Il Sole aveva anelli simili a quelli di Saturno che impedivano alla Terra di essere una "Super-Terra"

 

Il Sole aveva anelli simili a quelli di Saturno che impedivano alla Terra di essere una "Super-Terra"

Con il tempo, il gas e la polvere che circondano il Sole si sono raffreddati e le linee di sublimazione si sono avvicinate al Sole. Questo processo ha permesso alla polvere di accumularsi in planetesimi, o semi di pianeti delle dimensioni di un asteroide, che potrebbero poi riunirsi per formare pianeti.


"Il nostro modello mostra che i dossi di pressione possono concentrare la polvere e che i dossi di pressione in movimento possono agire come fabbriche di planetesimi", ha detto Izidoro.


Le protuberanze di pressione hanno regolato la quantità di materiale disponibile per formare pianeti nel sistema solare interno, ha detto Izidoro nella dichiarazione.


Secondo le simulazioni, l'anello più vicino al Sole ha formato i pianeti del sistema solare interno - Mercurio, Venere, Terra e Marte. L'anello intermedio sarebbe infine diventato i pianeti del sistema solare esterno, mentre l'anello più esterno ha formato le comete, gli asteroidi e altri piccoli corpi nella fascia di Kuiper, la regione oltre l'orbita di Nettuno. 


Inoltre, i ricercatori hanno scoperto che se hanno simulato la formazione ritardata dell'anello centrale, le super-Terre potrebbero essersi formate nel sistema solare.


"Nel momento in cui l'urto di pressione si è formato in quei casi, un sacco di massa aveva già invaso il sistema interno ed era disponibile per fare le super-Terre", ha detto Izidoro.


"Quindi il momento in cui si è formata questa protuberanza di pressione media potrebbe essere un aspetto chiave del sistema solare".


I risultati sono stati pubblicati il 30 dicembre nella rivista Nature Astronomy.

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia