Assurdo: immunità giudiziaria per Bill Gates e GAVI in Svizzera

 

Assurdo: immunità giudiziaria per Bill Gates e GAVI in Svizzera

L'alleanza internazionale di vaccinazione GAVI e i suoi rappresentanti, come il fanatico delle vaccinazioni Bill Gates, godono dell'immunità da procedimenti e arresti in Svizzera. I membri sono trattati come diplomatici, le proprietà come quelle delle ambasciate e l'alleanza è esente da tasse. Il motivo: dal 2009, c'è un trattato con il Consiglio federale che regola questo. Perché un'organizzazione che si occupa di "vaccinare il mondo" per conto di Bill Gates è protetta dall'accusa?


  • L'alleanza di vaccinazione GAVI e i suoi obiettivi
  • 750 milioni di dollari dalla Fondazione Gates per GAVI
  • L'accordo con il Consiglio federale sottrae la GAVI alla giurisdizione in Svizzera - un proprio tribunale arbitrale privato
  • GAVI, i suoi rappresentanti e dipendenti godono dell'immunità da procedimenti giudiziari
  • Nessun accesso delle autorità agli edifici e ai terreni GAVI
  • Confisca delle proprietà/attività di GAVI esclusa
  • GAVI in gran parte esente da tasse
  • Gates ha anche uno status speciale nell'OMS - diritti come gli stati


Da Christoph Uhlmann


L'Alleanza globale per l'immunizzazione e Bill Gates

I membri della Global Alliance on Immunisation (GAVI) sono i governi di vari paesi, l'OMS, l'UNICEF, la Banca Mondiale, diverse ONG, vari produttori di vaccini, istituzioni sanitarie e di ricerca, nonché la Fondazione Bill e Melinda Gates e altri donatori privati. GAVI è stata fondata nel gennaio 2000 con lo scopo di fornire vaccini ai paesi in via di sviluppo.


750 milioni di Gates per vaccinarli tutti

Come "seed money", 750 milioni di dollari sono stati forniti dalla Fondazione Gates. Il partenariato pubblico-privato ha sede a Ginevra e ha lo status di fondazione in Svizzera. Oltre all'immunità parziale e alla garanzia del trattamento diplomatico, l'alleanza è anche ampiamente esente da tasse in Svizzera. Insieme ai suoi partner, GAVI è ampiamente responsabile della vaccinazione di 760 milioni di bambini. L'obiettivo di GAVI: "Raggiungere ogni bambino con l'immunizzazione".


Immunità giudiziaria

Il 23 giugno 2009, il Consiglio federale svizzero e la GAVI (Global Alliance for Vaccines and Immunisation) hanno raggiunto un accordo sullo status giuridico della Vaccination Alliance. Questo è entrato in vigore retroattivamente il 1° gennaio 2009. Esso afferma:

"Nel corso delle sue attività, GAVI Alliance gode dell'immunità dalla giurisdizione e dall'esecuzione, eccetto:

  • quando tale immunità sia stata espressamente revocata in un caso particolare dal direttore esecutivo o dalla persona da lui designata;
  • nel caso di un'azione di responsabilità civile intentata contro GAVI Alliance per danni causati da un veicolo a motore di proprietà o gestito per suo conto;
  • nel caso di un sequestro di stipendi, salari e altri emolumenti dovuti da GAVI Alliance a uno dei suoi funzionari in base a un ordine del tribunale;
  • nel caso di una domanda riconvenzionale direttamente collegata a un'azione principale intentata da GAVI Alliance; e
  • in caso di esecuzione di una decisione arbitrale resa ai sensi dell'articolo 29 del presente accordo".

Arbitrato privato - nessun controllo esterno

L'articolo 29 dell'accordo prevede la sottomissione della GAVI ad un arbitrato privato. In caso di procedimento, il Consiglio federale e la GAVI nominano ciascuno un membro del tribunale arbitrale. Questi "membri eleggono di comune accordo il terzo membro che presiede il tribunale arbitrale". Si stabilisce inoltre che questo tribunale arbitrale determinerà la propria procedura e che la decisione "sarà vincolante e definitiva per le parti in causa". Apparentemente, non è previsto alcun controllo esterno. Questo accordo si applica anche alle persone che rappresentano l'alleanza di vaccinazione, per esempio Bill Gates. Anche lui è fuori dalla portata delle autorità.

Scurrile: GAVI è responsabile solo dei danni ai veicoli a motore

"Fatto salvo l'articolo 20 del presente accordo, (sic!) il direttore esecutivo o, in caso di impedimento, il suo vice e gli alti funzionari godono dei privilegi, delle immunità e delle facilitazioni accordate agli agenti diplomatici ai sensi (sic!) del diritto e della prassi internazionale." Disposizioni simili si applicano ai membri del Consiglio di Fondazione, ai funzionari e alle altre persone che agiscono per conto di GAVI. Le uniche eccezioni a questo articolo 20 sono i casi di responsabilità civile dei veicoli a motore e le violazioni delle norme di circolazione stradale.

Nessun accesso ufficiale a edifici, terreni e beni

Anche gli edifici in cui opera la GAVI sono protetti dall'accesso delle autorità, come previsto dall'articolo 3. Una protezione di cui altrimenti godono solo gli edifici delle ambasciate.

"GLI EDIFICI O PARTI DI ESSI E I TERRENI ADIACENTI UTILIZZATI DA GAVI ALLIANCE PER I PROPRI SCOPI SONO INVIOLABILI INDIPENDENTEMENTE DALLE CONDIZIONI PREVALENTI DI PROPRIETÀ. NESSUN RAPPRESENTANTE DELLE AUTORITÀ SVIZZERE PUÒ ACCEDERVI SENZA IL CONSENSO ESPLICITO DEL DIRETTORE ESECUTIVO DI GAVI ALLIANCE O DELLA PERSONA DA LUI DESIGNATA. GLI ARCHIVI DI GAVI ALLIANCE E TUTTI I DOCUMENTI E SUPPORTI DI DATI CHE LE APPARTENGONO O CHE SONO IN SUO POSSESSO IN GENERALE SONO INVIOLABILI IN OGNI MOMENTO E IN OGNI LUOGO".

Il rispetto delle proprietà di GAVI da parte delle autorità è praticamente impossibile. Lo stesso vale per l'accesso ai beni dell'organizzazione.

"Gli edifici o parti di essi, i terreni adiacenti e i beni di proprietà o utilizzati da GAVI Alliance per i suoi scopi, indipendentemente dalla loro ubicazione e proprietà, sono esenti da:

  • qualsiasi forma di requisizione, sequestro o espropriazione;
  • qualsiasi forma di esecuzione, altre misure ufficiali obbligatorie (sic!) o misure (sic!) che precedono una sentenza, salvo quanto previsto al paragrafo 1".

Anche GAVI è esente da tasse

L'articolo 21 dell'accordo prevede poi la più ampia esenzione fiscale per GAVI in Svizzera: "I privilegi e le immunità previsti dal presente accordo non sono concessi allo scopo di conferire alcun vantaggio personale ai beneficiari dello stesso. Sono concessi esclusivamente per garantire il libero svolgimento delle attività della GAVI Alliance e la piena indipendenza dei suoi funzionari nel corso del loro lavoro per la GAVI Alliance in tutte le circostanze".

Gates ha lo status di stato all'OMS

Bisogna chiedersi seriamente perché un'organizzazione che si è prefissa un tale "obiettivo filantropico" è protetta in questo modo dall'azione penale e più o meno da qualsiasi accesso da parte delle autorità. È anche interessante in questo contesto che Bill Gates goda anche di uno status speciale all'OMS. Dal 2017, è su un piano di parità con gli stati nel consiglio esecutivo dell'OMS! Quindi un uomo ha lo stesso peso di un intero stato! Questo è stato riportato da un informatore del Comitato Corona nel marzo 2021. Perché Bill Gates può essere visto come il capo segreto dell'OMS è stato riportato da Wochenblick qui.

Qui c'è il video del Comitato Corona con l'informatore Dr Astrid Stuckelberger:


Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia