Video Body Cam poliziotto mostra uomo arrestato a Disney World per aver rifiutato il controllo temperatura

 

Video Body Cam poliziotto mostra uomo arrestato a Disney World per aver rifiutato il controllo temperatura

Un uomo è stato arrestato per aver rifiutato un controllo della temperatura al parco a tema Disney World di Orlando, Florida.


VIDEO-USA-Postina picchiata per i soldi promessi da Biden


Nel filmato del corpo della polizia dell'incidente, che ha avuto luogo fuori dal ristorante The Boathouse al Disney Saratoga Springs Resort & Spa nel mese di febbraio, Kelly Sills, 47 anni, è avvicinato dagli ufficiali che lo informano che è stato segnalato per aver rifiutato lo screening Covid-19.




"Dovrà andarsene per tutto il giorno", dice un impiegato a un ufficiale.


"Ora la scorteremo fuori, signore", dice l'ufficiale a Sills, aggiungendo: "Lei è ufficialmente in violazione di domicilio".


"Ho speso 15.000 dollari per venire qui", dice Sills all'agente.


"Mi stai dicendo che ho speso 15.000 dollari", argomenta, prima che gli venga prontamente detto di mettere le mani dietro la schiena e di essere posto in arresto.


"Tutto quello che dovevi fare era un controllo della temperatura. Tutto qui!" si sente qualcuno che gli dice.


Si dice che Sills insista: "Se ti prendo 15.000 dollari, non posso buttarti fuori", mentre viene portato via. "Portami in prigione per 15.000 dollari, sto bene... Anche davanti ai miei figli, a Disney World".


"Mi misurate la temperatura prima di buttarmi fuori, per favore?", prova a offrire come alternativa dell'ultimo minuto.


"Lo faranno in prigione, signore", gli dice un agente.


"Beh, questo è un bene", risponde Sills.


In un'intervista con il Washington Post sabato, Sills ha paragonato la sicurezza della Disney ai "nazisti", ma ha affermato che avrebbe "felicemente" rispettato il controllo temporaneo se non fosse passato per sbaglio.


Secondo il Post: "È stato arrestato la prima notte di quello che era un viaggio di cinque giorni con la sua famiglia, un raro rinvio per il quale aveva pagato migliaia di dollari, ha detto. Due camere d'albergo, il viaggio aereo e l'ingresso a Disney e Universal per sette o otto persone lo hanno fatto tornare indietro, ha detto".


"Covid è una cosa molto seria, ma anche la mia vacanza con la mia famiglia", ha detto Sills al Post.


Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia