Turchia convoca l'ambasciatore cinese per rispondere alle rivendicazioni degli Uiguri

 

Turchia convoca l'ambasciatore cinese per rispondere alle rivendicazioni degli Uiguri

ANKARA-La Turchia ha chiamato l'ambasciatore cinese martedì dopo che la sua ambasciata ha detto di avere "il diritto di rispondere" ai leader dell'opposizione che hanno criticato il trattamento del regime cinese nei confronti dei musulmani uiguri tre decenni fa.


I politici, il leader del partito IYI Meral Aksener e il sindaco di Ankara Mansur Yavas della principale opposizione CHP, avevano segnato quello che hanno chiamato il 31° anniversario di una breve rivolta degli uiguri contro il governo nell'estremo ovest della Cina.


Aksener ha detto su Twitter "non rimarremo in silenzio sulla loro persecuzione" e sul loro martirio. Yavas ha detto che "sentiamo ancora il dolore del massacro" nel 1990.


L'ambasciatore Liu Shaobin è stato convocato al ministero dopo che la sua ambasciata ha twittato una dichiarazione in risposta.


"La parte cinese si oppone con determinazione a qualsiasi persona di potere che in qualsiasi modo sfida la sovranità e l'integrità territoriale della Cina e condanna fortemente questo", ha detto. "La parte cinese si riserva il suo legittimo diritto di rispondere".


Molti dei 40.000 uiguri in Turchia hanno criticato l'approccio del governo a Pechino dopo che il regime cinese ha approvato un trattato di estradizione a dicembre che temono possa portarli ad essere rimandati in Cina per affrontare vaghe accuse che negano.


Centinaia di persone hanno protestato quando il ministro degli esteri cinese ha visitato Ankara il mese scorso.


Gli esperti delle Nazioni Unite stimano che almeno un milione di uiguri e altri musulmani sono detenuti in centri di detenzione nel nord-ovest della Cina, nello Xinjiang. Gli Stati Uniti hanno detto a gennaio che il regime cinese ha commesso "genocidio e crimini contro l'umanità" reprimendo gli uiguri.


Aksener e Yavas sono visti come potenziali rivali del presidente Tayyip Erdogan nelle elezioni previste per il 2023.

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia