Macron pronto a togliere la cittadinanza ai francesi non vaccinati

 

Macron pronto a togliere la cittadinanza ai francesi non vaccinati
Dildo usato per coprire la cravatta di pessimo gusto, nessun pene era presente al WEF, erano tutti coglioni.

Il presidente Emmanuel Macron ha denunciato i francesi non vaccinati come "non cittadini" e giura: 


"Voglio davvero farli impazzire. E così continueremo a farlo, ad oltranza. Questa è la strategia". (Le Parisien)


Di Raheem J. Kassam

 

In una mossa selvaggiamente autoritaria, il presidente francese Emmanuel Macron ha dichiarato che il pubblico non vaccinato della nazione è "non cittadino" della Francia, e sostiene che sta intenzionalmente solo cercando di "farli incazzare".


La bizzarra e illegale dichiarazione arriva mentre il parlamento francese discute una nuova legislazione che eliminerebbe completamente i non vaccinati dalla vita pubblica, anche se risultano negativi al COVID-19.


Le mosse smentiscono l'affermazione spesso ripetuta che i vaccini COVID-19 sono puramente una misura sanitaria, soprattutto di fronte ai nuovi dati dei paesi circostanti che dimostrano che i vaccinati hanno ora più probabilità di contrarre, e quindi diffondere, il virus.


Parlando a Le Parisien, Macron ha inveito furiosamente:


"Non si tratta di far incazzare il popolo francese... Ma per quanto riguarda i non vaccinati, voglio davvero farli incazzare. E continueremo a farlo, fino alla fine. Questa è la strategia.


Ha proseguito: "In una democrazia, i peggiori nemici sono la menzogna e la stupidità... Stiamo facendo pressione sui non vaccinati limitando, per quanto possibile, il loro accesso alle attività della vita sociale".


La Francia sostiene di aver vaccinato quasi il 90% degli aventi diritto. Nonostante le affermazioni dei professionisti della salute che questo dovrebbe essere sufficiente a controllare la diffusione del COVID-19, il virus sta ancora infettando e diffondendo, anche tra i vaccinati in Europa e negli Stati Uniti.


Indipendentemente dai fatti scientifici, Macron incolpa "solo una piccolissima minoranza che fa resistenza". Come facciamo a ridurre questa minoranza? La riduciamo - scusate l'espressione - facendoli incazzare ancora di più".


Ha proseguito dicendo che non ha intenzione di "incarcerare [i non vaccinati], o di vaccinarli con la forza".


Quindi, ha offerto, "dobbiamo dire loro: dal 15 gennaio, non potrete più andare al ristorante. Non potrete più andare a prendere un caffè, non potrete più andare a teatro. Non potrete più andare al cinema".


Macron ha concluso: "Quando le mie libertà minacciano quelle degli altri, divento un irresponsabile. Un irresponsabile non è un cittadino".


La leader dell'opposizione Marine Le Pen ha risposto affermando che un presidente "non dovrebbe dire queste cose", insistendo che Macron non è "degno della carica" e che stava "trasformando i non vaccinati in cittadini di seconda classe".


Gli ultimi sondaggi per le elezioni presidenziali francesi del 2022 danno Macron (23%) in vantaggio sui suoi principali avversari Marine Le Pen (14,5%), Eric Zemmour (15%), Jean-Luc Mélenchon (13%) e Valérie Pécresse (15%).


Le elezioni presidenziali francesi si svolgono in due turni, e gli ultimi sondaggi mostrano Macron che batte facilmente Le Pen o Zemmour in un ballottaggio, con solo la centrista Pécresse in grado di avvicinarsi al secondo turno.


Nonostante i suoi numeri di popolarità siano crollati in quasi un 60% negativo nel 2018, le fortune politiche di Macron sembrano essere migliorate negli ultimi mesi. Un nuovo sondaggio di Harris Interactive lo mostra con un rating di approvazione di +2, il più alto da anni.

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia