Eventi meteorologici anomali e siccità stanno devastando la produzione agricola in tutto il mondo

 

Eventi meteorologici anomali e siccità stanno devastando la produzione agricola in tutto il mondo

Di Michael Snyder endoftheamericandream.com


Sapevate che il Brasile ha appena avuto la neve per la prima volta in 64 anni?  Milioni di brasiliani erano assolutamente entusiasti di sperimentare la neve vera per la prima volta nella loro vita, ma le temperature incredibilmente basse hanno colpito la produzione agricola in un momento molto delicato.  Il Brasile è uno dei più grandi esportatori di mais di tutto il mondo, e a questo punto la produzione di mais dovrebbe essere molto al di sotto delle proiezioni originali.  Ma per molti americani, il destino del raccolto di fagioli arabi è molto più interessante.  L'aumento dei prezzi del caffè influenzerebbe quotidianamente milioni e milioni di americani, ed è per questo che così tante persone stanno impazzendo per il fatto che i prezzi del caffè stanno davvero iniziando a salire...

I prezzi del caffè arabica hanno toccato un massimo di quasi sette anni all'inizio di questa settimana, perché il freddo insolito ha colpito il raccolto in Brasile, il primo produttore mondiale, con le aziende pronte a passare i costi più alti ai consumatori.


Sfortunatamente, è probabile che i prezzi saliranno ancora di più nei prossimi giorni.


La recente ondata di freddo ha colpito un'area molto vasta, e un esportatore di caffè sta avvertendo che "nessuno conosce veramente la profondità dei danni subiti"...

Le stime preliminari del governo brasiliano indicano che le gelate della settimana scorsa hanno colpito da 150.000 a 200.000 ettari (370.000-490.000 acri), circa l'11% della superficie totale del raccolto di arabica del paese.


"Nessuno conosce veramente la profondità del danno intrapreso", ha detto l'esportatore di caffè Comexim, che ha stimato una perdita del 13% sulla produzione del prossimo anno nella regione del Cerrado nello stato di Minas Gerais, il principale produttore di caffè.


Anche la piena portata del danno ai campi di mais del Brasile deve ancora essere determinata.  Attualmente, si prevede che la produzione totale di mais potrebbe essere inferiore di circa il 17% rispetto all'anno scorso...

La produzione totale di mais in Brasile è ora vista a 85,3 milioni di tonnellate, quasi il 17% al di sotto del livello dell'anno scorso, ha detto AgRural citando i problemi meteorologici che colpiscono il raccolto, in particolare il secondo raccolto di mais che è stato colpito prima dalla siccità e poi dalle gelate in stati come il Mato Grosso do Sul e Paraná.


In Africa, la siccità senza fine sta prendendo un tributo molto pesante in molte aree.


A questo punto, ci dicono che "il fallimento dei raccolti" ha portato alla "fame di massa" in Madagascar, e ci avvertono che "decine di migliaia di persone sono sull'orlo della fame"...

La nazione insulare del Madagascar, nell'Oceano Indiano, continua a soffrire della peggiore siccità degli ultimi quattro decenni.

La mancanza di pioggia nel sud del Madagascar ha portato al fallimento dei raccolti e alla fame di massa, il tutto, si dice, a causa del cambiamento climatico. Il World Food Program delle Nazioni Unite dice che più di un milione di persone non hanno abbastanza cibo, e decine di migliaia sono sull'orlo della fame. 

 

Per fortuna, non stiamo affrontando la fame qui negli Stati Uniti in questo momento, ma ci sono rapporti di "fallimento completo del raccolto" in alcune aree.  Per esempio, basta guardare questo esempio dallo stato di Washington...

"Abbiamo avuto un fallimento completo del raccolto nelle contee di Benton e Yakima", ha detto Michelle Hennings, direttore esecutivo dell'Associazione dei coltivatori di grano di Washington.


Hennings ha detto che le rese locali probabilmente non saranno così disastrose, e varieranno da fattoria a fattoria a seconda che abbiano ricevuto piccole sacche di pioggia qua e là.


Ma la realtà generale è che la produzione di grano sarà probabilmente in calo su tutta la linea nell'Inland Northwest.


Le condizioni sono state così secche per così tanto tempo in alcune parti della metà occidentale del paese che alcune comunità stanno effettivamente iniziando a rimanere senza acqua.


Questo è particolarmente vero nel nord della California...


A Fort Bragg, sulla costa di Mendocino, i dirigenti della città si stanno affrettando a installare un sistema di desalinizzazione di emergenza. A Healdsburg, l'irrigazione del prato è vietata con multe fino a 1.000 dollari. A Hornbrook, una piccola città nella contea di Siskiyou, i rubinetti sono diventati completamente asciutti, e il presidente del distretto idrico sta guidando per 15 miglia a testa per fare la doccia e lavare i vestiti.


Non abbiamo mai visto nulla di simile prima d'ora.


A questo punto, le autorità della California avvertono che ci sono almeno 81 sistemi idrici che stanno affrontando "problemi critici di approvvigionamento idrico"...

 Mentre lo stato lotta con la sua peggiore siccità almeno dal 1977, nessuno ha una lista completa di quali dei 7.500 sistemi idrici pubblici dello stato stanno affrontando le carenze più gravi.


Ma a maggio, i funzionari dello State Water Resources Control Board di Sacramento hanno deciso di crearne uno. Lo hanno chiamato: "Sistemi idrici pubblici che probabilmente avranno problemi critici di approvvigionamento idrico entro la fine di agosto". Attualmente include 81 sistemi idrici che servono 132.559 persone - dal minuscolo Mammoth Pool Mobile Home Park nelle colline della Sierra vicino al Yosemite National Park, alle note città della California del Nord come Ukiah, Lakeport, Bolinas, Healdsburg, Cloverdale e Fort Bragg.


Nel Messico settentrionale, la mancanza d'acqua è ancora più grave.


La siccità senza fine ha portato ad una grave mancanza di vegetazione per il bestiame da mangiare, e molti di loro stanno letteralmente morendo...


Nelle aride colline del sud di Sonora, Marco Antonio Gutierrez camminava intorno ad una radura, contando i morti.


C'erano sette carcasse in decomposizione - costole sporgenti e pelli raggrinzite - e due teschi sbiancati dal sole. Nove mucche, abbattute dal caldo e dalla fame.


Abbiamo visto questo genere di cose accadere nelle parti più povere dell'Africa, ma non dovrebbe accadere in Nord America.


Come risultato di questa "mega-sicità" senza fine, il numero di bovini allevati a Sonora è diminuito di quasi la metà... 


Due anni di estrema siccità hanno trasformato ampi tratti del Messico settentrionale in un cimitero. Tra la fame e gli allevatori costretti a vendere prematuramente o a macellare il loro bestiame, i funzionari dicono che il numero di bovini a Sonora è sceso da 1,1 milioni a circa 635.000.


È una perdita inimmaginabile per uno stato che è famoso in tutto il mondo per le sue mucche di alta qualità, e dove la carne bovina non è solo una parte centrale della dieta e dell'economia, ma anche una tradizione che lega le famiglie.


Potrei condividere innumerevoli altri esempi di come il tempo pazzo stia influenzando la produzione alimentare in tutto il mondo, ma non voglio rendere questo articolo troppo lungo.


La linea di fondo è che la produzione di cibo in tutto il pianeta sarà molto più bassa del previsto, e questo ha implicazioni molto gravi per il prossimo anno.


Prima di concludere questo articolo, c'è un'altra notizia che vorrei condividere...


"Sta succedendo", ha detto lo scienziato Scott Hotaling a un reporter di OPB mentre gesticolava attraverso il Paradise Glacier sul Monte Rainier a Washington.


Si riferiva a centinaia di migliaia di piccoli vermi neri che emergevano da una vasta distesa di neve bianca.


Ho osservato Mount Rainier per molto tempo, e quindi questo ha decisamente attirato la mia attenzione.


Sono centinaia di migliaia di vermi neri che emergono dal ghiaccio del Monte Rainier a causa del caldo senza precedenti di questa estate, o sta succedendo qualcos'altro?


Non ho ancora la risposta a questa domanda, e continuerò a monitorare molto attentamente gli sviluppi sul Monte Rainier.


Il nostro pianeta sta cambiando in modi molto insoliti, e nonostante tutta la nostra tecnologia avanzata siamo ancora molto vulnerabili alle fluttuazioni meteorologiche estreme.


Speriamo che le condizioni tornino presto alla normalità, perché se questo non accade le forniture globali di cibo diventeranno sempre più strette nei prossimi mesi.


***E' finalmente arrivato! Il nuovo libro di Michael intitolato "7 Year Apocalypse" è ora disponibile in cartaceo e per Kindle su Amazon.***


Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia