Nils Melzer sarà il direttore del Comitato internazionale della Croce Rossa

 


Nils Melzer che era responsabile della documentazione della tortura e delle violazioni dei diritti umani e anche un forte sostenitore del rilascio di Julian Assange (lui per esempio come privato ha sfatato la storia dello stupro in Svezia con interviste delle persone coinvolte) diventerà il direttore per il diritto internazionale alla Corte internazionale di giustizia dell'Aia.


È anche un critico della gestione da parte della polizia/politici delle proteste anti-restrizioni in Europa.


Lo riporta lo swissinfo:

Il relatore speciale delle Nazioni Unite contro la tortura, lo svizzero Nils Melzer, lascerà anticipatamente a fine marzo l'incarico rivestito dal novembre 2016.


Melzer assumerà in luglio una carica di direttore presso il Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR). Le due funzioni sono incompatibili, ha affermato Melzer all'agenzia tedesca DPA: mentre il relatore speciale dell'ONU deve parlare a chiare lettere e mobilitare in maniera pubblica, presso il CICR è più questione di confidenzialità e dialogo continuo al di fuori della sfera pubblica.


Lo zurighese, classe 1970, che ha lavorato già dal 1999 al 2011 per il CICR, diverrà direttore del Dipartimento del diritto internazionale, della politica e della diplomazia umanitaria, indica in una nota odierna l'organizzazione fondata nel 1863 da Henry Dunant.


Fonte:  icrc team - t.me/auraxchan

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Link e materiale non pertinente sarà eliminato.

Nuova Vecchia