La guerra per renderci consumatori compulsivi di vaccini


La storia in sintesi

  • Un'altra cache di e-mail ottenuta tramite una richiesta di Freedom of Information Act (FOIA) dall'American Institute for Economic Research (AIER) rivela che il dottor Anthony Fauci e il suo capo, il direttore del National Institutes of Health Francis Collins, si sono accordati per reprimere le opinioni dissenzienti sui blocchi
  • 4 ottobre 2020, tre professori di medicina - Martin Kulldorff da Harvard, Sunetra Gupta da Oxford e Jay Bhattacharya da Stanford - hanno lanciato la dichiarazione di Great Barrington, che ha chiesto una protezione mirata degli individui ad alto rischio piuttosto che la continuazione delle chiusure a tappeto.
  • Mentre il supporto della dichiarazione si diffondeva rapidamente, Fauci e Collins hanno discusso su come fermare la richiesta di un approccio sano e basato sulla scienza. In una e-mail a Fauci, Collins ha scritto: "Ci deve essere un rapido e devastante abbattimento pubblicato delle sue premesse".
  • Le e-mail tra Fauci e Collins sono la pistola fumante che mostra che sono loro a fare la guerra contro la scienza
  • Nonostante abbiano un budget annuale combinato di 58 miliardi di dollari e uno staff combinato di 31.000 persone, gli U.S. Centers for Disease Control and Prevention e il NIH/NIAID non hanno ancora condotto uno studio effettivo per determinare come l'immunità naturale si contrappone al vaccino COVID, probabilmente perché non vogliono conoscere la risposta
Più cose impariamo sul Dr. Anthony Fauci, e peggio sembra. La figura del nonno ha avuto due anni sotto i riflettori, esortando la gente a "seguire la scienza", che ha spudoratamente equiparato alla propria opinione sempre mutevole.

Un'altra cache di email ottenuta tramite una richiesta di Freedom of Information Act (FOIA) dall'American Institute for Economic Research (AIER) rivela ora che Fauci e il suo capo, il direttore del National Institutes of Health Francis Collins, hanno colluso dietro le quinte per reprimere le opinioni dissenzienti sui blocchi.1

Fauci e Collins hanno cospirato per distruggere il dissenso

Il 4 ottobre 2020, tre professori di medicina - Martin Kulldorff di Harvard, Sunetra Gupta di Oxford, e Jay Bhattacharya di Stanford - hanno lanciato la Dichiarazione di Great Barrington, una dichiarazione che chiunque poteva firmare e che chiedeva una protezione mirata degli individui ad alto rischio, come gli anziani, piuttosto che la continuazione dei blocchi generalizzati. AIER ha sponsorizzato la dichiarazione.

"Le attuali politiche di blocco stanno producendo effetti devastanti sulla salute pubblica a breve e lungo termine", afferma la dichiarazione. "Mantenere queste misure in vigore fino a quando non sarà disponibile un vaccino causerà danni irreparabili, con i meno privilegiati danneggiati in modo sproporzionato".

Mentre il sostegno alla dichiarazione si diffondeva rapidamente, Fauci e Collins sembravano in preda al panico e discutevano su come avrebbero potuto fermare la crescente richiesta di un approccio sano e basato sulla scienza. In una e-mail dell'8 ottobre 2020 a Fauci, Collins scrisse:2,3,4,5

"La proposta dei tre epidemiologi marginali che hanno incontrato il Segretario sembra ottenere molta attenzione ... Ci deve essere un rapido e devastante abbattimento pubblicato delle sue premesse ..."

"Non preoccupatevi, ci penso io", ha risposto Fauci. Più tardi, Fauci ha inviato a Collins i link di articoli pubblicati di recente che confutano la soluzione della protezione focalizzata, tra cui un op-ed sulla rivista Wired, e un articolo su The Nation, intitolato "Protezione focalizzata, immunità di gregge, e altre delusioni mortali". "Eccellente", ha risposto Collins.

Questa corrispondenza è una vera e propria sbirciata dietro il sipario su chi sono veramente Fauci e Collins. Non sono interessati a discutere il merito scientifico. La loro strategia è semplicemente quella di demolire l'opposizione con ogni mezzo necessario.

Fauci e Collins sono solo "brutti burocrati che vogliono distruggere chiunque sfidi il loro potere". ~ Daniel McAdams
Chiaramente, non c'è nulla di "marginale" in questi scienziati. Bhattacharya, per esempio, ha condotto ricerche finanziate dal NIH per decenni.6 Se è uno scienziato "marginale", perché Collins lo finanzia?

Come notato da Daniel McAdams del Ron Paul Liberty Report (video sopra), dietro le quinte, Fauci e Collins sono solo "brutti burocrati che vogliono distruggere chiunque sfidi il loro potere ... Il metodo scientifico non implica, 'Oh mio Dio, quel tizio ha detto qualcosa che mi contraddice, devo distruggerlo'".

La guerra di Fauci alla scienza

Come notato da Jeffrey Tucker in un articolo di Brownstone del 19 dicembre 2021,7 gli attacchi alla dichiarazione e ai suoi creatori erano particolarmente scioccanti considerando che "Stavano semplicemente affermando il consenso basato sulla scienza e l'esperienza. Niente di più".


Infatti, il 2 marzo 2020, 850 scienziati hanno firmato una lettera8 alla Casa Bianca, mettendo in guardia contro l'uso di chiusure, restrizioni di viaggio e la chiusura di aziende e scuole.

Lo stesso Fauci aveva persino detto a un giornalista del Washington Post che "l'epidemia diminuirà gradualmente e si fermerà da sola senza un vaccino "9 - una posizione scientificamente corretta che da allora ha abbandonato. Secondo Tucker, le e-mail tra Fauci e Collins sono la pistola fumante che dimostra che sono loro a fare la guerra contro la scienza.

"Quello che troviamo in queste e-mail sono persone altamente politiche che sono ossessionate non dalla scienza ma dalla messaggistica e dalle influenze popolari sulla mente pubblica", scrive Tucker.10

"Cosa impariamo da queste e-mail? Gli attacchi a decine di migliaia di medici professionisti e scienziati sono stati effettivamente incoraggiati dall'alto. La base degli attacchi non erano articoli scientifici. Erano pezzi popolari pesantemente politici.

Questo aggiunge un serio peso all'impressione che avevamo tutti all'epoca, che era che non si trattava davvero di scienza ma di qualcosa di molto più insidioso. Potete scoprire di più su questo nel libro di Scott Atlas sull'argomento ['A Plague Upon Our House']. Queste nuove email confermano il suo racconto. Era una vera e propria guerra contro gli scienziati più importanti ...

La mia stima personale è che i convinti sostenitori delle serrate quando ebbero luogo erano probabilmente meno di 50 negli Stati Uniti. Come e perché riuscirono ad afferrare le redini del potere sarà indagato dagli storici per molti decenni.

La risposta incredibilmente positiva alla Dichiarazione di Great Barrington, che nel frattempo ha raccolto 900.000 firme, dimostra che c'era e c'è ancora vita nelle tradizionali misure di salute pubblica messe in atto nel corso del 20° secolo e c'è ancora rispetto per la dignità umana e la scienza tra i professionisti medici e il pubblico in generale.

Questa guerra al dissenso contro le chiusure non è solo uno scandalo dei nostri tempi. Le chiusure e ora i mandati hanno trasformato fondamentalmente la società ...

Sembriamo sempre più sull'orlo di un disastro totale, che sarà difficile da invertire. È urgente sapere chi ha fatto questo, così come come il come e il perché, e prendere provvedimenti per fermarlo prima che altri danni siano fatti e diventino permanenti".

Bhattacharya parla

Quando si è diffusa la notizia della collusione Fauci-Collins, Bhattacharya ha twittato,11 "Ora so cosa si prova ad essere oggetto di un attacco propagandistico da parte del mio stesso governo. La discussione e l'impegno sarebbero stati un percorso migliore".

Secondo Bhattacharya, Collins e Fauci hanno inventato la falsa controprova che una protezione mirata avrebbe "lasciato che il virus si diffondesse" tra le popolazioni con effetti devastanti. Questo punto di vista errato è stato poi gettato su di loro ancora e ancora.

"Quando i giornalisti hanno iniziato a chiedermi perché volevo 'lasciare che il virus si diffondesse', ero perplesso", ha twittato Bhattacharya il 19 dicembre 2021.12 "Ora so che Collins e Fauci hanno innescato l'attacco dei media con questa bugia.

Mi ha lasciato perplesso anche l'errata caratterizzazione della GBD [Great Barrington Declaration] come una 'strategia di immunità di gregge'. Biologicamente l'epidemia finisce quando un numero sufficiente di persone ha l'immunità, sia attraverso il recupero di COVID o il vax. Lockdown, let-it-rip, e la GBD portano tutti a questo.

Come ha detto Martin Kulldorff, ha tanto senso dire "strategia dell'immunità di gregge" quanto dire "strategia della gravità" per far atterrare un aereo. L'unica questione è come atterrare in sicurezza, non se la gravità si applica.

Quindi la domanda è come superare questa terribile pandemia con il minor danno, dove i danni considerati includono tutta la salute pubblica, non solo la COVID. La GBD e la protezione mirata dei vulnerabili è una via di mezzo tra il lockdown e il let-it-rip.

Lockdowners come Collins & Fauci ... avrebbe potuto impegnarsi onestamente in una discussione su di esso, ma avrebbe scoperto che la salute pubblica è fondamentalmente sulla protezione focalizzata ... Invece, Fauci & Collins ha deciso di diffondere Martin Kulldorff, Sunetra Gupta, me e sostenitori della GBD. Hanno mentito sulle idee che contiene e orchestrato una campagna di propaganda contro di noi ...

Fauci & Collins tacciono sui danni dell'isolamento perché sono colpevoli. Il fatto triste è che hanno vinto la guerra politica, hanno ottenuto le loro chiusure, e ora ... possiedono i danni. Non possono negarlo. Il GBD li ha avvertiti.

Non possono nemmeno dire che le chiusure hanno funzionato per sopprimere COVID. Negli Stati Uniti, abbiamo seguito la strategia di chiusura di Fauci/Collins e abbiamo 800k morti di COVID. La Svezia - più concentrata sulla protezione dei vulnerabili - ha fatto meglio e non può essere ignorata ...

[La storia giudicherà i responsabili della politica COVID, e non lo farà in modo gentile. [Collins diffama il GBD e i suoi autori perché non ha più argomenti sostanziali... L'intervista di Collins con Baier segna la triste fine di una carriera illustre, e non provo alcuna gioia nel dirlo. Fauci dovrebbe raggiungerlo in pensione. Hanno fatto abbastanza danni".

Contro le probabilità in declino, Fauci cerca di mantenere viva la narrazione

Le rivelazioni dannose del personaggio emergono proprio mentre Fauci e il presidente Biden lottano per fomentare il panico su Omicron per mantenere la necessità di contromisure pandemiche. È una sfida, di sicuro, dato che la maggior parte della gente ha già capito che Omicron non è peggio di un comune raffreddore.

Durante un'intervista alla CNN del 19 dicembre 2021, Fauci ha dichiarato che "non hanno anticipato la portata delle mutazioni" che si sono verificate in Omicron.13 Quindi, in pratica, nonostante abbiano speso miliardi di dollari nella ricerca, gli scienziati non sono stati in grado di prevedere le mutazioni. Questo dovrebbe dirci qualcosa.


Inquietante, ora ci sono prove che suggeriscono che Omicron potrebbe essere ancora un'altra creazione di laboratorio. In una recente intervista a Bannons War Room, il dottor Robert Malone, inventore della tecnologia della piattaforma di base del vaccino mRNA e DNA,14 ha esaminato ciò che sappiamo finora sulla variante Omicron.

Come notato da Malone, la stampa ha parlato di "tutto tranne che dell'ovvio, cioè che questo è un mutante sfuggito al vaccino". La variante appare altamente resistente alle iniezioni di COVID, il che è segno che è mutata all'interno di uno o più individui sottoposti a COVID, eppure la prima raccomandazione dei giganti mentali incaricati delle risposte di COVID è stata di spingere le iniezioni di richiamo di COVID. Questo è tanto irresponsabile e irrazionale quanto non scientifico.

"I richiami sono un modo perfetto per condizionare il nostro sistema immunitario in modo che siamo MENO capaci di rispondere a questa nuova variante", ha spiegato Malone. "Questo è [come] somministrare a tutti un vaccino antinfluenzale di tre stagioni fa e aspettarsi che abbia effetti contro gli attuali [ceppi influenzali]".

Omicron è emerso dal vecchio ceppo 2020
Per quanto riguarda la natura e l'origine di Omicron, Malone ha detto:

"Ha il segno distintivo di un agente virale sotto stretta selezione genetica per l'evoluzione per sfuggire alle risposte 'vaccinali' contro il dominio di legame del recettore. La domanda che è in sospeso in questo momento è - perché questo è così diverso dagli altri ceppi che vengono monitorati; è nel suo piccolo ramo evolutivo separato - come è successo?

Ciò a cui Malone si riferisce è il fatto che le sequenze genetiche più vicine a Omicron risalgono alla metà del 2020. Non sembra appartenere a nessuno dei rami evolutivi che sono emersi da allora.15 Nel grafico in time-lapse16 qui sotto, l'utente di Twitter Chief Nerd illustra l'epidemiologia genomica della SARS-CoV-2 dal ceppo originale fino ad oggi, usando i dati di nextstrain.org.17



È una grande illustrazione di quanto sia strana e innaturale l'emergenza di Omicron. Mentre il time-lapse si avvicina alla fine del 2021, improvvisamente c'è Omicron, che emerge come una linea retta da un ceppo della metà del 2020, senza alcuna somiglianza con nessuno degli altri ceppi. Non ci sono precedenti di questa stranezza che si verifica in natura.

In tutto, si dice che Omicron abbia circa 50 mutazioni dal ceppo originale Alpha, molte delle quali gli permettono specificamente di aggirare le difese anticorpali indotte dall'iniezione COVID.

Secondo il biologo molecolare e genetista del cancro Philip Buckhaults, Ph.D.,18 Omicron ha 25 mutazioni nonsinonime e solo una mutazione sinonima spike rispetto al suo antenato comune più recente (AV.1). Se fosse un evento naturale, questo rapporto dovrebbe essere da qualche parte tra 25 a 50 e 25 a 100.

Fino a quando e a meno che non finiamo con la prova conclusiva della sua origine, dobbiamo tenere aperte tutte le opzioni, dice Malone, e questo include la possibilità che Omicron sia stato cucinato in laboratorio da un ceppo precedente.

Una teoria plausibile è che gli scienziati abbiano permesso a una prima variante di SARS-CoV-2 di costruire una resistenza anticorpale, possibilmente facendola passare attraverso linee cellulari umane o umanizzate in presenza di plasma convalescente.

Il deputato chiede uno studio sull'immunità naturale



Il 14 dicembre 2021, una sottocommissione ristretta sulla crisi del coronavirus ha tenuto un'udienza a distanza in cui ha discusso la necessità di uno sforzo di vaccinazione accelerato. Nel resoconto di quella riunione (video sopra), il deputato Jim Jordan, R-Ohio, sottolinea che i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie e il NIH/NIAID hanno un budget annuale combinato di circa 58 miliardi di dollari e uno staff combinato di 31.000 persone.

Con questo tipo di budget e un esercito di personale, perché il governo degli Stati Uniti non ha fatto uno studio per determinare come l'immunità naturale si confronta con il vaccino COVID? ha chiesto Jordan. La risposta che ha ricevuto (da un medico, purtroppo, non identificato) è stata rinfrescante e diretta:

"Non credo che vogliano conoscere la risposta", perché "minerebbe la politica di vaccinazione indiscriminata per ogni singolo essere umano, comprese le persone a rischio estremamente basso".

Secondo uno studio della Columbia University, più della metà della popolazione americana è stata esposta al virus SARS-CoV-2 in una forma o nell'altra e ha un'immunità naturale, e secondo uno studio israeliano, l'immunità naturale è 27 volte più efficace dell'iniezione COVID.19

Allora, perché i capi di governo e le cosiddette autorità sanitarie si comportano ancora come se l'immunità naturale fosse irrilevante e l'unico modo per controllare la pandemia fosse attraverso ripetute iniezioni con una tecnologia sperimentale - e chiaramente pericolosa - di trasferimento genico?

Credo che la risposta sia che stanno ignorando l'immunità naturale perché il loro obiettivo primario è quello di fare iniezioni a tutti. Vogliono che tutti siano sottoposti a punture di routine, in modo da poter giustificare il lancio dei passaporti sanitari, che diventeranno il fondamento di un sistema di controllo digitale ID onnicomprensivo.

In breve, le nostre agenzie di salute pubblica sono state dirottate e stanno portando avanti un'agenda anti-umana e anti-salute destinata a schiavizzare il pubblico in una griglia di controllo tecnocratica.

Non c'è più alcun dubbio che i passaporti vaccinali saranno ampliati per includere le transazioni finanziarie e incorporare un sistema di credito sociale. Insieme, tutti questi pezzi permetteranno a un'élite non eletta di controllare la vita di ogni persona sul pianeta, fino ai minimi dettagli della nostra vita quotidiana.

Mentre Fauci e Collins non sono certamente soli in questo sforzo, e probabilmente non sono nemmeno vicini alla cima della catena alimentare tecnocratica, hanno giocato ruoli molto importanti. È il momento di vederli per quello che sono, e chiedere che siano tenuti a rispondere delle loro azioni.

Fonti e riferimenti

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia