Aman Dahiya, campione indiano di tennis, non potrà partecipare agli Australian Open perchè non vaccinato, niente esenzione se non ti chiami Djokovic

 

Aman Dahiya, campione indiano di tennis, non potrà partecipare agli Australian Open perchè non vaccinato, niente esenzione se non ti chiami Djokovic

Il mondo intero è in fermento oggi perchè Novak Djokovic ha ricevuto un'esenzione medica per gli Australian Open (pur non essendoci nulla di medico nelle dichiarazioni No-Vax di Djokovic), ma gli indiani sono arrabbiati perché il loro giovane tennista Aman Dahiya non può giocare nonostante un valido motivo per non vaccinarsi.


Dahiya (17 anni) avrebbe dovuto giocare nella parte junior del primo torneo del Grande Slam della stagione, ma è stato rifiutato perché non era vaccinato.

Come la giovanissima Olivia Gadecki, tennista prodigio, si perderà gli Australian Open dopo aver rifiutato il vaccino COVID-19, paura di finire come Jérémy Chardy.


"Aman Dahiya non può giocare agli Australian Open perché non è stato vaccinato", è stata la risposta del leader dell'Australian Open al giovane tennista.


"Abbiamo spiegato che Aman non può essere vaccinata perché in India le persone di età inferiore ai 18 anni non hanno ancora iniziato a essere vaccinate", ha spiegato il giovane allenatore di tennis Jignesh Rawal, aggiungendo:


"Anche dopo quel chiarimento che per un motivo valido Aman non poteva essere vaccinato, i leader degli Australian Open non hanno cambiato idea e la commissione medica ha detto che non poteva giocare", ha aggiunto Rawal.


Ricordiamo, le autorità australiane e gli organizzatori dell'Australian Open hanno deciso che solo i giocatori vaccinati e coloro che ricevono un'esenzione medica partecipano al torneo.


Djokovic ha ricevuto un'esenzione medica, anche se non è stato spiegato su quali basi.


fonte

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia