Dopo il vaccino bisognerà prendere la pillola Covid di Pfizer due volte al giorno

 

Dopo il vaccino bisognerà prendere la pillola Covid di Pfizer due volte al giorno


La Pfizer è così fiduciosa che la pillola sarà approvata e probabilmente "resa obbligatoria", che ha iniziato la produzione prima della fine dei test clinici.


La megacorporazione farmaceutica Pfizer sta ora sviluppando una pillola COVID che è destinata ad essere presa insieme ai vaccini COVID che hanno già fatto guadagnare all'azienda una quantità impressionante di soldi. La nuova pillola dovrebbe essere rilasciata entro la fine dell'anno e dovrà essere presa due volte al giorno.


"Il successo contro #COVID19 richiederà probabilmente sia vaccini che trattamenti", ha detto mercoledì il CEO di Pfizer Albert Bourla. "Siamo lieti di condividere che abbiamo iniziato uno studio di fase 2/3 del nostro candidato antivirale orale specificamente progettato per combattere la SARS-CoV-2 in adulti non ospedalizzati e a basso rischio".


Pfizer ha anche emesso un comunicato stampa la stessa settimana che proclamava:


"Se avrà successo, [il farmaco] ha il potenziale per affrontare un significativo bisogno medico insoddisfatto, fornendo ai pazienti una nuova terapia orale che potrebbe essere prescritta al primo segno di infezione, senza richiedere l'ospedalizzazione".


L'azienda ha descritto il farmaco come una "terapia antivirale sperimentale con inibitore della proteasi somministrato per via orale, progettato specificamente per combattere COVID-19 - in partecipanti adulti sintomatici non ospedalizzati che hanno una diagnosi confermata di infezione da SARS-CoV-2 e non sono ad aumentato rischio di progredire verso una malattia grave, che può portare all'ospedalizzazione o alla morte."


Le corporazioni dei media hanno già espresso entusiasmo per la nuova pillola, e la Pfizer è così fiduciosa che la pillola sarà rapidamente approvata e resa obbligatoria dai governi che ha già avviato una linea di produzione prima della fine dei test clinici.


Altre aziende sono anche al lavoro su pillole COVID da prendere a tempo indeterminato mentre i governi e le corporazioni dei media si concentrano su COVID.


A Singapore, un ragazzo di 16 anni è stato giudicato idoneo per un accordo di 225.000 dollari questa settimana dopo aver subito un evento di arresto cardiaco da miocardite che i medici hanno giudicato probabile in risposta alla ricezione della sua prima dose del vaccino Pfizer BionTech, con il Ministero della Salute che ha dichiarato:


"La miocardite era probabilmente un grave evento avverso derivante dal vaccino COVID-19 che ha ricevuto, che potrebbe essere stato aggravato dal suo strenuo sollevamento di pesi e dal suo elevato consumo di caffeina attraverso bevande energetiche e integratori".


Fonte : humansarefree.com


Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia