Rapporto ARD del 2020: non c'era un eccesso di mortalità prima delle vaccinazioni

 

Rapporto ARD del 2020: non c'era un eccesso di mortalità prima delle vaccinazioni

Già nel settembre 2020, ARD ha ammesso sinceramente in un rapporto "extra": non ci sono stati più morti in Germania che negli anni precedenti. A quel tempo, tuttavia, la vaccinazione non era ancora stata effettuata. Dopo le vaccinazioni sperimentali "contro Corona", le morti e i corsi gravi sono in aumento. Sempre più studi e statistiche lo dimostrano, come riportiamo continuamente. Siamo riusciti ad assicurarci il contributo "ARD extra" del 2020 e in questo senso vorremmo richiamare l'attenzione sulla situazione iniziale durante Corona e prima dei vaccini sperimentali. Il contributo ARD qui assicurato rappresenta quindi un importante documento contemporaneo.


  • ARD ha ammesso che nel 2020: Nessun eccesso di mortalità dovuto al Covid
  • Esperti: "Bisogna vivere con il virus".
  • Confermato il rapporto: i giovani soffrono per lo più di un lieve decorso della malattia
  • Inquietante: settembre 2020 non c'è paragone con la propaganda vaccinale di oggi
  • Oggi: "Vaccinati, guariti o morti!"
  • Gli studi ora dimostrano: La vaccinazione aumenta la mortalità
  • Rapporto dei media: 6 dei 7 morti di Covid "vaccinati"
  • Rileggere: Uno studio shock dimostra: più vaccinazioni, più morti


Il viaggio nel tempo fino al servizio televisivo dell'anno 2020 fa pensare: lo speaker del servizio ARD afferma correttamente che i giovani ricevono poco o niente Corona. Rispetto alla propaganda di oggi, la rappresentazione relativamente realistica della televisione di stato tedesca dell'anno precedente è inquietante.


Fonte: wochenblick.at

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia