Cosa c'è nella legge elettorale della Georgia?

Cosa c'è nella legge elettorale della Georgia?


I repubblicani in Georgia hanno promulgato una serie di cambiamenti elettorali il mese scorso che sono diventati il bersaglio delle critiche dei democratici, della Casa Bianca, delle grandi aziende e della Major League Baseball.


La maggior parte delle critiche si concentrano sulla nuova legge che si presume renda più difficile votare, il che equivale presumibilmente alla soppressione degli elettori. Il presidente Joe Biden ha definito la legge "malata" per aver costretto i seggi a chiudere alle 17, un'affermazione che persino i fact-checker del Washington Post di sinistra hanno ritenuto "falsa".


Un esame del disegno di legge di 98 pagine (pdf) mostra che esso limiterebbe leggermente l'accesso al voto anticipato mentre lo espanderebbe in altri modi. Preso nella sua totalità, il disegno di legge sembra avere un effetto complessivo trascurabile su come sarà facile votare in Georgia durante le prossime elezioni.


Nel frattempo, quasi tutte le descrizioni della legge da parte dei media istituzionali o ignorano completamente o menzionano solo di sfuggita le sue disposizioni sulla sicurezza elettorale e sull'integrità del voto. Il governatore Brian Kemp ha specificamente descritto la nuova legge - intitolata Election Integrity Act del 2021 - come quella che avrebbe reso più facile votare e più difficile barare. La legge stessa afferma che i postumi delle elezioni del 2018 e del 2020 sono stati segnati da una significativa mancanza di fiducia a causa delle accuse di soppressione e frode degli elettori.


Ma anche le nuove misure di integrità elettorale sono un mix di cambiamenti che sono già stati criticati come non abbastanza dall'ex presidente Donald Trump e dall'ex procuratore generale del Kansas Phill Kline. Trump ha criticato la rimozione della corrispondenza delle firme, mentre Kline ha sostenuto che la legge non ha fatto abbastanza per impedire l'infusione di denaro privato nelle infrastrutture elettorali.


Sicurezza e integrità

La legge include una serie di misure che sono state progettate per rafforzare la sicurezza elettorale e l'integrità del voto. Richiede la creazione di una hotline dove i georgiani possono denunciare attività elettorali illegali e la soppressione degli elettori, impone la sorveglianza 24 ore su 24 delle cassette elettorali e chiede che le schede elettorali siano stampate su carta di sicurezza per l'autenticazione.


Le cassette per il voto per corrispondenza ora devono essere protette all'interno di edifici e saranno accessibili solo quando quegli edifici sono aperti per gli affari. La legge limita il numero di dropbox al minore tra uno per ogni 100.000 elettori registrati o il numero di sedi di voto anticipato per contea.


Le nuove regole richiedono che le schede assentive siano rimosse dai dropbox ogni giorno di voto da una squadra di almeno due persone, che compilano un modulo di trasferimento delle schede che include le loro identità e un'affermazione che il dropbox è stato chiuso dopo che le schede sono state recuperate. Anche i funzionari elettorali che ricevono le schede sono tenuti a compilare un modulo di trasferimento.


La legge richiede che queste schede di trasferimento dei voti per corrispondenza siano un documento pubblico. Trump ha più di una volta fatto riferimento alle oltre 400.000 schede di trasferimento che non sono ancora state prodotte in risposta a una richiesta di una testata locale.


La legge richiede che il direttore di ogni postazione di voto anticipato apra la cassetta all'inizio di ogni giorno per essere sicuro che sia vuota. Se la scatola non è vuota, il manager deve avvertire le autorità elettorali locali che poi devono informare il segretario di stato.


Lo Stato della Pesca ha eliminato la corrispondenza delle firme a favore della verifica dell'identità degli elettori usando le patenti di guida e i numeri di identificazione dello Stato. Le persone senza una delle due forme di identificazione possono presentare le ultime quattro cifre del loro numero di previdenza sociale.


La Georgia richiede già agli elettori di persona di mostrare un documento d'identità fisico. Di conseguenza, i voti per corrispondenza sono ancora più inclini alla frode perché i potenziali perpetratori non hanno bisogno di produrre un documento ufficiale del governo o di apparire di persona per farlo. Accoppiare il requisito dell'ID con la corrispondenza della firma avrebbe reso più difficile la frode.


La legge rende un reato per le persone non autorizzate maneggiare le schede o aprire le buste per il voto per corrispondenza. Agli elettori viene anche impedito di richiedere più volte il voto per corrispondenza.


Il divieto della legge di distribuire cibo e bevande agli elettori in fila, molto criticato da Biden, è parte di un divieto di fornire denaro, regali e altri oggetti agli elettori. In vista delle elezioni del 2020, diversi gruppi in diversi stati hanno messo in palio carte regalo in contanti e oggetti costosi per gli elettori che si sono presentati ai seggi.


La misura prevede anche la partecipazione della Georgia al database di registrazione degli elettori multistato per identificare gli elettori che si sono trasferiti o hanno votato in più stati.


La legge proibisce ai sovrintendenti elettorali locali di accettare fondi privati a meno che non siano diffusi dalla contea, dallo stato o dai governi federali. Kline ha scritto un op-ed sottolineando che la restrizione non va abbastanza lontano, dal momento che le entità private possono ancora incanalare donazioni ai governi della contea e dello stato. Il miliardario fondatore di Facebook Mark Zuckerberg ha donato più di 400 milioni di dollari nel 2020 alle autorità elettorali locali in tutta la nazione. Gran parte del denaro è andato alle contee di tendenza democratica negli stati di oscillazione, secondo Kline.


L'ex procuratore generale del Kansas ha comunque detto che le riforme elettorali della Georgia renderebbero complessivamente più difficile barare.


"L'idea che la legge di riforma elettorale della Georgia stia sopprimendo gli elettori è una bugia completa, in realtà espande l'accesso al voto anticipato", ha scritto Kline su Twitter. "L'unica cosa che la legge elettorale della Georgia sta sopprimendo è la capacità della sinistra di imbrogliare nelle elezioni future".


Trasparenza

Costruita sopra le misure di sicurezza e integrità, la nuova legge aggiunge una serie di requisiti di trasparenza, alcuni dei quali sembrano affrontare le controversie seguite alle elezioni del 2020. La legge concede al segretario di stato il potere di ispezionare le buste e le domande di voto per corrispondenza in tutto lo stato. Rende anche pubbliche le immagini scannerizzate dei voti.


La legge richiede che la duplicazione delle schede difettose o danneggiate sia supervisionata da un comitato bipartisan. I video dei seggi elettorali delle elezioni del 2020 sembrano mostrare personale non supervisionato che duplica le schede difettose.


Ai funzionari elettorali è ora proibito mettere in pausa il conteggio delle schede fino a quando tutte le schede sono state elaborate, un'altra questione che ha ricevuto critiche significative all'indomani delle elezioni del 2020 in Georgia. I sovrintendenti elettorali che non riescono a pubblicare i risultati delle elezioni nei loro distretti entro le 5 del pomeriggio del giorno dopo le elezioni potrebbero innescare una revisione delle prestazioni da parte di un pannello indipendente nominato dal consiglio elettorale dello stato.


L'atto richiede ai funzionari elettorali locali di pubblicare le statistiche del voto assente e anticipato su base giornaliera durante il periodo di voto anticipato. I funzionari elettorali locali sono ora tenuti a pubblicare gli orari e i giorni in cui i seggi sono aperti sui loro siti web o, se non hanno siti web, sui giornali.


Accesso al voto

Mentre la maggior parte delle critiche della sinistra si sono concentrate sul disegno di legge che rende presumibilmente più difficile votare, le disposizioni specifiche intorno alla questione tagliano entrambi i modi.


La legge non apporta modifiche agli orari del giorno delle elezioni. Per il voto anticipato, la legge riduce il periodo durante il quale le persone possono richiedere i voti per posta a 78 giorni prima di un'elezione, invece di 180 giorni, mentre espande sia le ore che i giorni in cui i seggi sono aperti. Gli elettori della Georgia saranno ora in grado di votare durante due sabati prima di un'elezione, con le località che hanno la possibilità di espandere l'orario di funzionamento dei seggi alle 7 del mattino alle 7 di sera, invece del "normale orario di lavoro" che era precedentemente in vigore. I distretti possono anche avere la possibilità di aprire i seggi per una o due domeniche nel periodo di voto anticipato. Le richieste per una scheda elettorale devono ora essere ricevute 11 giorni prima di un'elezione.


Le schede elettorali per posta saranno inviate da 25 a 29 giorni prima delle elezioni, invece di 45-49 giorni. La legge espande a 10 giorni da cinque il periodo in cui le persone confinate in un ospedale possono esprimere un voto assente.


Altre disposizioni

Una parte significativa della nuova legge è dedicata a strappare parte del potere sulle regole elettorali dalla commissione elettorale statale e dal segretario di stato e verso la legislatura democraticamente eletta dello stato. Ci sono anche una serie di requisiti per come gli elettori che si presentano al distretto sbagliato possono esprimere un voto, così come le regole per le elezioni di ballottaggio.

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia