Carlos Tejada, editore del NY Times, muore di attacco di cuore dopo un giorno dalla vaccinazione

 

Carlos Tejada, editore del NY Times, muore di attacco di cuore dopo un giorno dalla vaccinazione

Il vicedirettore del New York Times, Carlos Tejada, ha subito un attacco cardiaco fatale la settimana scorsa, appena 24 ore dopo aver ricevuto il suo terzo vaccino.

Il signor Tejada è stato assunto dal Times nel 2016 per essere il suo redattore di affari in Asia. I suoi contributi al giornale includevano la copertura di come la Cina aveva originariamente censurato le informazioni sul Coronavirus all'inizio della pandemia.

Carlos Tejada, editore del NY Times, muore di attacco di cuore dopo un giorno dalla vaccinazione
A sinistra il post di Tejada il giorno del richiamo con Moderna il 16 dicembre, muore il 17, il 18 sua moglie annuncia la morte sul social dal profilo stesso di Tejada.

Lo riferisce il sito Thenationalpulse.com: Secondo la pagina Instagram di Tejada, è stato grato di ricevere il booster mRNA/LNP mentre si trovava a Seoul, in Corea del Sud. Tejada ha originariamente ricevuto la vaccinazione Johnson & Johnson DNA/AAV COVID-19 nel luglio 2021. Meno di un giorno dopo aver ricevuto il richiamo Moderna, il 17 dicembre, Tejada è morto per un attacco di cuore. La notizia è stata condivisa tramite i social media di Tejada da sua moglie Nora la mattina seguente. Il Times ha confermato la sua morte il 22 dicembre.


L'ex giornalista del NY Times Alex Berenson ha riferito sul suo Substack che Tejada non ha dato il consenso informato per ricevere il richiamo, poiché il modulo di consenso era scritto in Corea e Tejada non leggeva il coreano.


Sul suo social media, Tejada ha scherzato sul fatto che Omicron potrebbe "colpire [lui] con il tuo moccio bagnato", prima di continuare a dire, "tutto quello che ho dovuto fare è stato compilare questo modulo in una lingua che non riesco a leggere. Il software di traduzione mi dice che ora appartengo all'esercito BTS".


Il NY Times non ha finora fatto alcun riferimento al fatto che Tejada abbia ricevuto la sua iniezione di richiamo poche ore prima della sua morte prematura. A questo, Berenson, un ex dipendente del giornale, ha detto che sperava che la morte di Tejada avrebbe finalmente "svegliato il Times".


fonte

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia