Levitazione acustica: fluttuare su un'onda sonora

Levitazione acustica: fluttuare su un'onda sonora

Gli esperimenti di levitazione acustica o acustica sono comuni e in corso. Dozzine di ricercatori sono riusciti a utilizzare le onde sonore per far levitare e spostare minuscole particelle e goccioline liquide. Molteplici piastre vibranti vengono utilizzate per creare frequenze diverse e spostare un campo acustico con particelle intrappolate all'interno.

Le tecniche sviluppate non sono state utilizzate per sollevare oggetti pesanti o di grandi dimensioni. Gli scienziati del ventunesimo secolo non sanno ancora se una cosa del genere sia possibile.

Ma ci sono stati dei progressi, alcuni dei quali sono abbastanza significativi da suggerire che una levitazione acustica su larga scala potrebbe un giorno essere possibile.

Galleggiare su un'onda di suoni

Galleggiare su un'onda di suoni

In due esperimenti, lo scienziato ha levitato con successo palline di polistirolo leggero di dimensioni maggiori rispetto alle lunghezze d'onda utilizzate per elevarle, il che rappresenta un importante passo avanti nella gestione della forza del suono concentrato.

Uno di questi esperimenti, condotto da un team congiunto di ricercatori nel Regno Unito e in Brasile nel 2016, ha sollevato una palla di polistirolo di 50 millimetri da terra a diversi centimetri da terra, dove è rimasta sospesa fino a quando sono state generate le onde sonore. Solo un anno dopo, un altro gruppo di ricercatori che lavorava all'università di Bristol levitò con successo una pallina di polistirene di due centimetri di diametro.

Questi esperimenti potrebbero sembrare ridondanti. Ma i ricercatori hanno usato due metodi completamente diversi per raggiungere questa impresa.

Il team UK / Brasile ha superato i precedenti limiti sulla dimensione dell'oggetto levitato allineando tre trasduttori ultrasonici (dispositivi che convertono l'energia elettrica in energia sonora) in una disposizione a treppiede. I loro effetti combinati hanno creato un'onda sonora stazionaria (stazionaria) che in effetti ha annullato la forza di gravità in un'area localizzata. Il team dell'Università di Bristol, d'altra parte, ha combinato un singolo trasduttore ultrasonico con un riflettore sonoro per produrre un'onda sonora permanente, che ha mantenuto il suo stato stazionario dopo essere stata ripetutamente riflessa su se stessa.

Questi studi dimostrano che la levitazione attraverso la manipolazione delle onde sonore è possibile e che esiste più di un modo per portare a termine il lavoro. La sperimentazione futura potrebbe scoprire ancora più metodi per utilizzare il suono per superare la forza di gravità, e alcuni di essi potrebbero essere più potenti delle tecniche sviluppate finora.



Era la levitazione acustica usata per costruire le piramidi?

Una teoria attribuisce la costruzione delle piramidi e di altri monumenti megalitici alla levitazione acustica. Non esistono racconti di prima mano, ma in seguito la testimonianza scritta fornisce alcuni indizi intriganti e suggestivi.

Abul Hasan Ali Al-Masudi, uno storico arabo del 10 ° secolo d.C., ha scritto sull'antico Egitto e sui metodi che sostiene di aver usato per muovere massicce pietre, compresi quelli usati per costruire le piramidi. Affermò che sotto ogni pietra era posto un magico papiro impresso con simboli, dopo di che una barra di metallo veniva colpita contro la pietra per iniziare il processo di levitazione. Secondo Al-Masudi, la pietra sarebbe stata guidata lungo un sentiero recintato con pali metallici disposti su ciascun lato. Alcuni credono che questi poli potrebbero essere stati usati per creare vibrazioni sonore ad alta frequenza, che sarebbero state responsabili della creazione degli effetti di levitazione.

Al di fuori di questa testimonianza scritta, che è aperta all'interpretazione, non vi è alcuna prova diretta che suggerisca che le piramidi siano state costruite mediante levitazione acustica. Ma la Grande Piramide di Giza possiede alcune straordinarie proprietà acustiche, dimostrando la capacità di amplificare drammaticamente i suoni generati a determinate frequenze. Gli egiziani che costruirono le piramidi sul pianoro di Giza sapevano chiaramente molto del suono e sapevano come poteva essere usato per produrre effetti potenti, possibilmente inclusa la levitazione.


Un'altra creazione che alcuni hanno attribuito alla levitazione sonora o acustica è il Coral Castle, che si trova nel sud-est della Florida, non lontano dalla città di Miami. Il castello di corallo è una città di pietra tentacolare costruita dall'immigrato lettone-americano Edward Leedskalnin tra gli anni 1923 e 1951. Il complesso del castello di corallo è costruito da quasi 1.000 tonnellate di roccia, che Leedskalnin in qualche modo ha tagliato, modellato, sollevato e manovrato da tutti lui stesso.

Leedskalnin ha rifiutato di permettere ai visitatori o agli osservatori sul posto mentre lavorava, quindi non ci sono resoconti dei testimoni oculari che descrivono in dettaglio i suoi metodi di costruzione. Non ci sono state segnalazioni di suoni misteriosi provenienti dalla vicinanza del Coral Castle durante la fase di costruzione, ma la levitazione sonora generalmente si basa sull'uso di frequenze sonore che non sono udibili per l'uomo.

Nei suoi scritti e conversazioni, Leedskalnin non ha mai identificato in modo specifico il suono come un fattore chiave nel suo lavoro. Ma è noto che aveva un interesse per la radio e possedeva una vasta gamma di apparecchiature radio, che ha usato per scopi sconosciuti. Leedskalnin a un certo punto disse a qualcuno che sapeva come sintonizzarsi sulla "musica delle stelle", un riferimento che poteva avere connotazioni letterali o metaforiche.

Nello spiegare le sue incredibili imprese, il perennemente enigmatico Leedskalnin proclamò quanto segue:

"Ho scoperto i segreti delle piramidi e ho scoperto come gli egiziani e gli antichi costruttori in Perù, Yucutan e Asia, con solo strumenti primitivi, hanno sollevato e messo in opera blocchi di pietra che pesano molte tonnellate!"

C'è un'implicazione qui che in qualche modo questi antichi maestri avevano sviluppato un metodo per superare la forza di gravità. Solo esattamente come Leedskalnin avrebbe scoperto che i segreti degli antichi non sono noti, ma ci sono notizie che era un Massone praticante che poteva essere stato esposto a tale conoscenza attraverso i suoi contatti in quell'organizzazione.

Castello di corallo
Castello di corallo

I mistici dell'estremo Oriente e Rocce che Levitano

Molti racconti aneddotici di levitazione acustica provengono da viaggiatori in Estremo Oriente, che affermano di aver incontrato mistici o asceti che possedevano la capacità di levitare oggetti, a volte con l'assistenza del suono.

Una storia affascinante venne da un medico di nome Jarl, che era stato portato in una remota area del Tibet nel 1939 per curare un santo buddista tibetano affetto da una malattia sconosciuta. Dopo aver trascorso un po 'di tempo tra i monaci, alla fine ha guadagnato la loro fiducia, e per mostrare il loro apprezzamento hanno eseguito una dimostrazione in levitazione sonora che ha lasciato stupito il Dr. Jarl.

In una radura, i monaci hanno arrangiato 19 strumenti musicali (13 tamburi e sei trombe) in un arco di 90 gradi attorno a una pietra grande e pesante. Al momento giusto, hanno iniziato a suonare questi strumenti all'unisono, cantando e cantando allo stesso tempo. Dopo pochi istanti, la pietra si sollevò improvvisamente in aria, e continuò a salire fino a quando non atterrò su una collina appollaiata a circa 250 metri dal suolo.

La dimostrazione è stata ripetuta più volte per il Dr. Jarl, che ha affermato che i film che ha fatto di questa procedura sono stati confiscati dalla Società Scientifica Inglese, che aveva sponsorizzato il suo viaggio in Asia. I disegni fatti dal Dr. Jarl di questa procedura sono sopravvissuti fino ad oggi, anche se i film che presumibilmente ha fatto non sono mai emersi.

Levitare le rocce

Sviluppare la scienza della levitazione

Alcuni anni fa, la tecnologia di perforazione sonica fu sviluppata dalla NASA come mezzo per estrarre materiali da rocce e altri materiali duri incontrati nelle missioni spaziali. Ciò ha contribuito ad aumentare l'interesse per la capacità del suono di generare forza, inclusa la potenza necessaria per levitare oggetti fisici.

Rispetto alle storie di pietre pesanti sollevate nell'aria cantando e suonando tamburi, i risultati degli scienziati del 21 ° secolo potrebbero non sembrare impressionanti. Ma mostrano che le onde sonore possono essere utilizzate per realizzare cose incredibili, e gli esperimenti controllati sono più autorevoli degli aneddoti non provati del passato remoto.

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia