REGNO UNITO: "Influenza aviaria apocalittica" salta agli esseri umani mentre le autorità eliminano milioni di uccelli

 

REGNO UNITO: "Influenza aviaria apocalittica" salta agli esseri umani mentre le autorità eliminano milioni di uccelli

A pochi giorni dalla notizia della Francia che abbatte oltre 600 mila volatili per spegnere un focolaio di viaria, sembra che ora il problema sia arrivato nel Regno Unito con un'intensità che lascia senza parole.

I capi della sanità rilevano il primo caso umano del Regno Unito del ceppo mortale dell'influenza aviaria nel sud-ovest dell'Inghilterra tra i timori che migliaia di altri animali dovranno essere abbattuti come "più grande mai" epidemia spazza il paese


Il filmato è emerso di migliaia di uccelli che vengono abbattuti nel Lincolnshire nel mese di dicembre e ci sono timori che l'epidemia di influenza aviaria in corso significherà molti più animali dovrà essere messo giù.

  • La persona ha preso l'influenza aviaria dall'avere stretto contatto con i loro uccelli infetti che ora sono stati abbattuti.
  • Le autorità sanitarie dicono che l'individuo sta facendo bene ed auto-isolante con tutti i loro contatti che sono stati rintracciati.
  • Gli esperti dicono che il rischio per il pubblico è estremamente basso ma la gente sta consigliando di evitare di toccare gli uccelli malati o morti 

Il primo caso umano di un ceppo mortale di influenza aviaria nel Regno Unito è stato rilevato in una persona che vive nel sud-ovest dell'Inghilterra, mentre il paese affronta il suo più grande focolaio di sempre negli animali, hanno detto i funzionari della sanità.   

Il "paziente zero" della Gran Bretagna ha contratto il virus H5N1 dopo un contatto "molto stretto e regolare" con un gran numero di uccelli infetti che tenevano in casa e nei dintorni, secondo l'Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito (UKHSA).

È il primo caso umano di H5N1 - che uccide fino alla metà delle persone che infetta - registrato nel Regno Unito e meno di 1.000 persone sono state diagnosticate con questo ceppo a livello globale da quando è emerso alla fine degli anni '90.Clairo Rates Hilary Duff, Criss Angel e Peppa PigPauseNext video0:00 / 0:00Full-screen

Non sono stati rilasciati ulteriori dettagli sull'individuo, ma i funzionari hanno detto che erano in buona salute e attualmente in auto-isolamento. Tutti gli uccelli infetti del paziente sono stati abbattuti. 

Anche i loro stretti contatti personali, comprese le persone che hanno visitato i locali, sono stati rintracciati e non c'è "nessuna prova" che l'infezione si sia diffusa a qualcun altro, ha detto l'UKHSA.

L'attuale epidemia di H5N1 è la più grande crisi di influenza aviaria mai registrata in Gran Bretagna - con i funzionari che dicono che più di mezzo milione di polli hanno dovuto essere abbattuti come parte degli sforzi per controllare il virus. 

Immagini scioccanti mostrano migliaia di polli morti che vengono scaricati in un camion dopo un'epidemia alla Ivy House Farm nel Lincolnshire a dicembre, con gli attivisti per i diritti degli animali che sostengono che il vero numero di morti è stato di oltre 2 milioni negli ultimi mesi.

L'epidemia è andata avanti per settimane e ha scatenato i timori di una carenza di tacchini in vista del Natale. 

Tacchini morti sono caricati su un JCB a Redgrave Park Farm, a Redgrave, Suffolk dopo un'epidemia di influenza aviaria nell'allevamento di tacchini nel 2007
La trasmissione dall'uccello all'uomo dell'influenza aviaria - conosciuta anche come influenza aviaria - è rara e si è verificata solo un piccolo numero di volte nel Regno Unito. Tuttavia, il pubblico è invitato a non toccare uccelli malati o morti.

Anche la successiva trasmissione da uomo a uomo dell'influenza aviaria è rara e il rischio di una grande epidemia nelle persone è ritenuto ancora più basso.    

Ma lo sviluppo arriva con i timori per gli agenti patogeni infettivi ai massimi storici nel Regno Unito dopo due anni di pandemia di Covid, riaccesi dall'ultima impennata delle infezioni di Omicron.


Una mappa dei focolai di influenza aviaria nel Regno Unito registrati dall'Agenzia governativa per la salute animale e vegetale (APHA). La mappa mostra: Le zone di protezione della Gran Bretagna di 3 km (cerchi blu) e le zone per uccelli in cattività di 3 km (cerchi rosa scuro) dove tutti i visitatori, il pollame e i movimenti di uova devono essere registrati dagli allevatori e gli uccelli devono essere alloggiati o isolati; le zone di sorveglianza di 10 km (cerchi neri) dove tutti i visitatori, il pollame e i movimenti di uova devono essere registrati dagli allevatori; e le zone limitate di 10 km (cerchi rosa chiaro)



Fonte: coercioncode

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia