Il giudice ordina all'ospedale dell'Ohio di trattare un paziente di Covid con l'ivermectina

 

Il giudice ordina all'ospedale dell'Ohio di trattare un paziente di Covid con l'ivermectina

Di Ben Kesslen www.nbcnews.com


Un giudice dell'Ohio ha ordinato a un ospedale di dare l'ivermectina a un paziente del Covid-19 il mese scorso, nonostante la protesta dei medici.


Il giudice della contea di Butler ha detto in una sentenza del 23 agosto che il West Chester Hospital deve soddisfare la richiesta della moglie del paziente e somministrare il farmaco prescritto a Jeffrey Smith, 51 anni, da un medico non affiliato all'ospedale.


L'ivermectina è un farmaco usato principalmente per sverminare i cavalli e altri animali ed è diventato l'ultima falsa cura per il Covid-19. La Food and Drug Administration non lo ha approvato e scoraggia attivamente il suo uso per trattare il Covid-19 negli esseri umani. In un avviso rilasciato all'inizio di quest'anno, la FDA ha detto di aver "ricevuto molteplici segnalazioni di pazienti che hanno richiesto supporto medico e sono stati ricoverati dopo essersi auto-medicati con l'ivermectina destinata ai cavalli".


Jeffrey Smith, di Hamilton, Ohio, è risultato positivo al Covid-19 il 9 luglio ed è stato ricoverato all'ospedale di West Chester Township il 15 luglio, secondo la causa intentata da sua moglie, Julie Smith, contro l'ospedale. Il 1° agosto, Jeffrey Smith è stato intubato e messo su un ventilatore. La sua condizione è peggiorata il 3 agosto dopo che il suo farmaco di sedazione si è esaurito, il che gli ha fatto svegliare e "strappare il tubo dell'aria dal suo esofago, disturbando e/o rompendo il tubo di alimentazione, che ha causato la fuoriuscita di particelle di cibo e tossine nei suoi polmoni", la denuncia ha affermato.


Entro il 19 agosto, le possibilità di sopravvivenza di Jeffrey Smith sono scese sotto il 30% e l'ospedale aveva "esaurito il suo corso di trattamento e il protocollo Covid-19 nel trattamento di Jeffrey", ha detto la denuncia.


Julie Smith, alla ricerca di trattamenti per salvare il marito, ha chiesto all'ospedale di somministrare l'ivermectina, che era stata prescritta a suo marito da Fred Wagshul, un medico dell'Ohio che ha detto all'Ohio Capital Journal che era simile a un "genocidio" non usare il farmaco nel trattamento del Covid-19.


Il West Chester Hospital ha rifiutato di somministrare il farmaco. L'ospedale ha rifiutato di commentare a NBC News, dicendo che non poteva parlare della cura dei pazienti.


Julie Smith ha chiesto una sentenza dichiarativa che esige che l'ospedale segua la sua richiesta, e il giudice ha soddisfatto la sua richiesta.


Julie Smith non poteva essere raggiunta per un commento. Il suo avvocato Jonathan Davidson ha rifiutato di commentare in una e-mail e ha detto che "la signora Smith ha chiesto di mantenere privati tutti i dettagli dello stato medico di suo marito". Anche Wagshul non poteva essere raggiunto. Lo stato di vaccinazione di Jeffrey Smith non è stato rivelato dalla sua famiglia o dai loro avvocati.


Martedì, Davidson ha detto al Washington Post che Jeffrey Smith è vivo, ma non ha elaborato le sue condizioni. Sarà sotto trattamento con l'ivermectina per tre settimane.


Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia