L'Ucraina e i suoi nazisti

L'Ucraina e i suoi nazisti

Il presidente russo Putin ha detto che le sue truppe combatteranno i nazisti in Ucraina. Putin ha dichiarato: “Il suo obiettivo è proteggere le persone che sono state vittime di bullismo e genocidio... negli ultimi otto anni. E per questo ci adopereremo per la smilitarizzazione e la denazificazione dell'Ucraina". Molti giornalisti della TV occidentale hanno deriso l'idea definendola una sciocchezza. Dopotutto, come potrebbe un presidente ebreo dell'Ucraina, Volodymr Zelenskiyy, consentire ai nazisti di sostenere il governo?


Di STEVEN SAHIOUNIE freewestmedia


Dal 2015, la CIA gestisce un campo di addestramento per nazisti in Ucraina, per fungere da deterrente militare per la Russia. Il Congresso degli Stati Uniti ha approvato un disegno di legge per finanziare il programma collegato al Pentagono.

Ricorda che è stato il programma della CIA in Afghanistan a finanziare Osama bin Laden, e altri che seguivano l'Islam radicale, per combattere i russi. Quel gruppo divenne Al Qaeda e attaccò New York l'11 settembre, cosa che a sua volta creò la guerra degli Stati Uniti in Afghanistan e Iraq.

Il programma della CIA "Timber Sycamore" ha formato e finanziato terroristi islamici radicali, che Washington ha chiamato "Freedom Fighters", in Siria fino al 2017, quando il presidente Trump ha interrotto il programma.

Il partito nazista della Germania di Hitler durante la seconda guerra mondiale era antisemita. Ma l'ideologia politica era fascista. I gruppi neonazisti in Ucraina sono fascisti, suprematisti bianchi e antirussi. Ciò consente ai nazisti ucraini di collaborare con il presidente ebreo che sta combattendo la Russia.

Quando il presidente filo-russo dell'Ucraina fu estromesso, furono i nazisti a combattere per creare una nuova Ucraina, priva dell'influenza russa. Una delle prime direttive della nuova Ucraina fu di congedare tutti i soldati dell'esercito ucraino che erano etnicamente russi. Improvvisamente, i russi etnici in Ucraina sono stati presi di mira come nemici. Solo gli ucraini "puri" meritavano pace e prosperità in Ucraina. Quei residenti che vivevano nelle regioni dell'estremo oriente al confine con la Russia, che erano etnicamente russi e parlavano russo, furono presi di mira dai gruppi nazisti. I combattimenti sono scoppiati in una guerra civile, poiché i di lingua russa hanno combattuto per difendere se stessi e le loro case. Questi combattimenti quasi costanti nella regione del Donbas sono la causa principale dell'attuale conflitto tra Ucraina e Russia. Se il governo centrale dell'Ucraina avesse risolto la questione del Donbas prima,

C'è una seconda causa del conflitto che è il rifiuto dell'Ucraina e dei suoi partner USA-NATO di considerare i problemi di sicurezza nazionale che la Russia deve affrontare dopo che la costituzione della NATO nell'Europa orientale ha portato la NATO e i suoi missili puntati contro Mosca letteralmente al confine di Russia.

“L'Ucraina ha davvero un problema di estrema destra, e non è una finzione della propaganda del Cremlino. Ed è ormai passato il tempo per parlarne”, ha spiegato il giornalista ed esperto di estrema destra ucraina Michael Colborne, che ha scritto un libro sul movimento Azov. Il reggimento Azov risale all'inizio del 2014 ed è ora un'unità ufficiale della Guardia nazionale ucraina e la sua ala politica, il partito politico del Corpo nazionale, ha partecipato al voto alle elezioni parlamentari del 2019. Colborne ha aggiunto: “Il movimento Azov cerca di essere uno sportello unico per tutte le cose di estrema destra. C'è anche uno stuolo di sottogruppi vagamente affiliati ma anche più estremi sotto il suo ombrello, compresi i neonazisti aperti che lodano e promuovono la violenza".

L'Ucraina ospita diversi gruppi paramilitari nazionalisti, come il movimento Azov e Right Sector, che sposa l'ideologia neonazista. Svoboda è un partito di estrema destra che detiene un seggio in parlamento.

Al Consiglio di sicurezza dell'ONU, l'ambasciatore ucraino Sergiy Kyslytsya ha chiesto un momento di silenzio per pregare per le vittime, mentre l'ambasciatore russo Vassily Nebenzia ha affermato che il ricordo dovrebbe includere le persone morte nella regione del Donbas, nell'Ucraina orientale, riferendosi all'etnia russa che vi abita e sono stati attaccati quasi costantemente dal 2014 dai paramilitari nazisti. Putin ha accusato gli ucraini di genocidio contro l'etnia russa nel Donbas. Il rapporto del 2016 dell'Ufficio dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani ha rilevato che i soldati Azov avevano violentato e torturato civili durante l'invasione russa dell'Ucraina nel 2014.

In risposta all'attuale conflitto in Ucraina, Facebook consentirà ai suoi miliardi di utenti di elogiare il battaglione Azov, a cui in precedenza era stato vietato di essere discusso liberamente in base alla politica dell'azienda sugli individui e le organizzazioni pericolose. La milizia armata è nota per il suo ultranazionalismo di estrema destra e per l'ideologia neonazista. I soldati dell'Azov marciano e si addestrano indossando uniformi recanti le icone del Terzo Reich e nel 2010, il primo comandante del battaglione ed ex parlamentare ucraino, Andriy Biletsky, ha affermato che lo scopo nazionale dell'Ucraina era quello di "guidare le razze bianche del mondo in una crociata finale ... contro Untermenschen [subumani] guidati dai semiti".

Facebook aveva classificato il Battaglione Azov insieme allo Stato Islamico e al Ku Klux Klan a causa della loro propensione a "gravi danni offline" e "violenza contro i civili". Il promemoria di Facebook fornisce due esempi di post che non sarebbero consentiti dalla nuova politica: "Goebbels, il Fuhrer e Azov, sono tutti ottimi modelli di sacrifici nazionali ed eroismo" e "Complimenti Azov per aver protetto l'Ucraina e la sua eredità nazionalista bianca .”

I leader della milizia europea di estrema destra sono stati impegnati su Internet negli ultimi giorni per chiedere fondi, reclutare combattenti e pianificare viaggi in prima linea in Ucraina per combattere i russi. I leader della milizia in Francia, Finlandia e Ucraina hanno esortato i loro sostenitori a unirsi alla lotta secondo il SITE Intelligence Group, un'organizzazione privata specializzata nel monitoraggio di gruppi estremisti.

Rita Katz, direttrice di SITE, ha affermato che numerosi gruppi nazionalisti bianchi e neonazisti di estrema destra in Europa e in America hanno mostrato sostegno all'Ucraina e stavano cercando di unirsi alle unità paramilitari nella battaglia contro la Russia. Ha detto che questi combattenti volevano un addestramento al combattimento ed erano guidati ideologicamente. Anche i gruppi francesi di estrema destra si stavano mobilitando.

Un rapporto del 2020 del Centro per la lotta al terrorismo dell'Accademia militare degli Stati Uniti di West Point affermava: "Individui con sede negli Stati Uniti hanno parlato o scritto di come l'addestramento disponibile in Ucraina potrebbe aiutare loro e altri nelle loro attività in stile paramilitare a casa". Una dichiarazione giurata dell'FBI del 2018 affermava che Azov "si ritiene abbia partecipato alla formazione e alla radicalizzazione delle organizzazioni per la supremazia bianca con sede negli Stati Uniti", inclusi i membri del movimento Rise Above del suprematista bianco, perseguito per la manifestazione "Unite the Right" di Charlottesville.

Washington ha assistito i nazisti in Ucraina attraverso le amministrazioni Obama, Trump e Biden perché sono visti come una minaccia per la Russia.

Alla fine del 2021, solo gli Stati Uniti e l'Ucraina hanno votato contro un progetto di risoluzione delle Nazioni Unite "lotta alla glorificazione del nazismo, del neonazismo e di altre pratiche che contribuiscono ad alimentare le forme contemporanee di razzismo". Entrambi i paesi hanno costantemente votato contro questa risoluzione ogni anno dal 2014, che coincide con le milizie naziste anti-russe formate in Ucraina e sostenute dagli Stati Uniti.

1 Commenti

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Link e materiale non pertinente sarà eliminato.

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Posta un commento

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Link e materiale non pertinente sarà eliminato.

Nuova Vecchia