La scienziata sostiene di aver aiutato a porre fine alla guerra fredda dando psichedelici ai russi

 

La scienziata sostiene di aver aiutato a porre fine alla guerra fredda dando psichedelici ai russi

La commedia-dramma del 1968 "Wild in the Streets" è un classico di culto in parte a causa di una scena in cui i giovani influenzano un voto nel Congresso degli Stati Uniti, cospargendo di LSD l'acqua di Washington, D.C. Mentre un tale atto di terrorismo e anarchia è stato vociferato e minacciato da alcuni gruppi, non ci sono prove che sia mai accaduto ... fino ad ora. Due scienziati atomici in pensione sostengono di aver dato segretamente la droga psichedelica MDMA (Ecstasy) agli scienziati e al personale militare sovietico prima di negoziare con i funzionari della controparte statunitense, e la loro empatia indotta dalla droga e la comprensione interculturale hanno aiutato nel processo di pace nucleare che ha messo fine alla guerra fredda. Aspetta... cosa?


"Nel 1985, stava lavorando come consulente su questioni spaziali e di difesa missilistica a Washington D.C., ma si incontrava anche con persone che la pensavano come lei all'Esalen Institute, il ritiro costiero e non profit con sede in California che è stato un centro controculturale per riunire accademici, scienziati, politici e sostenitori dell'uso di psichedelici".

Lei è Carol Rosin, che nel 1983 ha fondato l'Istituto per la Sicurezza e la Cooperazione nello Spazio Esterno, alla fine ha lavorato per la società di produzione aerospaziale Fairchild Industries, ed era al capezzale di Timothy Leary quando è morto. Secondo un nuovo articolo su The Bulletin of the Atomic Scientists, Rick Doblin, fondatore della Multidisciplinary Association for Psychedelic Studies (MAPS), ha incontrato Rosin all'Esalen Institute nel 1985. Il libro del 2018, "How to Change Your Mind" di Michael Pollan, accenna brevemente a Doblin e alla possibile influenza MDMA/sovietica, così Robert K. Elder del Bulletin lo ha recentemente contattato per maggiori informazioni. Doblin invece lo ha messo in contatto con Carol Rosin.


"Quando ho sentito te e poi Rick, ho pensato: 'Ora è il momento di dire la verità su questo'", dice Rosin. "Sento un senso di urgenza su questo, ora che siamo sull'orlo dell'estinzione per una miriade di cause".

L'MDMA era a pochi giorni dall'essere resa illegale negli Stati Uniti, quando Rosin sostiene di aver portato una valigia piena di droga a un amico a Mosca, che ha aiutato a imbottigliare e distribuire le compresse di Ecstasy ai loro amici, che erano scienziati e figure della difesa. Lei sostiene che il loro obiettivo era "la pace, l'amore e la guarigione e la diffusione di tutto ciò nel mondo". L'MDMA ha davvero portato pace, amore e guarigione nei negoziati della guerra fredda?


David Kaiser, autore di "How the Hippies Saved Physics: Science, Counterculture, and the Quantum Revival", ha detto a The Bulletin di essere scettico. Così come Michael Pollan, anche se pensa che sia una buona idea per i futuri negoziati.


"Il potenziale dell'MDMA per mediare i conflitti mi sembra qualcosa che vale la pena di ricercare. Sappiamo che la droga apre uno spazio in cui le persone possono discutere di questioni difficili senza essere sulla difensiva, e che promuove un legame di fiducia quasi istantaneo tra le persone. Quindi non credo che sia affatto una follia, anche se è vero che non è stato testato nel contesto dei negoziati di armi o di pace in Medio Oriente. È interessante pensare che tipo di esperimento potrebbe testare queste idee".


Carol Rosin e Rick Doblin hanno davvero fatto un "Wild in the Streets" a Mosca nel 1985 - dando ecstasy ai negoziatori nucleari che si sono ammorbiditi e hanno messo fine alla guerra fredda? Forse non lo sapremo mai con certezza. Dare ai futuri negoziatori e persino ai leader mondiali droghe psichedeliche potrebbe portare la pace mondiale che dicono di cercare? Buona fortuna. Ci sono lezioni da imparare da "Wild in the Streets"? Beh, finisce con i giovani che controllano gli Stati Uniti, i computer che controllano gli affari, il grano fornito gratuitamente alle nazioni del terzo mondo, la fine dell'FBI e dei servizi segreti, e gli Stati Uniti che diventano "la società più veramente edonistica che il mondo abbia mai conosciuto". Non male, vero?


C'è solo un'altra cosa. Mentre i giovani prendevano il sopravvento, quelli veramente giovani li guardavano e dicevano: "Metteremo fuori gioco tutti quelli sopra i 10 anni".


Fate attenzione a quello che desiderate.


mysteriousuniverse


Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia