Forbes cancella l'articolo sul danno psicologico del mascheramento dei bambini

 

Forbes cancella l'articolo sul danno psicologico del mascheramento dei bambini

Dopo che un utente di Twitter ha condiviso una storia di Forbes sui danni psicologici fatti ai bambini costringendoli a indossare maschere a scuola, la rivista ha cancellato l'articolo dopo che il tweet è diventato virale. 


"Amici, per favore leggete questo articolo di [Zak Ringelstein su Forbes], sono senza parole per il fatto che qualcuno finalmente capisce che le maschere sui bambini non sono benigne", si legge nel post dell'utente di Twitter.  


Il tweet era stato condiviso più di 500 volte in un'ora prima che Forbes cancellasse l'articolo.  


L'articolo cancellato, scritto da Ringelstein, un insegnante e candidato al dottorato alla Columbia University, si apre dicendo: "Ho trascorso la mia carriera di educatore a combattere i test standardizzati e il disastro che ha causato sulla salute mentale e il benessere degli studenti americani". 


Ringelstein continua a parlare del suo obiettivo primario come educatore era quello di rimuovere i test standardizzati e sviluppare un sistema scolastico che fosse meno "draconiano" - uno sforzo che credeva avrebbe aiutato a mitigare i danni fatti alla "psicologia, alla salute e al rendimento accademico degli studenti americani". 


"Questo fino a quando Covid-19 non ha raggiunto le coste americane e da un giorno all'altro ha trasformato il sistema educativo pubblico americano in qualcosa di irriconoscibile: un sistema di restrizioni e mandati molto più repressivo di quanto lo siano mai stati i test standardizzati". 


"Gli studenti nella maggior parte delle aule americane ora devono indossare una copertura sul viso e stare lontani dai loro compagni per l'intera giornata scolastica. In molte scuole, gli studenti sono costretti a giocare da soli durante l'intervallo. Anche per i più piccoli, i banchi sono in fila. I bambini non possono vedere i sorrisi degli altri o imparare abilità sociali e verbali di importanza critica", ha aggiunto. 


Le maschere, che hanno dimostrato di essere statisticamente inefficaci nell'aiutare a ridurre la trasmissione del COVID-19, ha portato alcuni governatori come Ron DeSantis della Florida a vietare l'obbligo delle maschere nelle scuole di tutto lo stato. 


In risposta, il presidente Joe Biden, in un annuncio del 23 agosto, ha incaricato il Dipartimento dell'Istruzione degli Stati Uniti di perseguire azioni legali contro i governatori che non richiedono ai bambini di indossare maschere a scuola.  


"La frase che sento ripetere più e più volte per giustificare le maschere è: 'i bambini sono resistenti'", ha detto Ringelstein. "Ma come educatore di scuola elementare e studente di dottorato alla Columbia University addestrato nell'istruzione informata sul trauma, sono preoccupato che questa affermazione sia eccessivamente semplicistica e fuorviante. Quello che dovremmo dire è: 'Le maschere e il distacco sociale inducono il trauma e il trauma in giovane età è pericoloso per lo sviluppo, soprattutto per i bambini che stanno vivendo un trauma in altre parti della loro vita'". 


Citando uno studio condotto sotto l'Istituto Nazionale della Salute che ricerca il "ruolo dello stress e della paura sullo sviluppo della psicopatologia", Ringelstein ha scritto: "Lo stress e la paura, in risposta a una minaccia reale o possibile, aumenta la possibilità di formare ricordi legati al trauma. Ogni anno della prima vita di un bambino pone le fondamenta per la sua età adulta e le fondamenta insicure, infatti, si sgretolano", ha continuato.  


Il pezzo di Forbes, ora cancellato, includeva anche le statistiche dell'American Academy of Pediatrics, che riporta il tasso di mortalità per i bambini con diagnosi di COVID-19 allo "0,00-0,003%".  


In risposta, Ringelstein ha scritto: "Nonostante la copertura sensazionalistica delle notizie clickbait", è più probabile che un bambino muoia per "un fulmine" che per il COVID-19.  


Nel suo paragrafo conclusivo, Ringelstein ha detto che "dobbiamo chiederci: i benefici delle maschere e dell'allontanamento sociale superano veramente il danno psicologico, fisico, sociale e accademico a lungo termine che stiamo infliggendo a un'intera generazione di studenti americani? 


Forbes, il cui azionista di maggioranza è una società di investimenti cinese, ha una storia di cancellazione di articoli che espongono la narrativa mainstream COVID-19, compreso un pezzo che hanno pubblicato e cancellato sulle origini del virus. 


Forbes non ha ancora commentato la cancellazione del pezzo di Ringelstein.  


Per saperne di più: lifesitenews.com

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia