Cellulari e cancro: Un nuovo studio della UC Berkeley suggerisce che i telefoni cellulari aumentano notevolmente il rischio di tumore

Cellulari e cancro: Un nuovo studio della UC Berkeley suggerisce che i telefoni cellulari aumentano notevolmente il rischio di tumore


BERKELEY, California - Una nuova ricerca della UC Berkeley traccia un forte legame tra radiazioni del telefono cellulare e tumori, in particolare nel cervello.


Di Sharon Song su www.fox5ny.com


I ricercatori hanno dato uno sguardo completo ai risultati statistici di 46 studi diversi in tutto il mondo e hanno scoperto che l'uso di un telefono cellulare per più di 1.000 ore, o circa 17 minuti al giorno per un periodo di dieci anni, ha aumentato il rischio di tumori del 60 per cento.


I ricercatori hanno anche sottolineato i risultati che hanno mostrato l'uso del telefono cellulare per 10 o più anni ha raddoppiato il rischio di tumori al cervello.  


Joel Moskowitz, direttore del Center for Family and Community Health con la UC Berkeley School of Public Health ha condotto la ricerca in collaborazione con il Korea's National Cancer Center, e Seoul National University. La loro analisi ha preso uno sguardo completo ai risultati statistici da studi di controllo dei casi da 16 paesi tra cui Stati Uniti, Svezia, Regno Unito, Giappone, Corea e Nuova Zelanda.  


"L'uso del telefono cellulare mette in evidenza una serie di problemi di salute pubblica e ha ricevuto poca attenzione nella comunità scientifica, purtroppo", ha detto Moskowitz. 


L'uso del cellulare è diventato sempre più parte della vita quotidiana delle persone, soprattutto con l'emergere degli smartphone. Recenti dati del Pew Research Center hanno mostrato che il 97% degli americani ora possiede un telefono cellulare di qualche tipo.


Questo, perché sempre più persone sono diventate dipendenti dai loro telefoni cellulari come modalità integrale di comunicazione. Infatti, un numero crescente di persone ha abbandonato il telefono fisso a casa, affidandosi al cellulare come unico strumento di comunicazione telefonica. 


I dati del Center for Disease Control and Prevention's National Center for Health Statistics hanno rilevato che il 61,8% degli adulti ha deciso di usare solo il wireless. 


Con l'aumento dell'uso dei dispositivi mobili, la ricerca è stata vasta sul loro potenziale legame con il cancro. I risultati sono stati vari e a volte controversi. 


Molti studi che esaminano i rischi per la salute dell'uso del telefono cellulare sono stati finanziati o parzialmente finanziati dall'industria della telefonia cellulare, che i critici sostengono può distorcere i risultati della ricerca. 


"Moskowitz ha sottolineato che questi studi sono stati controversi in quanto si tratta di un argomento politico molto sensibile con significative ramificazioni economiche per una potente industria", ha osservato Berkeley Public Health. 


La posizione tenuta dai regolatori federali punta alla mancanza di prove che mostrino un legame diretto.


"Ad oggi, non ci sono prove scientifiche consistenti o credibili di problemi di salute causati dall'esposizione all'energia di radiofrequenza emessa dai telefoni cellulari", ha dichiarato la Food and Drug Administration sul suo sito web. 


La FDA ha anche detto che la Commissione Federale delle Comunicazioni ha fissato un limite all'energia di radiofrequenza che "rimane accettabile per proteggere la salute pubblica".


I ricercatori della UC Berkeley hanno notato che nel 2017, i regolatori della California hanno avvertito il pubblico dei potenziali rischi per la salute legati all'uso del telefono cellulare, anche se alcuni hanno ritenuto che l'avvertimento non è andato abbastanza lontano.


Nella sua allerta, il Dipartimento della Salute Pubblica della California ha detto: "Anche se la scienza è ancora in evoluzione, alcuni esperimenti di laboratorio e studi sulla salute umana hanno suggerito la possibilità che l'uso elevato e a lungo termine dei telefoni cellulari possa essere collegato ad alcuni tipi di cancro e altri effetti sulla salute."


L'agenzia ha anche fornito consigli su come ridurre l'esposizione, tra cui tenere i telefoni lontano dal corpo e portare i dispositivi in uno zaino, valigetta o borsa. Gli esperti di salute hanno detto che i telefoni cellulari non dovrebbero essere tenuti in tasca, nel reggiseno o nella fondina della cintura, poiché l'antenna di un telefono cerca di rimanere collegata con un ripetitore ogni volta che è acceso, emettendo energia a radiofrequenza (RF) anche quando non è in uso. 


Gli esperti hanno anche suggerito, quando non in uso, di mettere il telefono in modalità aereo, che spegne cellulare, Wi-Fi e Bluetooth. 


Durante una chiamata, gli esperti consigliano di evitare di tenere il telefono alla testa e di usare invece l'altoparlante o un auricolare.


Gli esperti hanno anche detto che si dovrebbe ridurre o evitare l'uso del telefono quando ci sono solo una o due barre visualizzate che mostrano la forza della connettività. "I telefoni cellulari emettono più energia RF per connettersi con i ripetitori quando il segnale è debole", hanno notato gli ufficiali sanitari.


Questo è vero anche quando si usa un dispositivo mobile in un'auto, un autobus o un treno in rapido movimento, perché il telefono emette più energia RF per mantenere le connessioni ed evitare di far cadere le chiamate quando passa da un ripetitore all'altro.


In definitiva, quando si tratta di telefoni cellulari, "la distanza è tua amica", ha detto Moskowitz. "Tenere il tuo cellulare a 10 pollici dal tuo corpo, rispetto a un decimo di pollice, si traduce in una riduzione di 10.000 volte dell'esposizione. Quindi, tieni il tuo telefono lontano dalla testa e dal corpo", ha consigliato.


I telefoni cellulari sono stati in giro per decenni, diventando ampiamente accessibili al pubblico mainstream nel 1980. E poiché sempre più persone passano più tempo sui dispositivi, i ricercatori hanno avvertito che potrebbe aumentare il rischio di problemi di salute legati al loro uso. Lo studio ha richiesto ulteriori ricerche approfondite utilizzando dati esatti sul tempo trascorso sui telefoni cellulari per confermare le ultime scoperte.


Moskowitz, che ha fatto ricerche e scritto sui pericoli delle radiazioni dei telefoni cellulari e delle torri cellulari per più di un decennio, ha detto che la pubblicazione delle sue scoperte ha costantemente portato a un aumento delle richieste di continuare la ricerca. "...non appena quelle storie sono diventate pubbliche nei media", ha detto, "sono stato contattato da sopravvissuti alle radiazioni dei telefoni cellulari che mi imploravano di rimanere su questo argomento". 


Quest'ultimo studio è stato pubblicato sull'International Journal of Environmental Research and Public Health. 

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia