Un approccio pratico per mantenersi in salute dopo il vaccino Covid-19

 

Un approccio pratico per mantenersi in salute dopo il vaccino Covid-19

- Quanto riportato non è necessariamente condiviso dagli amministratori di questo sito www.cospiratori.it e viene pubblicato a scopo informativo senza finalità di ordine medico -

Pubblicata su world council for health

Cos'è questa guida?

Il Consiglio Mondiale della Sanità riconosce che alcune persone si sentono male dopo la vaccinazione Covid-19. Questa guida descrive i tipi di malattie associate all'iniezione e come i medici le stanno gestendo.

leggi anche: Ecco come puoi disintossicarti dalla proteina Spike

Poiché il tipo di tecnologia utilizzata in queste iniezioni non è mai stato usato prima, alcune delle condizioni che si presentano sono nuove. Pertanto, questa guida clinica sul mantenimento della salute dopo aver ricevuto un'iniezione di Covid-19 sarà aggiornata regolarmente man mano che emergono nuove prove. Rimani aggiornato con le ultime informazioni, iscrivendoti ai nostri aggiornamenti via e-mail. 

Se ti senti gravemente malato

Se si sente gravemente malato o le viene diagnosticata una malattia grave dopo un'iniezione di Covid-19, informi il suo medico sulle date delle iniezioni e gli ricordi la possibilità che la sua malattia sia collegata alle iniezioni di Covid-19. È importante fare questo perché il vaccino Covid-19 è in sperimentazione clinica fino al 2023. La tua esperienza con l'iniezione fornisce dati importanti necessari per determinare se la tecnologia è sicura. Se tu o il tuo fornitore di assistenza sanitaria siete preoccupati che tu possa essere stato vaccinato, dovresti segnalare la tua esperienza in modo che possa essere completamente e indipendentemente verificata.


Le iniezioni di Covid-19 possono far ammalare?

Gli effetti collaterali del vaccino possono verificarsi con le iniezioni di Covid-19 mRNA (Moderna, Pfizer BioNTech, o Comirnaty) così come le iniezioni di Covid-19 di tipo DNA (Johnson & Johnson e AstraZeneca).


Gli effetti collaterali sono più comuni con due dosi di vaccino che con una singola dose e possono essere classificati come:

  • Effetti collaterali immediati
  • Malattia simile al Covid-19
  • Sindrome post iniezione di Covid-19 (pCoIS)
  • Effetti collaterali immediati


Gli effetti collaterali immediati possono essere localizzati al sito dell'iniezione o coinvolgere tutto il corpo.


Le reazioni al sito di iniezione sono molto comuni e includono dolore localizzato, tenerezza, rossore e gonfiore. Questi tipi di reazioni locali di solito scompaiono entro pochi giorni. 


Trattamento degli effetti collaterali localizzati

Si possono usare i seguenti farmaci da banco per ridurre il dolore locale e il disagio associati agli effetti collaterali immediati:

  • ibuprofene
  • aspirina
  • antistaminici
  • paracetamolo (acetaminofene)

Se non hai altre ragioni mediche che ti impediscono di prendere questi farmaci normalmente, puoi prenderli per aiutare ad alleviare questi effetti collaterali post-vaccinazione. Quando usi farmaci da banco, segui sempre le indicazioni del foglietto illustrativo e consulta un operatore sanitario se non sei sicuro.


Quando dovresti andare in ospedale

Se dopo un'iniezione si verifica una qualsiasi combinazione dei seguenti sintomi, è possibile che tu stia avendo una reazione allergica o di ipersensibilità e dovresti andare in ospedale:

    • vomito e diarrea
    • tremori
    • debolezza
    • svenimento
    • dolore al petto
    • convulsioni
    • collasso

Queste reazioni possono essere pericolose per la vita. Se si verifica questo tipo di reazione avversa, è necessario essere valutati da un medico e deve essere ricoverato in ospedale per l'osservazione e la gestione. Questi tipi di reazioni DEVONO essere segnalati.


Malattia simile al Covid-19


I sintomi simili al Covid-19 (o simili all'influenza) sono comuni dopo la vaccinazione Covid-19. Alcune agenzie di consulenza sanitaria riferiscono che questo è normale e un segno che il tuo corpo sta costruendo una protezione. Tuttavia, solo perché questi effetti collaterali si verificano comunemente, non significa che siano normali o sani. Una terapia di prevenzione sanitaria non dovrebbe causare malattie. 


La malattia indotta dal vaccino Covid-19 si presenta spesso con una combinazione dei seguenti sintomi

  • mal di testa
  • febbre
  • dolore alle articolazioni
  • brividi

Questi sintomi possono scomparire entro 48-72 ore. Tuttavia, alcune persone possono avere una malattia simile al Covid-19 più estesa che dura una settimana o più e possono anche risultare positive al test del Covid-19. Per evitare una lunga malattia, le persone con sintomi simili al Covid-19 dopo la vaccinazione possono beneficiare di seguire la guida al trattamento del Covid-19 del World Council for Health che può essere trovata qui.

Sindrome post vaccinale Covid-19 (pCoVS)

La sindrome da iniezione post Covid-19 o pCoIS (chiamata anche sindrome da vaccino post Covid-19 o pCoVS) è una nuova sindrome infiammatoria complessa multi-sistema. Una sindrome è un insieme di sintomi che possono differire da persona a persona. I dati emergenti mostrano che la pCoIS è simile alla Long Covid (Covid Prolungato)o alla Sindrome da fatica cronica e si manifesta come una combinazione dei seguenti sintomi
  • dolore muscolare e articolare
  • disturbi gastrointestinali
  • debolezza
  • intorpidimento e formicolio alle estremità
  • affaticamento intenso
  • scarso sonno
  • nebbia cerebrale 
A differenza del Covid lungo, il pCoIS non sembra progredire necessariamente da una malattia simile al Covid-19, ma può insorgere spontaneamente settimane dopo un'iniezione di Covid-19. Poiché la pCoIS è una nuova condizione, non conosciamo il significato a lungo termine dei sintomi.

Otto categorie di malattia pCoIS

Il World Council for Health experts riconosce attualmente le seguenti otto categorie di malattia pCoIS: 

Complicazioni cardiache (pCoIS-Car) 

Per i sintomi post-iniezione che interessano il cuore, come infiammazione o miocardite, infarto o insufficienza cardiaca

Complicazioni neurologiche (pCoIS-N) 

Per i sintomi post-iniezione che colpiscono il cervello e il sistema nervoso come la sindrome di Guillain Barre, l'encefalite, il morbo di Parkinson, la perdita di memoria e la demenza

Complicazioni ematologiche (pCoIS-H) 

Per i sintomi post-iniezione che riguardano le cellule del sangue come coaguli di sangue, trombocitopenia e linfoma

Complicazioni vascolari (pCoIS-V) 

Per i sintomi post-iniezione che riguardano i vasi sanguigni come ictus, trombosi dei vasi sanguigni ed embolia polmonare

Complicazioni del sistema immunitario (CoIS-IS) 

Per i sintomi post-iniezione che riguardano il sistema immunitario, comprese le malattie autoimmuni (ad esempio diabete mellito, sclerosi multipla e malattia di Chrohn) e le infezioni (ad esempio herpes zoster, herpes, Epstein Barr Virus)

Complicazioni della salute riproduttiva (PCoIS-RH) 

Per complicazioni post-iniezione che riguardano la gravidanza e gli organi riproduttivi come esiti negativi della gravidanza, mestruazioni abbondanti, sanguinamento post-menopausale e infertilità

Complicazioni del cancro (PCoIS-Can) 

Per la comparsa post-iniezione di tumori come il cancro al seno, linfoma, leucemia e cancro al cervello

Complicazioni congenite (pCoIS-Con) 

Per le complicazioni congenite post-iniezione come malattie/anormalità presenti dalla nascita (ad esempio, anomalie di sanguinamento e di coagulazione, deformità) 

È possibile avere più di un tipo di complicazione pCoIS. Man mano che si rendono disponibili più dati, è probabile che questa definizione venga aggiornata.

Quali sono le cause della sindrome da iniezione di Covid-19 e di altri gravi effetti collaterali dell'iniezione di Covid-19? 

Medici e scienziati all'avanguardia nella ricerca sulla pCoIS pensano che gli effetti collaterali del vaccino Covid-19 possano essere causati da: 

  • Il gene virale iniettato (acidi nucleici), che dà alle cellule del nostro corpo la 'ricetta' per fare la proteina spike 
  • La proteina spike stessa, e/o 
  • Altre sostanze presenti nell'iniezione (adiuvanti, eccipienti o contaminanti)
Durante un'infezione da Covid-19, la proteina spike causa gran parte dei danni, tra cui: danni al muscolo polmonare e cardiaco, infiammazione e coagulazione. Il vaccino istruisce le nostre cellule a produrre la proteina spike virale Covid-19. In alcune persone, questa proteina spike prodotta sembra causare danni simili tra le persone che prima stavano bene e non avevano il Covid-19.

Le proteine spike e alcuni contenuti del vaccino, come le nanoparticelle lipidiche, possono anche causare un tipo di reazione allergica a uno o più contenuti dell'iniezione o prodotti che causano la sindrome di attivazione dei mastociti (MCAS). I mastociti contengono sostanze chimiche che vengono rilasciate durante le reazioni allergiche e altre risposte immunitarie che possono causare danni al corpo. 

Molti medici e scienziati hanno preoccupazioni per la sicurezza relative agli ingredienti inclusi nelle iniezioni di Covid-19. Uno dei motivi principali di questa preoccupazione è che le aziende farmaceutiche non devono condividere queste informazioni se non è considerato nel loro interesse commerciale farlo. Di conseguenza, molti degli ingredienti delle iniezioni di Covid-19 non sono noti. 

Prove emergenti da scienziati indipendenti suggeriscono che ci possono essere anche contaminanti in alcune delle soluzioni del vaccino e che questi contaminanti possono essere responsabili di alcuni effetti collaterali. Puoi imparare di più su questi contaminanti da medici e scienziati europei qui.

Come si può prevenire e trattare la sindrome da iniezione post-Covid-19 (pCoIS)?

Il modo migliore per prevenire la pCoIS è evitare di fare una delle vaccinazioni a base di Covid-19 genetico (Pfizer, Moderna, Janssen, o AstraZeneca) per cominciare. Stiamo solo iniziando ad acquisire esperienza nel riconoscere, diagnosticare e trattare la pCoIS, e sono certamente necessari molti altri studi.

Poiché la pCoIS condivide caratteristiche con la Long Covid, alcuni medici stanno usando gli stessi farmaci e integratori nutrizionali che usano anche per trattare la Long Covid. Molti di questi sono disponibili al banco. In generale, è consigliabile intensificare gli sforzi per mantenere uno stile di vita sano che includa una dieta sana, esercizio fisico, gestione del peso, del diabete e della pressione sanguigna.

Se stai sperimentando i sintomi della pCoIS, il tuo medico può fare alcuni test che potrebbero aiutarti a determinare il miglior percorso di recupero. Questi test possono includere un emocromo completo, marcatori del sistema immunitario, marcatori infiammatori, profilo di coagulazione e test di funzionalità epatica. È importante notare che siamo ancora nelle prime fasi della comprensione di come valutare la pCoIS. Consultate sempre il vostro medico prima di iniziare o cambiare qualsiasi trattamento medico.

Molte delle medicine e dei supplementi nutrizionali utilizzati sono disponibili da banco. Questi includono: 

  • Zinco 50 mg al giorno per sostenere il sistema immunitario. 
  • Vitamina D La vitamina D (5000 unità internazionali al giorno) bilancia la risposta immunitaria.
  • Vitamina C Vitamina C (500 mg due volte al giorno) per sostenere il sistema immunitario.
  • Acidi grassi Omega-3 Acidi grassi Omega 3 (4 grammi al giorno) per sostenere il sistema immunitario.
  • Quercetina La quercetina (500 mg due volte al giorno), un antinfiammatorio naturale e modulatore immunitario, riduce le reazioni immunitarie iperattive. 
  • Aspirina Aspirina (325 mg al giorno) per ridurre il rischio di coagulazione. 
  • Antistaminici Antistaminici per ridurre le reazioni immunitarie iperattive e l'attivazione dei mastociti. Loratidina e cetirizina sono antistaminici H2 disponibili da banco. 
  • N-acetilcisteina La N-acetilcisteina (600 mg due volte al giorno) aiuta a ridurre l'infiammazione attraverso la produzione di glutatione che si esaurisce nelle malattie infiammatorie croniche. 
  • Melatonina Melatonina (da 2 mg a 10 mg) al momento di coricarsi per aiutare a ripristinare il ritmo circadiano e il ciclo del sonno.
  • Colchicina Colchicina (come da prescrizione del medico). 
  • Steroidi Steroidi (secondo la prescrizione del medico). 
  • Ivermectina Ivermectina, (secondo la prescrizione del medico) per le sue proprietà antinfiammatorie e immunomodulanti. Blocca anche la proteina spike e previene il raggruppamento delle cellule del sangue. Potrebbe essere necessario continuare il trattamento fino alla risoluzione dei sintomi.  
  • Stabilizzatori dei mastociti Stabilizzatori dei mastociti (secondo la prescrizione del medico). 
  • Dieta a bassa istamina Una dieta a bassa istamina può aiutare a smorzare la risposta del sistema immunitario alle sostanze estranee. Molte persone con sintomi di pCoIS simili al Long Covid risponderanno al trattamento entro 2 settimane. 
  • Fluvoxamina Come da prescrizione del medico
Potrebbe essere necessario consultare medici specialisti per complicazioni specifiche. Per esempio, potrebbe essere necessario vedere un cardiologo per gestire le condizioni infiammatorie del cuore come la miocardite e la pericardite o un neurologo per gestire le condizioni neurologiche.

Quando ne sapremo di più sugli effetti collaterali del vaccino Covid-19 e su come trattarli?

Il primo passo per saperne di più sugli effetti collaterali del vaccino Covid-19 è che i funzionari della sanità pubblica riconoscano e considerino in modo robusto i milioni di eventi avversi che sono già stati riportati in tutto il mondo. Per fare questo, ci devono essere sistemi trasparenti per monitorare e tracciare le reazioni avverse ai vaccini e devono essere resi disponibili finanziamenti per la ricerca in modo che medici e scienziati possano esplorare i dati riportati. Questi dati riveleranno di più su come prevenire e trattare i vari tipi di pCoIS. 

Ci sono molte domande sollevate da scienziati e medici su questi nuovi vaccini di terapia genica, tra cui: 

  • Per quanto tempo le nostre cellule continuano a produrre la proteina spike? 
  • La possibilità che il codice genetico della proteina del virus Covid-19 si integri nel genoma umano (DNA) è stata esclusa negli studi sul vaccino?

Sono necessarie altre ricerche indipendenti

Al fine di ottenere una comprensione completa dell'efficacia e della sicurezza delle iniezioni di Covid-19, gli esperti internazionali cardiovascolari, neurologici e immunologici concordano che:

  • Sono necessari ulteriori dati sulla sicurezza a lungo termine (15 anni)

  • È necessario il follow-up (seguire) di tutte le persone vaccinate
  • La regolamentazione e la ricerca devono essere condotte da un comitato scientifico indipendente, non dai produttori del vaccino (Pfizer-BioNtech, Moderna, AstraZeneca e Johnson & Johnson)
  • È necessario fare ulteriori ricerche per determinare i possibili effetti tossici delle iniezioni e come prevenirli
  • Ci deve essere un metodo di screening per nuovi disturbi del vaccino Covid-19 e possibili cambiamenti genetici
  • Devono essere stabiliti finanziamenti indipendenti e non di parte per una ricerca completa

Chi è a rischio di avere effetti collaterali alle iniezioni di Covid-19?

Gravi effetti collaterali si stanno verificando in persone di tutte le età, e attualmente non si sa perché alcune persone sperimentano questi effetti collaterali e altre no. La ricerca è urgentemente necessaria per capire chi ha più probabilità di sperimentare complicazioni a medio e lungo termine dai vaccini Covid-19. Tuttavia, una comprensione completa di chi è più a rischio di complicazioni non sarà nota finché gli studi a lungo termine non saranno stati adeguatamente condotti.  

Cosa posso fare se penso che la mia malattia sia collegata al vaccino Covid-19?

Consulta il tuo medico il prima possibile se hai nuovi sintomi dopo aver ricevuto il vaccino Covid-19. Potrebbero essere in grado di aiutarti a trattare i tuoi sintomi, e prima ricevi il trattamento meglio è. Puoi anche segnalare il problema al sistema di segnalazione degli effetti collaterali del vaccino nel tuo paese. Fare questo aiuta i medici, gli scienziati e il pubblico a comprendere meglio i potenziali rischi di questa nuova tecnologia.

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia