PIÙ TRUPPE DA DISPIEGARE CONTRO IL POPOLO DI SYDNEY, IN AUSTRALIA, DOPO CHE UN NUOVO CASO DI COVID È SALTATO FUORI

 

PIÙ TRUPPE DA DISPIEGARE CONTRO IL POPOLO DI SYDNEY, IN AUSTRALIA, DOPO CHE UN NUOVO CASO DI COVID È SALTATO FUORI

Di Mac Slavo www.shtfplan.com


Lo stato di polizia sta scendendo rapidamente sull'Australia. Altre truppe saranno schierate nelle strade per far rispettare il controllo tirannico e draconiano degli schiavi dopo che un caso di COVID-19 è saltato fuori.


I trasgressori dell'isolamento dovranno affrontare un crescente stato di polizia e una totale schiavitù mentre la classe dominante srotola i suoi sgherri per impedire alla gente di violare i suoi dettami.


Altre tre aree di Sydney sono state messe sotto stretta sorveglianza giovedì. Il premier del Nuovo Galles del Sud, Gladys Berejiklian, ha detto che l'estensione delle misure è necessaria nonostante il fatto che "alcune (delle aree) hanno avuto solo un caso durante la notte", insistendo sul fatto che limitare il movimento è comunque necessario per "fermare il fronte della diffusione che avanza". Il numero totale dei distretti che vivono sotto le ampie restrizioni è ora a 12.


E perché l'avanzamento dello stato di polizia totalitario? Un caso di COVID-19.


Lo "scoppio" di Sydney (se si può chiamare così) è stato anche collegato al primo caso locale del virus nel Territorio della Capitale Australiana (ACT) in più di un anno. Il paziente è stato segnalato come un uomo sui 20 anni. Il caso ha innescato un blocco di una settimana per tutta Canberra, con il ministro capo dell'ACT Andrew Barr che lo ha definito "il più serio rischio per la salute pubblica" che l'area ha affrontato in un anno. L'isolamento ha portato alla chiusura delle scuole, tranne che per i figli dei lavoratori essenziali.


Questa "epidemia" è stata attribuita ai "violatori della serrata". "Proprio questa settimana abbiamo visto una persona recarsi a Parkes senza una scusa ragionevole", ha detto il vice commissario della polizia SW Mick Willing. Oh, l'orrore! La gente è libera e sa che non ha bisogno del permesso di altre persone per essere libera!


Per mettere in riga coloro che sfidano le regole dell'isolamento, Berejiklian ha detto che si aspetta che il commissario della polizia statale richieda più assistenza militare nel pattugliare le strade quasi vuote.


"Ci stiamo assicurando che nessuna pietra sia lasciata intentata", ha detto la premier. Il portavoce del ministro della Difesa Peter Dutton ha confermato a Reuters che i funzionari del governo hanno indicato che presto presenteranno una richiesta formale per più truppe. -RT


Queste chiusure non sono progettate per finire. Chiunque pensi che finiranno sta vivendo nell'illusione. È ora di svegliarsi e capirlo. Questo sta arrivando a meno che non facciamo in modo che un numero sufficiente di persone si renda conto di quello che gli sta succedendo.  Non possiamo abolire la schiavitù se la maggior parte degli schiavi pensa ancora di essere libera.

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia