Vaccino Covid: 1 ragazzo su 95 sviluppa miocardite

 

Vaccino Covid: 1 ragazzo su 95 sviluppa miocardite

La miocardite e la pericardite da vaccini COVID-19 sono così "estremamente rare" come dicono il CDC e altre agenzie e funzionari della sanità mondiale? Neanche per sogno, dice Steve Kirsch, che ha seguito e indagato sugli effetti collaterali riportati dei vaccini COVID.


Un ingegnere in pensione con due lauree, Kirsch non ha conflitti di interesse in questo problema; è solo interessato alla verità. E la verità è che i tassi di miocardite nei ragazzi dopo un vaccino COVID sono fino a 100 volte più alti dell'1 su 13.000 che vi è stato detto.


Aggiornamento: Salgono a 4 i ragazzi con miocardite in una sola scuola! Per quelli che scoprono, sulla pelle dei propri figli, che la politica mente


Anche prima delle ultime scoperte di Kirsch, i numeri del CDC mostravano che era più come 41 volte più alto. Ma ora i numeri di una scuola in California indicano che il numero è più vicino a 1 su 95.


Questo non è qualcosa da mettere da parte, dice Kirsch, perché i bambini vengono sacrificati per il bene dell'iniezione, e moriranno inutilmente a meno che qualcuno non parli. E questo, dice, è il motivo per cui sta dicendo al mondo la verità, anche se sa che il CDC negherà i numeri.


Nel suo ultimo blog, espone meticolosamente queste verità - compreso il fatto che il CDC sta mentendo sui tassi di miocardite indotta dal vaccino rispetto alla miocardite indotta dal COVID.


fonte

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia