Boeing e Airbus avvertono gli Stati Uniti sui problemi di sicurezza del 5G

 

Boeing e Airbus avvertono gli Stati Uniti sui problemi di sicurezza del 5G

I capi dei due più grandi produttori di aerei del mondo hanno chiesto al governo degli Stati Uniti di ritardare il lancio dei nuovi servizi telefonici 5G.


In una lettera, i dirigenti di Boeing e Airbus hanno avvertito che la tecnologia potrebbe avere "un enorme impatto negativo sul settore dell'aviazione".


Le preoccupazioni sono state precedentemente sollevate che lo spettro C-Band 5G wireless potrebbe interferire con l'elettronica degli aerei.


I giganti delle telecomunicazioni statunitensi AT&T e Verizon dovrebbero distribuire i servizi 5G il 5 gennaio.


"L'interferenza 5G potrebbe influenzare negativamente la capacità degli aerei di operare in sicurezza", ha detto i capi di Boeing e Airbus Americas, Dave Calhoun e Jeffrey Knittel, in una lettera congiunta al Segretario dei Trasporti degli Stati Uniti Pete Buttigieg.


La lettera ha citato una ricerca del gruppo commerciale Airlines for America che ha scoperto che se le regole 5G della Federal Aviation Administration (FAA) fossero state in vigore nel 2019, circa 345.000 voli passeggeri e 5.400 voli cargo avrebbero dovuto affrontare ritardi, deviazioni o cancellazioni.


L'industria aeronautica e la FAA hanno sollevato preoccupazioni per le potenziali interferenze del 5G con le apparecchiature sensibili degli aerei come i misuratori di altitudine radio.


"Airbus e Boeing hanno lavorato con altre parti interessate del settore dell'aviazione negli Stati Uniti per capire le potenziali interferenze del 5G con i radioaltimetri", ha detto Airbus in un comunicato.


"Una proposta di sicurezza aerea per mitigare i potenziali rischi è stata sottoposta all'esame del Dipartimento dei Trasporti degli Stati Uniti".


Questo mese, la FAA ha emesso direttive di aeronavigabilità avvertendo che l'interferenza 5G potrebbe provocare deviazioni di volo, dicendo che avrebbe fornito maggiori informazioni prima della data di rollout del 5 gennaio.


A novembre, AT&T e Verizon hanno ritardato il lancio commerciale del servizio wireless in banda C di un mese fino al 5 gennaio e hanno adottato misure precauzionali per limitare le interferenze.


I gruppi dell'industria dell'aviazione hanno detto che le misure non sono andate abbastanza lontano, con Boeing e Airbus che hanno fatto una controproposta che avrebbe limitato le trasmissioni cellulari intorno agli aeroporti e altre aree critiche.


La scorsa settimana, l'amministratore delegato della United Airlines, Scott Kirby, ha detto che le direttive 5G della FAA impedirebbero l'uso di radio misuratori di altitudine in circa 40 dei più grandi aeroporti americani.


Il gruppo industriale wireless americano CTIA ha detto che il 5G è sicuro e ha accusato l'industria dell'aviazione di fare fearmongering e distorcere i fatti.


"Un ritardo causerà un danno reale. Spingendo indietro la distribuzione di un anno si sottrarrebbero 50 miliardi di dollari di crescita economica, proprio mentre la nostra nazione si riprende e ricostruisce dalla pandemia", ha detto l'amministratore delegato di CTIA Meredith Attwell Baker in un post sul blog il mese scorso.


Fonte: www.bbc.com

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia