Il Museo dell'Olocausto dell'Illinois vuole introdurre i passaporti vaccinali, anche per i bambini

 

Il Museo dell'Olocausto dell'Illinois vuole introdurre i passaporti vaccinali
Di Ken Macon


Il Museo dell'Olocausto dell'Illinois ha annunciato che introdurrà un requisito per mostrare un passaporto vaccinale per entrare, creando un forte contraccolpo.


Anche i bambini di cinque anni dovranno mostrare un passaporto.


"Per garantire che il Museo dell'Olocausto dell'Illinois sia il più sicuro possibile per i visitatori, i volontari e il personale, il Museo richiederà a tutti gli ospiti di età superiore ai 5 anni di mostrare la prova della vaccinazione completa COVID-19 per entrare nell'edificio a partire dal 5 gennaio 2022", si legge nell'annuncio.


Il museo è uno dei molti luoghi che hanno voltato le spalle alle libertà civili negli ultimi due anni.


"Ricordo di aver visitato il Museo dell'Olocausto quando era in un edificio molto umile in Main Street a Skokie. È stata un'esperienza dura, ma profondamente significativa da bambino. Per favore, riconsiderate questa politica. I non vaccinati non sono unicamente pericolosi. Questo è così preoccupante", ha risposto un utente su Twitter.


"All'inizio pensavo fosse uno scherzo. Potreste voler ripensare a questa decisione dopo aver attraversato il vostro museo", ha detto un altro.


"Così, proprio quando tutte queste politiche ridicole stanno crollando del loro stesso peso e hanno meno senso che mai, avete deciso che questo è il momento perfetto per saltare a bordo", ha detto il popolare podcaster libertario Tom Woods.


Nello stato dell'Illinois, la possibilità per le aziende di introdurre passaporti per i vaccini è stata facoltativa. In estate, lo stato ha lanciato un portale di verifica delle vaccinazioni soprannominato "Vax Verify".


"Poiché più aziende, eventi, organizzazioni e altri richiedono la prova della vaccinazione, i residenti dell'Illinois saranno in grado di confermare utilizzando Vax Verify che sono stati vaccinati per COVID-19", ha detto il direttore IDPH Dr. Ngozi Ezike in una dichiarazione al momento. "Con l'attuale ondata di casi, più persone stanno prendendo la decisione di ottenere un vaccino COVID-19 e questo nuovo strumento aiuterà i residenti a confermare la loro vaccinazione, se necessario".


Per accedere al loro stato di vaccinazione attraverso il portale, i residenti devono passare attraverso un processo di verifica attraverso Experian, una mossa che apre nuove questioni di privacy.


Coloro che avevano congelato il loro credito su Experian devono scongelare e aspettare 24 ore prima di completare il processo di verifica.


L'IDPH ha detto che i residenti possono ricongelare i loro conti Experian dopo la verifica contattando Experian.


Il 29 dicembre, l'IDPH ha annunciato di aver integrato la tessera sanitaria SMART™ nel portale Vax Verify. La SMART™ Health Card permette alle persone di mostrare la prova della vaccinazione scaricando un codice QR.


"Come un modo per ridurre la diffusione del COVID-19 e mantenere le persone più sicure, alcune aziende, eventi, organizzazioni e altri stanno optando per richiedere la prova della vaccinazione prima di entrare", ha detto il direttore dell'IDPH, il dottor Ngozi Ezike. "Abbiamo visto diversi picchi di COVID-19 e sempre più persone stanno facendo la scelta di farsi vaccinare. La possibilità di scaricare un codice QR aiuterà i residenti a confermare il loro stato di vaccinazione quando richiesto".


Il nuovo sviluppo è arrivato dopo che il sindaco di Chicago, Lori Lightfoot, ha annunciato un mandato di vaccinazione per la ristorazione interna, le palestre, i ristoranti e altre attività commerciali, che entra in vigore il 3 gennaio, e colpisce tutti i cittadini dai 5 anni in su.

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Link e materiale non pertinente sarà eliminato.

Nuova Vecchia