Un giornale scozzese chiede se i campi di concentramento COVID dovrebbero essere introdotti

 

Un giornale scozzese chiede se i campi di concentramento COVID dovrebbero essere introdotti

Un giornale scozzese chiede ai lettori se i campi di concentramento COVID dovrebbero essere introdotti


Uno dei più grandi giornali scozzesi chiede ai suoi lettori se il paese dovrebbe seguire l'esempio dell'Australia introducendo i "campi di internamento COVID".


Sì, davvero.


La domanda è stata posta tramite la pagina Facebook ufficiale del Daily Record.


"Gli australiani vengono detenuti in campi di internamento Covid per 14 giorni se risultano positivi al test o sono sospettati di esserlo. Dovremmo seguire il loro esempio?", chiede il post.


La stragrande maggioranza di coloro che hanno risposto alla domanda ha reagito con orrore.


"Che vergogna di domanda? Sicuramente la risposta ovvia a se ci dovrebbero essere campi di internamento è sempre un clamoroso NO!!!!!" ha detto uno.


"Questo titolo è un minimo storico", ha osservato un altro.


"Sì. Abbiamo bisogno di protezione da chiunque pensi che questa sia una buona idea. Metteteli lì e alcune persone di questo giornalaccio possono fare da guida", ha commentato un altro.


Il mese scorso, è stato riferito che la polizia australiana aveva arrestato tre persone che erano fuggite da un campo di internamento COVID situato vicino a Darwin nel mezzo della notte.


Come abbiamo evidenziato l'anno scorso, le autorità australiane stanno costruendo campi di quarantena che non saranno completati fino alla fine di marzo per prepararsi alle "operazioni in corso" e per ospitare coloro "che non hanno avuto accesso alla vaccinazione".


Citando nuovi ceppi di COVID e persone "che non hanno avuto accesso alla vaccinazione", il vice premier del Queensland Steven Miles ha detto ai media: "Prevediamo che ci sarà un bisogno continuo di strutture di quarantena".


La Scozia è attualmente sottoposta a restrizioni COVID che hanno visto la chiusura dei locali notturni per settimane e l'invito alla gente a non vedere i propri cari a Natale.


Questo ha portato decine di migliaia di scozzesi a riversarsi oltre confine in Inghilterra, che ha imposto regole meno severe, per festeggiare il Capodanno.


2020: "Lavatevi le mani, tutti!"


2022: "Dovremmo costruire campi di internamento COVID?"


Fonte:: infowars

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia