti della tecnologia. Ma non importa quale mondo
potrebbe emergere, ci sono scelte reali da fare su quali
aree e obiettivi da affrontare e come guidare il successo verso
particolari obiettivi.

Ci auguriamo che la lettura delle narrazioni di scenario e
le loro storie di accompagnamento sulla filantropia,
tecnologia e persone abbia stimolato la vostra
l'immaginazione, provocando nuove riflessioni su
questi temi emergenti e le loro possibilità.
Tre intuizioni chiave si sono distinte per noi mentre
sviluppato questi scenari.
Primo, il legame tra tecnologia e
governance è fondamentale da considerare per
capire come la tecnologia potrebbe essere
sviluppata e distribuita. In alcuni futuri, il
primato dello stato-nazione come unità di analisi
nello sviluppo è stato messo in discussione in quanto sia le strutture
strutture subnazionali si sono rivelate più importanti per
il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo. In altri
futuro, il potere dello stato-nazione si è rafforzato
ed è diventato un attore ancora più potente
sia a beneficio che a scapito del processo di sviluppo, a seconda della
qualità della governance. Le tecnologie influenzeranno
sulla governance, e la governance a sua volta giocherà
un ruolo importante nel determinare quali tecnologie
sono sviluppate e chi queste tecnologie sono
destinate, e in grado, di beneficiare.

Un secondo tema ricorrente negli scenari è che
il lavoro di sviluppo richiederà diversi livelli di
intervento, possibilmente simultaneamente. In alcuni
scenari, le organizzazioni filantropiche e altri attori
attori dello sviluppo affrontano una serie di ostacoli nel
lavorare con le grandi istituzioni, ma possono affrontare
ma possono trovarsi di fronte a una serie di opportunità per lavorare con
partner non tradizionali - anche individui. Il sito
organizzazione che è in grado di navigare tra
questi livelli e attori può essere meglio posizionata per
guidare il successo.

GUIDATO DALLO SVILUPPO
INTERVENTI GUIDATI DALLO SVILUPPO SPESSO NON SONO
ABBASTANZA ATTENTI A CIÒ CHE
LA TECNOLOGIA HA BISOGNO PER
PER FUNZIONARE SU UN CICLO DI TRE, CINQUE
CINQUE O SETTE ANNI.
QUALE SCALA È NECESSARIA
PER LO SPIEGAMENTO PER ESSERE
SUCCESSIVO? QUALE LIVELLO DI
EDUCAZIONE È NECESSARIO
PER ESSERE SOSTENIBILE IN TERMINI
DI MANTENIMENTO? COME
QUESTI REQUISITI SI EVOLVONO
NEL TEMPO?
- Isha Ray, Professore, Università di
California-Berkeley School of Information,
Gruppo Energia e Risorse

Il terzo tema evidenzia il valore potenziale
degli scenari come un elemento critico dello
sviluppo della strategia. Queste narrazioni sono servite a
avviare il processo di generazione delle idee, costruire la
mentalità orientata al futuro dei partecipanti e
fornire una guida per il monitoraggio delle tendenze in corso
e le attività di scansione dell'orizzonte. Offrono anche
un quadro utile che può aiutare a tracciare e
dare un senso ai primi indicatori e alle pietre miliari
che potrebbero segnalare il modo in cui il mondo si sta
effettivamente trasformando.

Mentre questi quattro scenari variano significativamente
l'uno dall'altro, un tema è comune a tutti
tutti: nuove innovazioni e usi della tecnologia
saranno una parte attiva e integrale della storia
storia dello sviluppo internazionale in futuro.
La natura mutevole delle tecnologie potrebbe
plasmare le caratteristiche dello sviluppo e i tipi
tipi di aiuto allo sviluppo che sono richiesti. In
un futuro in cui le tecnologie sono efficacemente
adottate e adattate dai poveri su vasta scala
larga scala, le aspettative sulla fornitura di
servizi potrebbero cambiare radicalmente. Sviluppare
una comprensione più profonda dei modi in cui la
la tecnologia può avere un impatto sullo sviluppo
preparerà tutti al futuro e aiuterà tutti noi a
a guidarlo in direzioni nuove e positive.

Appendice

INCERTEZZE CRITICHE

Quella che segue è una lista delle 15 incertezze critiche presentate ai partecipanti durante il
workshop di creazione dello scenario primario di questo progetto. Queste incertezze sono state a loro volta selezionate da un
elenco molto più lungo generato durante le fasi precedenti di ricerca e di interviste estese. Le incertezze rientrano
in tre categorie: tecnologica, sociale e ambientale, ed economica e politica.
Ogni incertezza è presentata insieme a due punti finali polari, che rappresentano entrambi una direzione molto diversa
in cui quell'incertezza potrebbe svilupparsi.

INCERTEZZE TECNOLOGICHE

nuove tecnologie, tecnologie con il maggior impatto sullo sviluppo, tecnologie esistenti

sia nel mondo sviluppato che in quello in via di sviluppo ,
origine delle innovazioni tecnologiche critiche per lo sviluppo
, mondo sviluppato e alcuni BRIC

rallentare l'adozione di nuove tecnologie , norme sociali e culturali , consentono una rapida adozione di nuove tecnologie 

poche , nuove innovazioni che riducono sostanzialmente la mortalità infantile (vaccini, trattamenti, cure) , molte

INCERTEZZE SOCIALI E AMBIENTALI

statico, tradizionale, identità comunitaria nel mondo in via di sviluppo, dinamico, aperto al nuovo e non tradizionale

limitato , opportunità di istruzione e di lavoro per le donne , in espansione

infrequenti e gestibili, occorrenza di "shock" come malattie, carestie e
disastri naturali, frequenti e altamente dirompenti

scarsa e in peggioramento , qualità dell'ambiente locale nei paesi in via di sviluppo (aria, acqua, servizi igienici, ambiente costruito, ecc.), migliorata e in miglioramento

de-prioritario , consapevolezza e azione globale del cambiamento climatico , prioritario

INCERTEZZE ECONOMICHE E POLITICHE

peggiore del previsto, la performance economica globale, 2010-2015, migliora 
significativamente

inibente , regole e norme intorno all'attività imprenditoriale , di supporto

statico , opportunità di istruzione e formazione nel mondo in via di sviluppo , in aumento

marginale e contenuto , conflitto nel mondo in via di sviluppo , pervasivo e diffuso

debole, con barriere alla cooperazione , relazioni economiche e strategiche internazionali , forte, con più cooperazione sovranazionale

peggiore e più incline alle perturbazioni , sicurezza alimentare nel mondo in via di sviluppo , migliore e più sicura


ELENCO DEI PARTECIPANTI

Questo rapporto è il risultato di un ampio sforzo e
collaborazione tra il personale della Fondazione Rockefeller
Rockefeller Foundation, i borsisti della Fondazione ed esperti esterni.
esperti esterni. La Fondazione Rockefeller e il GBN
vorrebbero estendere un ringraziamento speciale a tutte le
persone che hanno contribuito con la loro attenzione
e la loro esperienza durante tutto il processo di elaborazione dello scenario.
La loro entusiastica partecipazione alle interviste,
workshop e alla continua iterazione degli
scenari hanno reso questo processo co-creativo più
stimolante e coinvolgente che non avrebbe mai potuto
essere altrimenti.

STAFF DELLA FONDAZIONE ROCKEFELLER

Responsabili del progetto
Claudia Juech, direttore generale
Evan Michelson, ricercatore senior associato
Squadra di base
Karl Brown, direttore associato
Robert Buckley, direttore generale
Lily Dorment, ricercatore associato
Brinda Ganguly, Direttore associato
Veronica Olazabal, ricercatrice associata
Gary Toenniessen, Direttore generale
Grazie anche a tutto il personale della Fondazione che
partecipato al workshop sulla creazione di scenari
a dicembre.
Un grazie speciale anche a Laura Yousef.

BENEFICIARI DELLA FONDAZIONE ROCKEFELLER

G.K. Bhat, TARU Leading Edge, India
Le Bach Duong, Istituto per lo sviluppo sociale
sociale, Vietnam
Aidan Eyakuze, Società per lo sviluppo internazionale
Sviluppo, Tanzania
Michael Free, PATH, Seattle, WA
Namrita Kapur, Root Capital, Boston, MA
Paul Kukubo, Kenya ICT Board, Kenya
Joseph Mureithi, Istituto keniota di ricerca agricola
Kenia, Kenya
ESPERTI ESTERNI
Stewart Brand, cofondatore di GBN e presidente della
Fondazione Long Now
Robert de Jongh, direttore regionale di gestione,
SNV America Latina
José Gomez-Marquez, direttore del programma
Innovations in International Health initiative (IIH),
Istituto di tecnologia del Massachusetts
Natalie Jeremijenko, designer sperimentale e
Direttore di xdesign Environmental Health Clinic,
Università di New York
Athar Osama, Visiting Fellow, Frederick S. Pardee
Center for the Study of the Longer-Range Future,
Università di Boston
Isha Ray, Professore, Scuola di informazione (Energia e
Risorse), Università della California-Berkeley
Enrique Rueda-Sabater, direttore di strategia e
Sviluppo del business per i mercati emergenti, Cisco
Caroline Wagner, analista senior, SRI International
e ricercatore, Centro per la politica internazionale
Internazionale per la Scienza e la Politica Tecnologica, The George
Università di Washington

RETE COMMERCIALE GLOBALE

Andrew Blau, co-presidente
Tara Capsuto, associato senior di pratica
Lynn Carruthers, Praticante visivo
Michael Costigan, Praticante
Jenny Johnston, redattore senior
Barbara Kibbe, vicepresidente di
Servizi ai clienti, Istituto Monitor
Brie Linkenhoker, Praticante senior
Peter Schwartz, Presidente


-

Nota: questo documento è ripreso e commentato in questo articolo Vaccinazione forzata e la strada verso la "tirannia digitale": Agenda ID2020 rivisitata

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia