USA Today, testata giornalistica americana che promuovere la pedofilia

 

USA Today, testata giornalistica americana che promuovere la pedofilia

Di Kay Smythe - thenationalpulse


USA Today sta seguendo le orme di altri media di estrema sinistra come la CNN, pubblicando articoli a sostegno delle clemenze per i pedofili in Nord America. In una serie di Tweets ora cancellati, USA Today Life ha pubblicato link a un articolo intitolato prima "Quello che il pubblico continua a sbagliare sulla pedofilia".

Dopo che la gente su Twitter ha risposto con disgusto e indignazione all'articolo borderline pro-pedofilia, USA Today ha rinominato l'articolo, "La complicata ricerca dietro la pedofilia".

L'articolo è stato scritto da Alia E. Dastagir. Ha citato Michael Seto, il direttore della ricerca forense al Royal Ottowa Health Care Group in Canada, che ha sostenuto che abusare dei bambini "non è qualcosa che la gente sceglie".


I commenti di Seto seguono l'ultimo spin per arginare l'odio del pubblico verso le persone che abusano dei bambini, che i pedofili nascono pedofili. Dastagir nota, ma non si collega alla ricerca che suggerisce che alcuni pedofili mostrano tratti allineati con gli psicopatici.


Dastagir ha anche portato il lavoro di Allyn Walker, un transgender ex-accademico alla Old Dominion University che sostiene a favore della destigmatizzazione dell'attrazione sessuale per i bambini. Walker si è dimesso dopo che i suoi commenti sono stati resi pubblici. Dastagir ha usato il suo articolo per sostenere che "c'è un crescente sostegno nel campo per il punto di vista di Walker".


Per chiarire, il punto di vista di Walker è che i pedofili dovrebbero essere chiamati "minor-attracted people" (MAPs). Il loro lavoro è dedicato a spingere la "dignità" dei pedofili sui loro studenti.


Walker si è anche allineato con gruppi come la Fondazione Prostatia, che fa una campagna a livello nazionale e internazionale per porre fine ai divieti sulle bambole sessuali per bambini e sulle immagini sessuali dei bambini, tra le altre attività a sostegno di coloro che sessualizzano i bambini.


La tempistica dell'articolo di Dastagir segue le continue rivelazioni di problemi sessuali istituzionali presso importanti organi di informazione come la CNN. Ad oggi, due produttori senior della CNN sono stati arrestati e accusati di crimini sessuali contro i bambini.


Dastagir ha scritto una serie di storie negli ultimi mesi sugli abusi sessuali, compresa una storia di uno stupro pubblico su un treno, e un'altra che dettaglia lo stupro consistente di un bambino maschio in un'estate americana negli anni '50. In uno dei tweet in cui condivide la prima storia, cita una fonte: "Come ho permesso la violenza sessuale?"


"È davvero facile scrutare gli astanti in questo caso davvero ben pubblicizzato. Quello che è più difficile è guardare il nostro stesso comportamento", ha detto @NBedera. "Una delle cose che tutti dovremmo chiederci in questo momento è: "Come ho permesso la violenza sessuale?" - eu.usatoday.com - Alia E. Dastagir (@alia_e) 21 ottobre 2021


Non ha condiviso un link al suo ultimo articolo sul suo account personale di Twitter.


USA Today è pubblicato da McLean, Virginia, ed è abitualmente distribuito gratuitamente negli hotel di tutti gli Stati Uniti. Dichiara una distribuzione di circa 700.000 copie al giorno.


Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia