Joseph Keating, muore a 26 anni, l'autopsia conferma: "Miocardite causata dalla Terza dose Pfizer"

 

Joseph Keating, muore a 26 anni, l'autopsia conferma: "Miocardite causata dalla Terza dose Pfizer"

Un uomo di 26 anni del Sud Dakota che è morto il 12 novembre 2021 di miocardite - quattro giorni dopo la sua dose di richiamo del vaccino COVID della Pfizer - non aveva idea che stava vivendo un raro e presumibilmente "lieve" problema cardiaco dopo il vaccino.


Gli unici segni di avvertimento di Joseph Keating erano stanchezza, indolenzimento muscolare e un aumento della frequenza cardiaca, hanno detto i membri della famiglia.


In un'intervista esclusiva con The Defender, il padre, la madre e la sorella di Joseph hanno detto che il Centers for Disease Control and Prevention (CDC) non ha indagato sulla morte di Joseph.


Il CDC inoltre non ha contattato il patologo che ha eseguito l'autopsia o richiesto i documenti che hanno confermato che la morte di Joseph è stata causata dal vaccino Pfizer.

Joseph Keating, muore a 26 anni, l'autopsia conferma: "Miocardite causata dalla Terza dose Pfizer"
Fonte: Joseph-Keating-Death-Report-FINAL_Redacted.pdf


Secondo il rapporto dell'autopsia e il certificato di morte, Joseph è morto per gravi danni cardiaci da "miocardite nel ventricolo sinistro a causa del recente vaccino di richiamo Pfizer COVID-19".


La madre di Joseph, Cayleen, ha detto che suo figlio era a favore del vaccino e lavorava in un ambiente in cui aveva bisogno di essere vaccinato. Secondo le schede di vaccinazione di Joseph, ha ricevuto la sua prima iniezione Pfizer il 26 marzo 2021, e la seconda dose il 16 aprile.


Cayleen ha detto che suo figlio, che non ha sperimentato alcun evento avverso negativo dopo le prime due dosi, ha ricevuto una terza dose di richiamo l'8 novembre 2021.


"Questo accadeva di lunedì", ha detto Cayleen. "Martedì e mercoledì stava bene, ma giovedì mattina - 72 ore dopo il richiamo - ha chiamato e ha detto che aveva mal di gola".


Cayleen ha preparato a suo figlio del sidro di mele caldo, lui ha preso delle pastiglie per la gola ed è andato a lavorare, ma entro due ore l'ha chiamata per andarlo a prendere perché era così affaticato che non poteva lavorare.


Quando Cayleen gli chiese cosa c'era che non andava, Joseph le disse che aveva un po' di indolenzimento muscolare, stanchezza e mal di gola.


Quando abbiamo cercato su Google "quali sono le reazioni al vaccino Pfizer", molti dei risultati dicono che le persone hanno a che fare con affaticamento, indolenzimento muscolare e tutto il resto, quindi entrambi abbiamo semplicemente spazzolato via come reazioni al vaccino e non era un grosso problema", ha detto Cayleen.


Joseph ha dormito tutto il giovedì. Venerdì mattina, ha detto a sua madre che avrebbe dovuto chiamare di nuovo al lavoro perché era troppo esausto per andarci. Cayleen ha visitato Joseph e ha detto che sembrava essere normale, a parte la stanchezza e l'indolenzimento muscolare.


"Non era davvero malato, solo esausto", ha detto.


Cayleen, un'infermiera di assistenza critica da 35 anni, ha preso i segni vitali di suo figlio e ha notato che la sua temperatura era salita a 100,2 e la sua frequenza cardiaca era elevata a 112. Ha pensato che fosse legato alla febbre, così gli ha dato del Tylenol.


Più tardi quel giorno, Joseph ha scritto a sua madre che la febbre era scesa. Alle 16:30, il suo ossigeno era al 100%, ma la sua frequenza cardiaca era ancora elevata.


Il padre di Joseph, William, visitò suo figlio verso le 17 e cenarono insieme. William se ne andò alle 18. Due ore dopo il figlio era morto.


La famiglia sa quando Joseph è morto grazie ai dati dell'Apple Watch che hanno recuperato dal suo telefono. Joseph aveva un'app abilitata che misurava la sua frequenza cardiaca fino all'ora della sua morte.


Cayleen ha detto:

"È andato a sedersi nella sua poltrona reclinabile e quando noi [la famiglia] siamo venuti il giorno dopo siamo stati in grado di estrarre i dati dal suo Apple Watch che mostravano l'ora esatta della sua morte ed esattamente ciò che il suo ritmo cardiaco stava facendo nelle ultime due ore.

"Ha mostrato che stava battendo a 100 per tutto il giorno e dopo le 6 del pomeriggio, quando si è seduto sulla poltrona reclinabile, la sua frequenza cardiaca è scesa a 60, che era bassa per Joseph, che ha sempre avuto una frequenza cardiaca a riposo negli 80 e 90 - e poi si è semplicemente fermata".


Cayleen ha detto che quando hanno trovato Joseph la mattina dopo, non c'erano segni che sapesse che stava per morire.


"Stava persino avendo una conversazione bidirezionale con diversi suoi amici prima della sua morte. Il telefono e il telecomando erano sulle sue ginocchia", ha detto la madre.


La famiglia ha chiamato il 911 e gli investigatori sono venuti per assicurarsi che non fosse una scena del crimine, perché "i 26enni non muoiono e basta", ha detto Cayleen.


Quando gli investigatori hanno separato Cayleen e suo marito per l'interrogatorio, lei ha detto agli investigatori che l'unica cosa che sapeva era che quattro giorni prima suo figlio aveva ricevuto il vaccino della Pfizer e stava avendo reazioni avverse. Quattro giorni dopo era morto.

 

L'autopsia conferma che Joseph è morto di miocardite

Dopo la morte di Joseph, è stata necessaria un'autopsia per confermare la causa della morte.


"Quando hanno fatto i preliminari non hanno trovato nulla - il suo cuore sembrava normale", ha detto Cayleen. Ma "il patologo ha detto che avrebbe fatto 22 vetrini diversi per vedere cosa poteva trovare".


Nel frattempo, Cayleen ha detto che ha iniziato a sentire storie di giovani maschi che hanno contratto la miocardite dai vaccini COVID.


"Sapevo che il COVID poteva causare la MIS-C [sindrome infiammatoria multisistemica], ma nessuno mi aveva detto che il vaccino stava dando alla gente la miocardite", ha detto Cayleen. "C'è una grande differenza tra COVID che ti dà la miocardite e un vaccino che ti dà la miocardite e ti uccide davvero".


Ha detto Cayleen:


"Quando il patologo ha esaminato i 22 segmenti del cuore di Joseph, ha mostrato che il vaccino ha infiammato e attaccato tutto il suo cuore. C'era così tanto danno ... al cuore. Era una miocardite multifocale completa, e non stava colpendo solo una parte del suo cuore, stava attaccando l'intero setto e i ventricoli".


Cayleen pensa che suo figlio abbia sviluppato così tanta infiammazione dal richiamo che il suo cuore ha sviluppato un'aritmia fatale che lo ha ucciso all'istante.


Ha parlato con diversi cardiologi che erano sorpresi che suo figlio non avesse mai provato alcun tipo di dolore al petto.


"I segni caratteristici di un genitore che ti spingono a cercare aiuto medico non mi sono stati dati", ha detto Cayleen. "Non sapeva che il suo cuore stava correndo, o che fluttuava o che stava diventando A-fib. Tutto ciò di cui si lamentava era l'indolenzimento muscolare e l'affaticamento".


Il medico privato di Joseph ha chiamato la famiglia dopo i risultati dell'autopsia e ha detto a Cayleen che se lei lo avesse chiamato e lo avesse informato dei sintomi di Joseph, avrebbe detto che era solo un effetto collaterale del vaccino.


"Se lo avessimo portato giovedì o venerdì, nessuno l'avrebbe scoperto", ha detto Cayleen.


La sorella di Joseph, Kaylee, ha detto: "Mio fratello pensava che non fosse abbastanza grave da cercare l'attenzione medica perché non stava avendo alcun sintomo, è venuto fuori dal nulla".


"Questo è ciò che è così sorprendente che non ha avuto alcun dolore al petto, non ha sentito il suo cuore battere, non ha avuto alcuna mancanza di respiro", ha detto Cayleen. "Voglio dire che due ore prima di morire aveva una concentrazione di ossigeno del 100%. Non ha mostrato nulla al di fuori di una frequenza cardiaca elevata".


Cayleen ha detto che ha preso una serie completa di segni vitali e suo figlio non si sentiva male. "Quando si è malati, si sta a letto, ma lui non si è mai sentito così. Ha solo preso un ritmo che il cuore non riusciva a sostenere ed è morto".


Cayleen ha detto che è grata che sia stata eseguita un'autopsia perché ha rivelato che suo figlio è morto direttamente dal vaccino e che la miocardite di cui soffriva era dovuta al vaccino.


"È una prova documentata", ha detto Cayleen. "È morto direttamente dal richiamo della Pfizer".


Fonte: childrenshealthdefense

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia